Digital Magics, Talent Garden e TIP alleati per l'Innovation Hub italiano | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Partnership

Digital Magics, Talent Garden e TIP alleati per l’Innovation Hub italiano

27 Mar 2015

Il venture incubator acquista il 10% della rete di co-working puntando a aprire 50 campus e sviluppare 100 startup digitali entro il 2018. A sua volta Tamburi Investment Partners aumenta la quota in Digital Magics per favorire investimenti nelle neo-imprese. Gasperini, presidente dell’incubatore: «Costruiremo la piattaforma di innovazione più importante del Paese»

Da un’alleanza a tre nasce un grande Innovation Hub per il digitale in Italia. Il trio è composto da Digital Magics, venture incubator certificato di startup innovative digitali, Talent Garden, rete di spazi di co-working fondata dal giovanissimo Davide Dattoli, e Tamburi Investment Partners, investment-merchant bank indipendente e diversificata.

In sostanza Digital Magics ha acquisito una quota del 10%, incrementabile fino al 28%, di Talent Garden (TAG), con l’obiettivo di supportarne lo sviluppo internazionale puntando all’apertura di 50 nuovi campus in Europa entro il 2018. Digital Magics e le sue partecipate avranno accesso al network TAG e in ogni sede locale verranno attivati congiuntamente servizi di incubazione e di “Open Innovation”, con l’obiettivo di rinforzare ulteriormente il più grande hub di innovazione italiano e sviluppare, entro il 2018, oltre 100 nuove startup digitali. A sua volta Tamburi Investment Partners (TIP) aumenterà significativamente la propria quota in Digital Magics tramite la sottoscrizione di un aumento di capitale, per favorire ulteriori investimenti nelle startup e scaleup innovative e lo sviluppo dei programmi di “Open Innovation” e di digitalizzazione delle imprese italiane eccellenti.

L’open innovation è al centro dell’attenzione di aziende e investitori. Ecco la piattaforma del gruppo Digital360 che raccoglie strumenti e approfondimenti in tema

Decisioni prese dal consiglio di amministrazione di Digital Magics, che ieri ha approvato il progetto di bilancio per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2014, la strategia di crescita con Talent Garden e Tamburi Investment Partners e la sottoscrizione dell’accordo con TIP, il tutto finalizzato a rafforzare il proprio piano industriale. Il consiglio di amministrazione ha inoltre deliberato di convocare l’assemblea ordinaria e straordinaria per il 29 aprile 2015.  Ma vediamo nel dettaglio i termini dell’accordo.

Cos’è Talent GardenTalent Garden, fondato nel 2011 a Brescia, è diventato in soli tre anni il leader italiano fra i digital co-working network, aggregando i diversi attori del mondo dell’innovazione, e costruendo una community online di circa 40mila  persone tra freelance, developer, startup digitali, investitori e grandi aziende. Sono 50 i cofondatori e i membri dei team TAG dei 10 campus dislocati sul territorio europeo (Milano, Barcellona, Torino, Genova, Kaunas, Bergamo, Brescia, Padova, Cosenza, Pisa) dove vengono ospitati oltre 500 professionisti e 100 imprese che operano nel settore digitale. Ogni anno vengono organizzati oltre 350 eventi e corsi che mirano a formare professionalmente i giovani startupper e i manager per un totale di 35.000 partecipanti solo nel 2014. I campus locali sono in parte aziende controllate da Talent Garden e in parte derivano da accordi di franchising.

Cosa prevede la collaborazione di Digital Magics con TAG –  La collaborazione industriale con TAG prevede il supporto da parte di Digital Magics per lo sviluppo del network e dei suoi servizi, puntando all’apertura di 50 nuovi spazi in Europa entro il 2018. Digital Magics e le sue partecipate avranno accesso al network TAG e in ogni sede locale verranno attivati congiuntamente servizi di incubazione e di “Open Innovation”, con l’obiettivo di creare la più completa piattaforma di co-working, “Open Innovation” e accelerazione italiana. Tale collaborazione è inoltre sancita da un accordo tra i soci di TAG e Digital Magics per l’ingresso della Società nella compagine sociale di TAG con una partecipazione che potrà arrivare al 28% del capitale sociale.

Cos’è Tamburi Investment Partners – Tamburi Investment Partners è una investment – merchant bank indipendente e diversificata che ha posto le imprese italiane eccellenti al centro della propria attività, opera da advisor e investe: con una reale ottica di sviluppo nel medio / lungo termine;  in minoranze, lasciando agli imprenditori la responsabilità e la guida delle aziende; capitalizzando sull’enorme – ed unico, almeno in Italia – patrimonio di competenze accumulato nel tempo.  TIP ha come azionisti stabili alcune delle più importanti famiglie imprenditoriali italiane, in grado di apportare know-how industriale e talvolta di partecipare, come co-investitore, in operazioni di dimensione particolarmente significativa.

