MotorK debutta in Borsa ad Amsterdam: ecco come userà i proventi dell'IPO - Economyup

SCALEUP ITALIANE

MotorK debutta in Borsa ad Amsterdam: ecco come userà i proventi dell’IPO



La società specializzata in soluzioni SaaS (Software as a Service) per il retail automotive ha concluso l’IPO su Euronext Amsterdam. Ecco come MotorK è arrivata a questo traguardo, in quale mercato si muove e come intende usare le nuove risorse

05 Nov 2021


MotorK si quota ad Amsterdam

MotorK, società specializzata in soluzioni SaaS (Software as a Service) per il retail automotive, ha debuttato alla Borsa di Amsterdam.  L’azienda fondata in Italia nel 2010 da Marco Marlia, che ne è anche il CEO, ha concluso il 5 novembre 2021 l’IPO su Euronext Amsterdam. Le azioni di MotorK hanno iniziato a essere negoziate con il ticker “MTRK”. Il prezzo di collocamento delle azioni è stato fissato a €6,50 per azione, per una capitalizzazione di mercato di MotorK di €261 milioni. È la 172a quotazione sui mercati Euronext nel 2021 e la 20esima per Euronext Amsterdam quest’anno.

Come è nata MotorK e come è arrivata al debutto in Borsa

Fondata nel 2010, MotorK è cresciuta fino a diventare tra i fornitori SaaS leader nell’industria della vendita al dettaglio in ambito automobilistico nella regione EMEA. Ad oggi ha oltre 300 dipendenti, 13 clienti OEM (Original Equipment Manufacturer) e otto uffici in sette paesi (Italia, Spagna, Francia, Germania, Portogallo, Regno Unito e Israele).

WHITEPAPER
Cloud migration: una guida per un passaggio di successo
Cloud
Cloud storage

MotorK Italia e la crisi dell’automotive: il digitale ora serve anche per vendere camion e trattori

La piattaforma SparK: come funziona

La principale piattaforma SaaS basata su cloud di MotorK, “SparK“, offre una suite completa di prodotti per supportare l’intero ciclo di vita del veicolo e l’intero percorso del cliente. SparK può essere utilizzato per gestire la presenza digitale di un piccolo concessionario mono-salone e per supportare le funzioni di vendita e marketing di una rete regionale di concessionarie in franchising per un OEM automobilistico in tutta l’area EMEA. Ad oggi, SparK è utilizzato da oltre 660 gruppi di concessionari e 13 OEM nella regione EMEA.

Il mercato stimato

L’azienda stima che il complessivo “addressable market” sia di circa €5,4 miliardi in Europa, supportato dalle tendenze a lungo termine dei mercati di riferimento come la spesa pubblicitaria digitale dell’industria automobilistica e le entrate globali online della vendita al dettaglio di veicoli.

Come saranno utilizzati i proventi dell’IPO

I proventi dell’IPO saranno destinati principalmente ad attività di Ricerca & Sviluppo, investimenti in sales e marketing e per sostenere la strategia di acquisizioni. Inoltre, MotorK ritiene che l’IPO innalzerà il profilo dell’azienda con la comunità internazionale degli investitori, i clienti e le case automobilistiche, rafforzerà la riconoscibilità e credibilità del marchio e promuoverà la fiducia nei confronti di MotorK, con l’obiettivo di supportare la sua strategia di crescita.

Marco Marlia, CEO e co-fondatore di MotorK, ha dichiarato: “Questo traguardo storico rappresenta una forte dimostrazione di fiducia nella nostra tecnologia, un solido modello di business, dipendenti di talento e potenziale a lungo termine. Negli ultimi 10 anni, abbiamo lavorato instancabilmente per costruire una piattaforma all’avanguardia progettata per servire concessionari automobilistici e OEM mentre digitalizzano le loro operazioni e sviluppano nuove funzionalità online. Entriamo in questo entusiasmante prossimo capitolo su basi solide, con piani per investire in innovazione e rafforzare ulteriormente la proposta di valore di MotorK per i nostri clienti e partner, oltre a continuare a investire nel nostro talento e contribuire positivamente alle comunità in cui operiamo. Abbiamo una strategia chiaramente definita: vogliamo perseguire una crescita organica e inorganica per guadagnare nuove quote di mercato, come evidenziato dalle nostre recenti acquisizioni in Francia e Spagna”.