Amodo, la startup attenta ai millennials che piace alle assicurazioni | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Amodo, la startup attenta ai millennials che piace alle assicurazioni

di Redazione EconomyUp

08 Lug 2016

La società croata raccoglie dati da smartphone e altri dispositivi connessi per costruire profili dettagliati dei clienti e prevenirne l’esposizione al rischio. Un tipo di approccio attento alle esigenze della generazione Y. Finanziata con 500mila euro da SpeedInvest punta all’espansione internazionale

Permettere alle compagnie assicurative di essere più performanti nei confronti dei millenials. È questa la “value proposition” di Amodo startup croata che ha sviluppato una piattaforma tecnologica che punta a rivoluzionare il rapporto tra le assicurazioni e questa fascia di utenti.

In che modo? Prima raccogliendo dati da smartphone o altri dispositivi consumer connessi in rete, poi costruendo profili dettagliati dei clienti per prevenirne l’esposizione al rischio e catturare le esigenze legate al prodotto. In altre parole Amodo permette alle assicurazioni di relazionarsi con gli utenti in base al loro stile di vita.

Un progetto che sembra stimolare l’appetito degli investitori: il fondo austriaco SpeedInvest ha da poco scommesso su Amodo con un investimento da 500mila euro, cifra grazie al quale la startup potrà dare il via all’espansione internazionale.

Continua a leggere su InsuranceUp

 

Redazione EconomyUp

Articoli correlati