Cosa prevede il rapporto tra Digital Magics e TIP – Il legame tra Digital Magics e TIP è stato sancito nella serata di ieri da un accordo di sottoscrizione e garanzia che prevede – a condizione che l’aumento di capitale in opzione venga deliberato dall’Assemblea e che il prezzo di emissione fissato dal Csa non sia superiore a Euro 4,95 per azione – l’incremento della partecipazione di TIP in Digital Magics mediante la sottoscrizione dell’aumento di capitale in opzione che la società promuoverà nei prossimi mesi. La sottoscrizione delle nuove azioni, per un controvalore dell’aumento di capitale in opzione – comprensivo di valore nominale e sovrapprezzo – massimo di Euro 2.000.000, sarà posta in essere mediante esercizio delle opzioni spettanti a TIP in qualità di attuale azionista non rilevante (detentore alla data odierna di una partecipazione pari all’1,36% del capitale sociale di Digital Magics) e delle opzioni che i soci Enrico Gasperini, Alberto Fioravanti e Gabriele Ronchini si sono impegnati a cedere.  TIP si impegna, inoltre a sottoscrivere, per un controvalore massimo di Euro 500.000, le azioni che risultassero inoptate all’esito dell’offerta in opzione, esercitando i diritti di prelazione ad essa spettanti ex art. 2441, comma 3, del Codice Civile in base alle azioni possedute o derivanti dalle opzioni tornate nella disponibilità di Digital Magics post esercizio dei diritti di prelazione. La sottoscrizione avverrà al prezzo dell’aumento di capitale in opzione. La partnership con TIP prevede il supporto al network di Digital Magics e TAG, favorendo ulteriori investimenti nelle startup e scaleup digitali e lo sviluppo dei programmi di “Open Innovation” e di digitalizzazione delle imprese eccellenti del Paese.

L’obiettivo dell’alleanza – L’obiettivo complessivo delle due alleanze è costruire il più importante hub dell’innovazione per il “Digital Made In Italy” rafforzando il piano industriale di Digital Magics che prevede lo sviluppo, entro il 2018, di oltre 100 nuove startup innovative partecipate.

Principali risultati di Digital Magics al 31 dicembre 2014 – Nel corso del 2014 l’attività aziendale è stata quella caratteristica di fornitura dei servizi di incubazione, accelerazione e sviluppo di startup e scaleup digitali. Alle 31 società partecipate (direttamente o indirettamente) da Digital Magics al 31 dicembre 2013, si sono aggiunte nel corso dell’esercizio 2014 11 nuove iniziative, di cui una già ceduta, grazie anche al contributo dell’incubatore campano 56Cube S.r.l., controllato al 100% da Digital Magics e dedicato alle operazioni nel Sud Italia:

Tripitaly s.r.l. – Il progetto Tripitaly.it è il primo portale “open” per l’incoming del turismo in Italia, sviluppato in partnership con il Gruppo Uvet, polo distributivo leader nella fornitura di servizi e soluzioni per viaggi leisure, business travel, mice e pharma, e con il patrocinio di Confturismo, struttura di riferimento di Confcommercio-Imprese per l’Italia per il comparto del turismo. La piattaforma innovativa raggrupperà in un solo hub le informazioni, i servizi e le diverse offerte commerciali per fornire ai turisti, che arrivano dall’estero, un punto di riferimento unico che consenta in modo semplice e veloce di pianificare e acquistare il proprio pacchetto vacanza personalizzato e su misura. Al sito internet sarà affiancata un’applicazione mobile che accompagnerà i turisti stranieri durante il loro soggiorno in Italia.  Al 31/12/2014 Digital Magics detiene il 50% del capitale sociale.

Networkmamas Srl – È una piattaforma dall’utilizzo facile e intuitivo che permette di ottenere consulenze o video-lezioni online da donne esperte in diversi settori, che dopo essere diventate mamme hanno deciso di gestire in autonomia il proprio tempo e la propria carriera. NetworkMamas riunisce in un unico luogo virtuale avvocati, psicologi, architetti, traduttori, truccatori, esperti di tecnologia, marketing e comunicazione, e molto altro. La piattaforma permette a mamme professioniste di reinserirsi nel mondo del lavoro potendo gestire il loro tempo con maggior libertà e nello stesso tempo propone servizi utili e in tempo reale a chi ne ha bisogno. È una startup innovativa incubata dall’acceleratore Rcs Nest, promosso e gestito in partnership da Digital Magics e dal Gruppo editoriale Rcs. Al 31/12/2014 Digital Magics detiene il 23% del capitale sociale.

Enrico Gasperini, Fondatore e Presidente di Digital Magics, ha dichiarato: “Le startup digitali Made in Italy sono una fucina straordinaria di talenti. È necessario, per farle crescere, che vi sia un ecosistema robusto di servizi e capitale di rischio che investa su di loro e quindi sul futuro industriale del nostro Paese. Per cogliere questa grande opportunità abbiamo sviluppato una forte partnership, straordinariamente rappresentativa del mondo dell’imprenditoria italiana. Sono estremamente fiero di avere da oggi al nostro fianco due champion eccezionali, che insieme a noi coprono l’intera filiera dell’innovazione italiana con una matrice comune, la continua ricerca dell’eccellenza: da un lato Talent Garden, il network dei campus per lo sviluppo delle idee da parte di giovani imprenditori e startupper, e dall’altro TIP, la più importante investment bank che ha posto al centro delle proprie attività il supporto alla crescita delle imprese italiane che rappresentano l’eccellenza del Made in Italy. Si tratta di un progetto ambizioso e di una grande opportunità per i nostri azionisti: costruire la piattaforma di innovazione più importante del Paese”. (L.M.)

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale

Articoli correlati