LVenture Group e Italian Brand Factory investono 500 mila euro in Re-Bello | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Startup

LVenture Group e Italian Brand Factory investono 500 mila euro in Re-Bello

03 Mar 2015

Mentre si chiudono le sfilate a Milano, arriva il co-investimento nel primo brand italiano della moda sostenibile. L’azienda altoatesina produce e commercializza abbigliamento con fibre naturali. Con una mission: rivoluzionare il mondo del fashion portando la sostenibilità nel campo della moda

Mentre si chiudono le sfilate a Milano, c’è un’altra moda che avanza. Innovativa e sostenibile. LVenture Group, tra i principali operatori italiani di venture capital, unico quotato sul MTA di Borsa Italiana, e Italian Brand Factory, prima organizzazione di venture capital focalizzata sull’Innovative Made in Italy, hanno concluso un’operazione di co-investimento per complessivi 500 mila euro in Re-Bello, azienda altoatesina basata a Pineta di Laives (BZ).

Re-Bello è una startup che sviluppa, produce e commercializza abbigliamento sostenibile realizzato con tessuti altamente innovativi, prodotti attraverso l’unione di fibre naturali quali eucalipto, cotone organico e bambù. L’obiettivo è creare un brand italiano dal design unico, allo stesso tempo casual ed esteticamente accattivante.

Re-Bello è uno dei primi marchi al mondo nel mercato del “sustainable fashion”, un trend, quello  dell’abbigliamento prodotto tramite tessuti e processi a basso impatto ambientale, che si auspica a forti tassi di crescita nei prossimi anni grazie a tre potenziali fattori principali di successo: un consumatore sempre più consapevole; la diffusione di standard e certificazioni riconosciute; una forte attenzione dei media. 

In questo mercato in piena fase di sviluppo, Re-Bello ha già una presenza nel panorama internazionale e, con la sua diffusione in 240 negozi tra Italia, Svizzera, Olanda, Austria e Germania, rappresenta il primo brand di moda italiano di sustainable fashion.

Il commitment complessivo di LVenture Group e di Italian Brand Factory è di 500mila Euro in tre tranche, di cui le ultime due vincolate al raggiungimento di specifici obiettivi. LVenture Group e Italian Brand Factory si sono impegnate per un totale di 250 mila euro pro-quota con l’obiettivo di portare la startup a diventare leader di mercato a livello europeo.

A livello internazionale stiamo vedendo un’esplosione di nuovi fashion brand integrati verticalmente finanziati da operatori di venture capital – ha sottolineato Luigi Capello, CEO di LVenture Group –. L’Italia ha sicuramente gli asset giusti per affermarsi in questo trend e noi di LVenture Group vogliamo investire nelle migliori opportunità che il settore offre. Re-Bello ci è apparsa subito un’eccellente occasione di investimento in un verticale in piena crescita, quello del sustainable fashion”.

Re-Bello trae le proprie origini dall’unione di due parole: REvolution e BELLO. La missione della startup è rivoluzionare il mondo del fashion portando la sostenibilità nel campo della moda. “Vivendo ad Amsterdam, ho visto e toccato con mano i primi movimenti del settore della moda verso una produzione sostenibile – spiega Daniel Tocca, CEO di Re-Bello – Al contrario del food e dell’automotive, il settore della moda è quello che meno si è adeguato alle pressanti richieste dei consumatori verso processi produttivi fair e sostenibili. Le cose però stanno cambiando. Il rapporto Fashioning sustainability 2013 ha indicato che già 3 aziende su 10 se ne sono accorte e hanno iniziato ad adeguare la propria produzione, mentre per le altre si sta concretizzando il rischio di perdere grosse quote di mercato nel breve periodo”.

 

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati