D'Acunto (EY): "Per innovare serve collaborazione fra aziende ed enti pubblici” | Economyup

ECONOMYUP TV

D’Acunto (EY): “Per innovare serve collaborazione fra aziende ed enti pubblici”



Per un’efficace collaborazione pubblico-privato servono “allineamento degli obiettivi, impegno da parte dei diversi stakeholder, infrastrutture digitali e definizione delle regole d’ingaggio” dice Andrea D’Acunto. Che è ottimista sul futuro: “Abbiamo un nuovo ministro e una nuova Agid che parlano la stessa lingua”

26 Ott 2018


Andrea D’Acunto, Mediterranean Government & Public Sector Leader EY, spiega come la pubblicazione amministrazione e le aziende private possono collaborare per affrontare insieme la trasformazione digitale. Servono allineamento degli obiettivi, impegno da parte dei diversi stakeholder, infrastrutture digitali e definizione delle regole d’ingaggio. “Tutto resta filosofia se non riusciamo a definire le regole” prosegue D’Acunto. “L’unitarietà della governance può aiutare. Abbiamo un nuovo ministro e una nuova Agid che parlano la stessa lingua”. Un esempio positivo di collaborazione tra privati e PA: il borgo Irpino 4.0 per sperimentare la mobilità alternativa, progettato da Adler Group con gli enti locali.

WHITEPAPER
Come migliorare la redditività grazie alla digital transformation nel settore industriale
Digital Transformation
IoT