Nasce il network di acceleratori della Ue | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Start Up

Nasce il network di acceleratori della Ue

15 Lug 2013

Si chiama Startup Europe’s Accelerator Assembly: una rete di 20 programmi di accelerazione per condividere ricerca e contenuti tra organizzazioni europee attive in questo settore. “La nostra speranza per il futuro dell’economia risiede negli innovatori e nell’imprenditoria” dice Neelie Kroes, vicepresidente della Commissione europea

Neelie Kroes, vicepresidente della Commissione europea
È nato un nuovo network europeo per acceleratori di start up: si chiama “Startup Europe’s Accelerator Assembly”, è composto da 20 programmi di accelerazione, tra cui Seedcamp, TechStars, Seed-DB, Bethnal Green Ventures, Nesta e How to Web, e ha il sostegno dell’Unione europea, che l’ha lanciato in queste ore. L’obiettivo è migliorare le modalità di condivisione delle competenze e delle best practice tra organizzazioni europee attive in questo settore.

Oltre a generare spunti di riflessione e dibattito, la “Startup Europe’s Accelerator Assembly”  ospiterà un forum su Yammer, enterprise social network, sponsorizzato da Microsoft Ventures e dallo stesso Yammer, con l’obiettivo di mettere in collegamento i partecipanti ai programmi di accelerazione con i policy-maker del settore.

Altro scopo dell’Assembly è stimolare la ricerca. Infine il network conta di ospitare una conferenza degli acceleratori europei all’inizio del 2014.

“La nostra speranza per il futuro dell’economia risiede nelle start up, negli innovatori e nell’imprenditoria” ha detto Neelie Kroes, vicepresidente della Commissione europea, al momento del lancio dell’iniziativa. “Gli imprenditori del web – ha proseguito – avranno un ruolo cruciale nel dar vita alle idee, al lavoro e alla crescita economica di domani. Per questa ragione – ha concluso – ci stiamo impegnando per dare forza all’ecosistema degli web entrepreneurs in Europa, e sostenere gli acceleratori d’impresa è parte del progetto”.

Carlos Espinal, di Seedcamp, uno dei leading partner dell’Assemblea, ha commentato: “Questa iniziativa contribuirà a migliorare il networking tra i programmi e a condividere ricerca e contenuti su cosa funziona davvero e cosa no, in modo da confrontare le best practice, migliorare la trasparenza e in definitiva creare start up migliori e più sostenibili in tutta Europa”.

L.M.

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati