Mooney: come funziona la nuova carta dell'azienda nata da Sisalpay e Banca 5 | Economyup

LA SCHEDA

Mooney: come funziona la nuova carta dell’azienda nata da Sisalpay e Banca 5



Nata dalla collaborazione con SisalPay e Banca 5-Gruppo Intesa Sanpaolo, la carta ricaricabile personale Mooney consente di effettuare, online o recandosi presso uno dei 45mila punti vendita della rete, la maggior parte dei principali servizi bancari come pagamenti e bonifici 

di Pierluigi Sandonnini

25 Mag 2021


Carta Mooney

A distanza di quattro mesi dal lancio, la carta Mooney si evolve diventando ancora più digitale: adesso si può richiedere e attivare direttamente da smartphone o tablet attraverso l’appoltre che sulla rete di punti vendita. Ma cos’è esattamente Mooney? E come sta agevolando lo sviluppo della cashless society, una società senza più circolazione di contanti? Vediamolo insieme.  

Cosa è l’azienda Mooney 

Mooney è un’azienda di proximity banking & payments nata in Italia a gennaio 2020 dall’accordo tra SisalPay e Banca 5 (Gruppo Intesa Sanpaolo), dalle quali ha ereditato l’obiettivo di estendere i servizi di pagamento e le operazioni, prima disponibili solo presso le filiali bancarie, a 45.000 punti vendita – bar, tabaccherie, edicole – in integrazione con le piattaforme digitali.

WHITEPAPER
Come si paga con PagoPA e cosa è possibile pagare? Scopri di più
PA
Pagamenti Digitali

La prima cosa che viene da chiedersi è il perché del nome: Mooney, con due o, e non semplicemente Money. Si tratta di un gioco di parole, in cui il termine moon, in inglese “luna”, rivela l’intenzione di voler dare l’idea di una azienda al tempo stesso solida e visionaria, che si prefigge obiettivi ambiziosi.

Al timone di Mooney, in qualità di amministratore delegato, c’è Emilio Petrone, manager di consolidata esperienza in aziende dell’entertainment e della grande distribuzione (Ferrero, Unilever, Mattel e infine Sisal).

I numeri della carta Mooney

La nuova carta Mooney è stata sviluppata in modo da rispondere alle diverse esigenze della clientela. Ovvero di chi ha ancora la necessità del supporto di un operatore che lo accompagni nello svolgimento delle operazioni e di chi, invece, non ha bisogno di intermediari per effettuare le operazioni bancarie e preferisce utilizzare un’app o un portale online. Mooney offre quindi un’esperienza “phygital”, ossia fisica e digitale, in un momento in cui la tendenza degli istituti finanziari è quella di spingere la clientela verso l’online anziché le attività in presenza.

Quali sono le caratteristiche della carta Mooney 

La carta Mooney è una prepagata nominativa, contactless, dotata di IBAN. Si tratta di una carta fisica, per uso personale, gestita da una app e utilizzabile solo dai clienti privati. Non è possibile utilizzarla quindi per l’attività d’impresa, non essendo una carta business associata a società e partite IVA.

Le operazioni consentite da Mooney 

 – Trasferimenti 

  • disporre bonifici
  • ricevere bonifici e l’accredito dello stipendio sull’IBAN italiano associato alla carta;

Va ricordato che l’esecuzione di un bonifico può impiegare fino a tre giorni lavorativi.


– Prelievo di contanti

  • si possono prelevare contanti presso tutti gli sportelli automatici ATM/Bancomat convenzionati con Visa. Per tutto il 2021 questa operazione è gratuita se effettuata presso gli sportelli Intesa Sanpaolo.


– Pagamenti 

  • è possibile usare la carta Mooney per effettuare pagamenti online e in tutti gli esercizi commerciali convenzionati Visa. La sicurezza è garantita dal sistema Visa Secure che, sui siti abilitati, prevede l’inserimento di una password di accesso e di un codice OTP che si riceve con un sms durante la procedura di pagamento per autorizzare l’operazione (autenticazione a due fattori 2FA).
  • la carta ha un uso molto versatile, infatti può essere utilizzata per pagare servizi di trasporto, abbonamenti, multe e tasse, altri servizi come Amazon ricarica, Apple Store, Spotify, solo per citarne alcuni.

Come funziona l’app di Mooney 

Per gestire la carta Mooney occorre scaricare la relativa app, quindi creare un account (sono validi anche i vecchi account SisalPay). Quando si accede all’app da un nuovo dispositivo è necessario certificarlo, digitando il codice OTP ricevuto via sms. L’app consente di pagare i bollettini postali delle utenze senza doverne digitare tutti i dati, bensì utilizzando la fotocamera dello smartphone per scansionare uno dei due codici a barre o QR Code. È sempre possibile, comunque, effettuare i pagamenti online di bollettini e MAV anche in modo tradizionale, cioè digitando i relativi dati sulla tastiera dello smartphone.

Come ricaricare la carta 

La carta Mooney può essere ricaricata in tempo reale presso un punto vendita aderente al servizio. L’alternativa a questo modo è tramite un bonifico, utilizzando l’IBAN associato alla carta. Occorre tenere presente che le ricariche successive alla prima – necessaria per l’attivazione della carta – sono disponibili entro 3 giorni lavorativi dall’attivazione della carta stessa e, in ogni caso, non prima della ricezione dell’sms di conferma da parte di Mooney. Il plafond è di 20mila euro.

Costi e commissioni di Mooney 

La carta Mooney non ha costi di attivazione, ma è previsto un canone annuo di 8 euro, che viene addebitato direttamente sul conto della carta al momento dell’attivazione. Per avere maggiori informazioni a riguardo si può consultare il foglio informativo disponibile nella sezione “Termini e Condizioni” del sito e dell’app Mooney.

Come ottenere la carta 

Esistono due modi per richiedere la carta Mooney, uno fisico e uno digitale. Il primo significa recarsi in uno dei punti vendita della rete Mooney, muniti di un documento d’identità valido (con scadenza successiva a tre mesi), la tessera sanitaria con codice fiscale e lo smartphone (che deve disporre di collegamento a internet).

Il modo digitale si attua tramite la app Mooney, cliccando su “Scopri la nuova carta”. Al termine di un procedimento che impegna pochi minuti si richiede la carta, che arriva a domicilio entro qualche giorno.

Se si ha la necessità di sospendere le funzionalità della carta lo si può fare tramite l’app, oppure chiamando l’assistenza clienti al numero 800.005.005 (disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7), se ci si trova in Italia, o + 39 02.30458205 dall’estero. Se si intende bloccare definitivamente la carta, ad esempio in caso di furto o smarrimento, si deve contattare unicamente l’assistenza clienti.

Pierluigi Sandonnini

Giornalista