ING Ventures e Unicredit investono 1,3 milioni sulla startup Axyon AI | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

FINTECH

ING Ventures e Unicredit investono 1,3 milioni sulla startup Axyon AI

03 Dic 2018

La società modenese ha sviluppato una piattaforma basata su intelligenza artificiale che identifica gli investitori che hanno maggiori probabilità di partecipare a un prestito sindacato. Ecco perché ING e Unicredit hanno puntato proprio su questa fintech italiana

1,3 milioni per Axyon AI: la startup fintech italiana fondata a Modena che applica deep learning a capital markets e asset management chiude l’anno in bellezza, completando un round di investimento con UniCredit e ING Ventures, il braccio di venture capital di ING Bank. Hanno partecipato anche investitori singoli. L’investimento sarà utilizzato per accelerare la crescita, sviluppare ulteriormente i prodotti dell’azienda e per sostenere ulteriori investimenti in ricerca e sviluppo.

Il team di Axyon AI

Che cosa fa Axyon AI, la startup sulla quale hanno investito ING e UniCredit

Uno dei prodotti principali di Axyon è SynFinance, una piattaforma basata su AI che identifica gli investitori che hanno maggiori probabilità di partecipare a un prestito sindacato. Queste predizioni aiutano le banche a offrire una migliore consulenza ai propri clienti mentre rendono il proprio processo ancora più efficente. SynFinance è offerto come un’applicazione web che fornisce analisi di liquidità ed elaborazioni di mercato direttamente ai professionisti finanziari.

“Siamo lieti di avere il sostegno di queste due grandi istituzioni finanziarie, ognuna delle quali apporterà un valore immenso alla nostra crescita” afferma Daniele Grassi, CEO di Axyon AI. “Le banche per le imprese e di investimento devono analizzare grandi quantità di dati finanziari complessi per fornire ai propri clienti consulenze di alto livello. I dati sono spesso frammentati e l’estrazione di valore rimane un processo manuale molto complesso e poco efficiente. Siamo entusiasti di risolvere questo problema portando nella finanza la nostra esperienza nel deep learning, un ramo incredibilmente potente dell’Intelligenza Artificiale”.

Axyon ha recentemente stretto una partnership con Refinitiv (settore finanziario e rischi di Thomson Reuters) per potenziare la piattaforma SynFinance. Ha anche collaborazioni con IBM e Nvidia.

Perché ING e UniCredit hanno investito su Axyon AI

“ING Ventures è costantemente alla ricerca di fintech che ci aiutino a offrire un’esperienza distintiva per i nostri clienti. Investiamo in società strategiche per ING al fine di accelerare la nostra strategia. Axyon AI è particolarmente interessante per l’utilizzo dell’AI nel portare valore alle istituzioni finanziarie, grazie alle loro soluzioni predittive” spiega Benoit Legrand, Chief Innovation Officer di ING e CEO di ING Ventures. “Inoltre, Axyon AI ha una partnership in corso con il team di Wholesale Banking Advanced Analytics e il nostro team di prestiti sindacati utilizza SynFinance per migliorare le proprie attività”.

Un’opinione condivisa da Ranieri De Marchis, co-Chief Operating Officer di UniCredit: “Nella nostra visione, le fintech possono efficacemente generare idee per le banche, contribuendo alla trasformazione digitale che è già in corso. Siamo fortemente impegnati a sviluppare servizi innovativi e siamo orgogliosi di avere stretto questa partnership ed investito in Axyon AI con l’obiettivo di accelerare la nostra trasformazione digitale e accrescere ulteriormente la qualità dei nostri servizi di advisory per la clientela corporate. Questo rientra perfettamente nella nostra strategia di collaborazione con i più promettenti operatori del settore fintech per esplorare, sostenere e sviluppare soluzioni innovative che possano migliorare l’esperienza dei nostri clienti e soddisfarne le esigenze in continua evoluzione”.

Fintech, 10 indirizzi nel mondo dove nascono e crescono le startup che cambieranno la finanza

Articoli correlati