Amazon Web Services debutta nell'automotive: ecco prodotti e soluzioni per la mobilità autonoma e connessa - Economyup

AUTO E SOFTWARE

Amazon Web Services debutta nell’automotive: ecco prodotti e soluzioni per la mobilità autonoma e connessa



Le nuove proposte comprendono la nascita del verticale AWS Automotive e il lancio di AWS FleetWise, servizio che semplifica la raccolta e il recupero dei dati dei sensori dei veicoli da parte delle case automobilistiche

09 Dic 2021


Photo from pixabay

Arrivano nuovi servizi dedicati all’automotive da Amazon Web Services: nasce il verticale AWS Automotive, un’iniziativa specifica per il settore che riunisce una gamma di prodotti dell’azienda sotto un unico ombrello, simile alle altre soluzioni di settore di AWS come AWS for Industrial.

Non solo, AWS lancia in parallelo AWS FleetWise, nuovo servizio che semplifica la raccolta e il recupero dei dati dei sensori e della telemetria da parte delle case automobilistiche con soluzioni end-to-end molto flessibili e adattabili ai bisogni specifici delle aziende produttrici.

Una proposta che cavalca il trend della sempre maggiore centralità di software e data analytics del settore.

AWS Automotive, il verticale dedicato al settore auto

AWS Automotive è un cluster verticale costituito da una serie di soluzioni adottabili dalle case automobilistiche a seconda delle necessità.

“Siamo entusiasti di AWS for Automotive perché aiuta davvero a chiarire ai nostri clienti le diverse soluzioni che abbiamo da AWS” ha dichiarato a Techcrunch Dean Phillips, che è a capo dell’iniziativa.

NEWSLETTER
Auto elettrica, car sharing, self driving car e non solo. Non perdere le news di Automotive Up!
Automotive
Smart Mobility

Le soluzioni disponibili spaziano tra diverse aree, dai servizi di mobilità autonoma all’avanguardia al supporto ingegneristico del prodotto, al monitoraggio della supply chain e alle soluzioni di coinvolgimento digitale dei clienti.

Come funziona AWS FleetWise

AWS FleetWise è un sistema di raccolta dei dati dei sensori la cui particolarità è il modello estremamente flessibile, che permette alle case di automobilistiche di richiedere soltanto i dati necessari ai loro specifici bisogni.

Per utilizzare FleetWise, il produttore deve descrivere e modellare il veicolo e i suoi sensori, utilizzando il software open source Vehicle Signal Specification già adottato da diverse case automobilistiche.

AWS fornisce quindi il codice sorgente per interagire con FleetWise e raccogliere dati. È possibile  modificare il codice secondo necessità prima di incorporarlo nei veicoli, e costruire campagne di raccolta dati per estrarre i dati dalla flotta di veicoli in tempo reale.

“Le possibilità con le campagne di raccolta dati sono infinite, e un aspetto fondamentale è che le campagne non sono solo basate sul tempo, non sono solo basate su eventi, ma sono filtraggio intelligente dei dati su tutta la flotta”, ha spiegato Mike Tzamaloukas, General Manager di IoT Automotive a AWS. “È così che speriamo di dare alle case automobilistiche la possibilità di estrarre i terabyte di dati generati da tutti i tipi di auto diverse là fuori, ma con un rapporto signal-to-noise molto più elevato”.

FleetWise dovrebbe essere disponibile nel 2022, e si stima che cominceranno a circolare sul mercato veicoli che lo utilizzano intorno al 2024.