Gallia (CDP): Capitali per l'innovazione, serve un'accelerazione | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

EYCAPRI VIDEO

Gallia (CDP): Capitali per l’innovazione, serve un’accelerazione



L’Italia è in ritardo e nei prossimi anni deve recuperare il gap che la separa dall’Europa, dice il numero uno di Cassa Depositi e Prestiti Fabio Gallia. “Non abbiamo la bacchetta magica. Tutti i soggetti dell’ecosistema devono dare il loro contributo”

28 Dic 2017


Fabio Gallia

La disponibilità di risorse finanziarie è strategica per la competitività dell’Italia. Ma non è tutto. Lo dice Fabio Gallia, amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti, che al Digital Summit EYCapri 2017 ha partecipato a un tavolo di confronto sul corporate venture capital. L’Italia è in ritardo, ricorda il numero uno di CDP, e deve recuperare velocemente il terreno perché gli altri Paesi, a partire dall’Europa, non stanno fermi. E potrà farlo solo se tutti gli attori dell’ecosistema innovazione faranno la loro parte. Ecco la videointervista

Digital360 awards
Presenta il tuo progetto digitale ad una platea di CIO delle più importanti aziende
Digital Transformation
Open Innovation