Startup, puntare al mercato cinese passando da San Marino | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L’accordo

Startup, puntare al mercato cinese passando da San Marino

06 Lug 2016

Nasce Huzhou San Marino Italia Science Park, parco tecnologico frutto di un accordo sull’asse San Marino-Cina. Servirà a creare una relazione strategica con l’amministrazione cinese in cerca di opportunità imprenditoriali innovative nel vecchio continente

Puntare al mercato cinese, d’ora in avanti, sarà più semplice per progetti imprenditoriali innovativi nati in Italia o a San Marino. L’accordo nato sull’asse San Marino-Cina, e stipulato tra il Techno Science Park San Marino Italia e la Zona di Sviluppo Economico e tecnologico di Huzhou, ha dato vita all’Huzhou San Marino Italia Science Park, realtà innovativa che si pone l’obiettivo di connettere due piattaforme, condividere benefit, agevolazioni e best practice dei due parchi.

«L’accordo è stato costruito secondo le maggiori direttive del governo centrale cinese di raggiungimento del progetto ‘one belt one road’, una sorta di riedizione tecnologica di quella che fu la via della seta» ha dichiarato Davide Righi Chief representative della Camera di Commercio di San Marino in Cina e della Segreteria all’Industria, in un intervista rilasciata al sito Startupbusiness

Tra i vantaggi dell’operazione, la possibilità di creare una relazione strategica con l’amministrazione cinese che necessita di innalzare il proprio livello tecnologico passando da un’economia di produzione di massa ma al tempo stesso di qualità.

Continua a leggere su Startupbusiness

Fabrizio Marino
Giornalista

Sono stato responsabile della sezione Innovazione e Tecnologia de Linkiesta, ho gestito la comunicazione di Innogest, sono Content Creator per PoliHub. Per EconomyUp mi occupo di innovazione e startup.

Articoli correlati