CB Insights: 22 startup insurance tech che puntano sul mobile

I dispositivi mobili sono la piattaforma di riferimento per un numero sempre maggiore di nuove imprese. Molte sono basate in Europa e stanno tentando l’espansione negli Stati Uniti

Pubblicato il 26 Feb 2016

woman-828888-1280-160226131450

Secondo CB Insights, per le numerose startup che stanno emergendo in ambito assicurativo (negli US ma anche in Europa) i dispositivi mobile sono la prima piattaforma di riferimento per lo sviluppo di prodotti e servizi, secondo la strategia che viene definita “mobile-first”.

Molte di queste startup hanno sviluppato applicazioni per gestire polizze assicurative personali e premi. Una serie di queste startup investite dai fondi di venture capital sono basate in Europa, per esempio Knip, Get Safe e FinanceFox e stanno iniziando a espandersi negli Stati Uniti, come la svizzera Knip, per esempio.

Altre stanno cavalcando il fenomeno on-demand, fornendo applicazioni per ottenere “al volo” una copertura dalla micro-durata per esempio durante il viaggio aereo, l’utilizzo dell’ auto di un amico o il prestito dei propri oggetti personali.

Una lista completa di 22 startup di questo tipo è pubblicata in questa pagina di CB Insights.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 4