Supermercato24 vince il premio 360by360 | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Competizioni

Supermercato24 vince il premio 360by360

21 Gen 2015

La startup fondata a Verona nel 2014 ha vinto i 360mila euro messi in palio da 360 Capital Partners. Ha creato una piattaforma dove è possibile fare la spesa online in diverse catene della grande distribuzione. Grazie a tanti…fattorini. Ecco come funziona

(da Startupbusiness)

Diciotto pitch tutti in inglese di ottimo livello, diciotto progetti di alto profilo selezionati tra le tantissime application. Una giuria fatta da venture capital internazionali: Blair Maclaren, Partner at Active Venture Partners; Dario Galbiati Alborghetti, Venture Partner at Atlantic Internet; Francesco Rigamonti, Director at DB Private Equity; Imran Akram, Principal at DN Capital; Marie Ekeland, Co-President at France Digitale; Mark Tluszcz, Managing Partner at Mangrove Capital Partners; Tomasz Czechowicz, Managing Partner at MCI Management; Torleif Ahlsand, General Partner at Northzone Ventures; e naturalmente i General Partners di 360 Capital Partners. 

E naturalmente un vincitore Supermercato24 che porta a casa i 360mila dollari che 360 Capital Partners mette a disposizione sotto forma di investimento.  Un’ottima giornata per le startup che hanno partecipato ma anche per l’ecosistema che ha saputo organizzarsi per mettere in mostra il meglio di se, lo ha fatto nei locali di Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa Italiana a Milano e con il supporto di una schiera di sponsor di peso internazionale: Cleary Gottlieb, Bip, Decalia, Deutsche Bank, Edmond De Rothschild, Equita, Kpmg, Microsoft.   

 Un video per capire come funziona Supermercato24

360 Capital Partners opera come fondo di venture capital in Italia e Francia e con questo appuntamento si pone come attore che vuole fare la sua parte non solo nel finanziamento di startup ma anche nel portare contributo al processo di internazionalizzazione dell’ecosistema italiano: “La qualità media delle startup è cresciuta notevolmente – dice Emanuele Levi general partner di 360 Capital che opera da Parigi – e questo è un segnale importante così come lo è la qualità dei pitch che sono stati presentati, magari non tutte le startup che si sono presentate sono pronte o adatte per ricevere oggi l’investimento da parte di un venture capital ma è certo che il livello medio dei progetti è molto alto e alcuni di loro sono certo hanno trovato interesse non solo da parte nostra ma anche da parte degli altri investitori presenti”.  Oltre al vincitore del finanziamento da 360mila dollari, due degli sponsor hanno assegnado due premi, rispettivamente Cleary Gottlieb a Gisptech.

Redazione

Articoli correlati