Pedon si aggiudica l'Italian Anuga Award 2013 | Economyup

Made in Italy

Pedon si aggiudica l’Italian Anuga Award 2013



L’azienda veneta produttrice di legumi secchi e cereali ha ottenuto il riconoscimento durante la serata dedicata alle eccellenze italiane per ‘Le Purezze Salvaminuti’, creme vellutate di cereali e legumi pronte in soli 2 minuti, 100% naturali, biologiche, senza glutine e allergeni

di Redazione EconomyUp

15 Ott 2013


Le purezze salvaminuti
Un tempo era il tipico “cibo dei poveri”, oggi Pedon ne ha fatto un’attività di business. Legumi e cereali non portano solo benessere a tavola, ma anche premi e riconoscimenti. L’azienda veneta lo sa bene. Alla principale manifestazione internazionale del Food & Beverage appena conclusasi a Colonia, Pedon ha portato la cucina italiana di ogni giorno – “The everyday Italian kitchen” – all’insegna del benessere a tavola, nel rispetto della genuinità e delle esigenze dell’alimentazione moderna. A Le Purezze Salvaminuti l’Italian Anuga Award 2013 come prodotto innovativo nella categoria di riferimento.

Novità assoluta a livello mondiale Le Purezze Salvaminuti sono le uniche creme vellutate di cereali e legumi pronte in soli 2 minuti, 100% naturali, biologiche, senza glutine e allergeni, senza conservanti, addensanti, coloranti e NO OGM. Facili da preparare, genuine ed estremamente versatili, sono ideali per la preparazione di zuppe, minestre, vellutate, puree, polente e creme da spalmare.

“E’ un prodotto vincente – afferma Paolo Pedon, export manager di Pedon Spa – con un concept moderno e di benessere frutto di un lavoro continuo verso l’innovazione, alla ricerca di alimenti naturali e facili da preparare esaltando gusto ed aspetti nutrizionali.”  

Il premio è stato assegnato durante la tradizionale serata italiana che vede le migliori eccellenze “Made in Italy” protagoniste.

E non è un caso che Pedon sia una delle poche aziende rimaste praticamente indenne negli anni della crisi. Non solo perché i legumi sono prodotti nutritivi ed economici, ideali da portare in tavola in un periodo così complesso, ma anche perché l’azienda è un tipico esempio di multinazionale familiare che da un piccolo paese ai piedi dell’Altipiano di Asiago, con prodotti nuovi, semplici e veloci come i “salvaminuti” e investendo ogni anno il 5% di fatturato in sviluppo e ricerca.
 

Redazione EconomyUp