SAP acquisisce Askdata, startup di intelligenza artificiale per "interrogare" facilmente i dati - Economyup

EXIT

SAP acquisisce Askdata, startup di intelligenza artificiale per “interrogare” facilmente i dati



Con l’acquisizione di Askdata, SAP rafforza la capacità di aiutare le organizzazioni a prendere decisioni più informate sfruttando le ricerche in linguaggio naturale basate sull’Artificial Intelligence. È exit per Pi Campus, fondo romano che aveva investito in Askdata nel 2019 insieme a Y Combinator

22 Lug 2022


Il team di Askdata festeggia l'acquisizione da parte di SAP

SAP, azienda di applicazioni software per il business, ha annunciato l’acquisizione di Askdata, startup italiana focalizzata in search-driven analytics. Con l’acquisizione di Askdata, si legge in un comunicato aziendale, SAP rafforza la sua capacità di aiutare le organizzazioni a prendere decisioni più informate sfruttando le ricerche in linguaggio naturale basate sull’intelligenza artificiale. Gli utenti potranno così cercare, interagire e collaborare sui dati in tempo reale per massimizzare gli insight di business.

Come è nata Askdata: la storia

Askdata è una startup romana con sede anche a San Francisco (California), fondata nel 2014 da Giuseppe Ancona  e Simone di Somma, che è il CEO, già accelerata in #TIM WCap e poi in Pi Campus, fondo di investimento, ma anche acceleratore e incubatore a Roma. La società ha sviluppato un’intelligenza artificiale che consente di interrogare qualsiasi database attraverso linguaggio naturale. Disponibile in più lingue, l’esperienza personalizzata di Askdata si connette dal vivo alle applicazioni originali senza spostare i dati, pur mantenendo il contesto di business completo, per offrire risposte significative e approfondimenti in modo proattivo.

WHITEPAPER
Sanità: quali le applicazioni di AI in radiologia, oncologia e cardiologia?
Intelligenza Artificiale
Sanità

Pi Campus ha investito in Askdata nel 2019 insieme a Y Combinator e altri fondi e business angel americani, subito dopo che i founder avevano concluso il programma di accelerazione di Y Combinator, il più importante acceleratore di startup al mondo, basato in California.

Dopo la exit, Askdata rimarrà a Roma e il suo team lavorerà allo sviluppo di nuove soluzione per il mondo SAP.

Che cosa fa Askdata

Come accennato, Askdata applica una tecnologia innovativa di intelligenza artificiale all’elaborazione del linguaggio naturale, che offre agli utenti la possibilità di rispondere a qualsiasi domanda sui dati con una semplice ricerca. Gli utenti possono interagire con i dati in un modo più semplice, senza dover imparare a usare un prodotto di analisi self-service, e possono quindi estrarre più rapidamente il massimo valore dai dati.

Perché SAP ha acquisito una startup di italiani

Oggi i business di successo sono quelli data-driven, ma mediamente solo il 5% della forza lavoro aziendale ha accesso diretto ai database interni (sales, marketing, financials…). Grazie all’integrazione di Askdata nei prodotti di SAP, migliaia di persone di migliaia di aziende in tutto il mondo potranno prendere decisioni basate sui dati.

“Il mercato dei dati e dell’analisi sta evolvendo significativamente ed è fondamentale fornire ai clienti esperienze più semplici che consentano agli utenti occasionali di poter prendere decisioni basate sui dati in modo indipendente” ha affermato Irfan Khan, president e Chief Product Officer, SAP HANA Database & Analytics, SAP. “La capacità di soddisfare un’ampia gamma di profili utente sarà il principale motore dell’adozione di dati e analisi. Askdata offre a SAP un percorso per guidare questa transizione a vantaggio dei nostri clienti”.

L’IP di Askdata entrerà a far parte della SAP Business Technology Platform e contribuirà a un’esperienza di analisi leggera di prossima generazione per i clienti delle soluzioni SAP Analytics Cloud e delle applicazioni line-of-business.

SAP e Askdata hanno concordato di non divulgare il prezzo di acquisto o altri dettagli finanziari della transazione.