#MissioneCile: come ottimizzare la partecipazione a fiere ed eventi | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Esperienze

#MissioneCile: come ottimizzare la partecipazione a fiere ed eventi

31 Ago 2015

I fondatori di Lectios lasciano per qualche giorno il Cile e vanno in Argentina per partecipare a manifestazioni in cui testare la propria idea e creare contatti utili per il loro business. Ecco alcuni consigli della startup per fare in modo che le trasferte non diventino perdite di tempo e si trasformino in opportunità utili

E così come promesso, Lectios è atterrata in Argentina, e più precisamente nella capitale, Buenos Aires. Una città sorprendente, in cui è possibile respirare un clima europeo e profondamente sudamericano allo stesso tempo. Lunedì mattina siamo arrivati in un Paese che sta vivendo un momento economico difficile ma che con orgoglio e speranza guarda al futuro, senza perdere il sorriso e l’ottimismo. Dalla cucina al calore dei porteños (gli abitanti di Buenos Aires) pare davvero d’essere a pochi passi da casa e non neghiamo di essere stati piacevolmente sorpresi da questa accoglienza.

Ma Lectios non si trovava a Buenos Aires per fare del turismo, e così fin dal primo giorno sono iniziati i nostri contatti con potenziali partner e clienti.

Da inizio a fine settimana le nostre giornate sono scandite da presentazioni di Lectios a quotidiani online, contatti con altre startup argentine attive nell’ambito della pubblicità e partecipazione a fiere ed eventi. 

Tra le varie… abbiamo visitato la sede di Google in occasione di The App Date (un format nato in Spagna ed esportato in America Latina), partecipato a IAB Now (Interactive advertising bureau) un evento di primo livello con focus sul programmatic advertising… e al MediaParty, una tre giorni sull’innovazione media digitali per startup, editori e giornalisti. Un appuntamento denso di keynote, workshop e spunti per migliorare il mondo dei media digitali.

Insieme a noi di Lectios ha partecipato a Mediaparty anche la startup italiana VoxPop, che punta a innovare il citizen journalism..

Come vi avevamo precedentemente raccontato Lectios è stata selezionata come espositore alla fiera di Mediaparty che si è tenuta giovedì, e nel pomeriggio di venerdì abbiamo avuto la possibilità di “pitchare” di fronte a un pool di tutto rispetto, composto da investitori e “addetti ai lavori” del mondo statunitense.

A tutti gli startupper che programmano fiere e trasferte di qualche giorno nel proprio Paese così come all’estero diamo qualche consiglio, nella speranza che possano essere utili:

pianificate la vostra agenda in modo da sfruttare al meglio il vostro investimento (di tempo… e soldi). Avere un’agenda “fitta” a fine missione vi ridurrà a “dead men walking” ma sarà sicuramente utile;

fate intelligence su chi incontrerete: sfruttate tutti i mezzi che avete (es. Linkedin ha dei profili premium che prevedono un periodo di prova gratuito) per studiare quali saranno i profili professionali e il background delle persone che incontrerete. 

obiettivi chiari… e se possibile “circoscritti”: quando si pianifica un viaggio è bene avere più di un obiettivo (il famoso piano b) senza però eccedere. Il rischio, altrimenti, è quello di essere impegnati su mille fronti. E il tempo… vola sempre più velocemente di quanto vorremmo.

andate in team: anche se il costo complessivo del viaggio può essere “più elevato” cercate di fare missioni e viaggi a cui partecipino almeno due persone del team. Essere soli costringe a dover essere “onnipresenti” e non sempre si riescono a cogliere tutte le occasioni (prendere i contatti, incontrare mentor e investitori ecc.). Noi abbiamo affrontato il viaggio in due… ed è stato di grandissimo aiuto. 

Se siete in una città che non avete visitato ancora, o molto grande… organizzate appuntamenti e impegni con ampi margini di tempo, in modo da evitare spiacevoli ritardi o corse contro il tempo.

Per noi è stata un’esperienza bellissima: abbiamo “visitato” una città nuova, abbiamo creato network, abbiamo incontrato potenziali clienti e ricevuto feedback interessanti. L’avventura argentina, così come quella di Start-up Chile sta per terminare, ma con soddisfazioni immense!

Un caro saluto agli amici di EconomyUp. 

*il team di Lectios è formato da Jacopo Penso, Tommaso Cardone e Francesco Pra Levis

Il team di Lectios *

Articoli correlati