CoverWallet, la startup insurtech che pensa ai bisogni delle Pmi | Economyup

CoverWallet, la startup insurtech che pensa ai bisogni delle Pmi



La società newyorkese si basa su una tecnologia creata su misura per le piccole e medie imprese, alle quali offre semplificazione, trasparenza e accessibilità a nuovi servizi. Ha da poco chiuso un round di investimento di oltre 18milioni di dollari

27 Ott 2017


Opera nel mondo online attraverso una piattaforma digitale dedicata a proporre e a gestire un pacchetto di servizi assicurativi alla clientela aziendale. Si chiama Cover wallet è una startup insurtech dell’hub newyorkese, è ha appena chiuso un round da 18 milioni di dollari. Il suo core business si basa sull’utilizzo di analitiche e tecnologie allo stato dell’arte che permettono di personalizzare ma anche di semplificare l’accesso alle polizze indirizzate al mercato delle piccole e medie imprese. La startup offre a questo mercato, in US (Paese in cui, ricordiamo, che sulle aziende gravano molti più oneri assicurativi rispetto al contesto italiano) un servizio consulenziale ma tutto fruibile online, per ottenere consigli, preventivi e gestione delle coperture assicurative. In sostanza è un broker totalmente digitale.

Dal suo esordio nel primo trimestre del 2016, CoverWallet era partita con un finanziamento di due milioni di dollari, assicurandosi poi finanziamenti pari a oltre 30 milioni di dollari di venture capital, inclusi i 7.8 milioni di dollari dello scorso novembre. A investire nel round A era stata per prima Starr, seguita poi da Union Square Ventures, indice Ventures, Highland Capital Partners, Two Sigma Ventures e Founder Collective. Il modello di business è stato premiato anche quest’anno: la società, infatti, ha vinto un Benzinga Award 2017 alla categoria Best Insurtech Solution.

DIGITAL EVENT 13 OTTOBRE
Customer experience: tutti i vantaggi offerti dai processi di Digital Identity
CRM
Intelligenza Artificiale

Scopri la storia di Cover Wallet su InsuranceUp