Orgoglio sudtirolese per gli occhiali in legno | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Made in Italy

Orgoglio sudtirolese per gli occhiali in legno

22 Ott 2013

Gli occhiali più glamour? Sono di legno e li produce WooDone. Ma non chiamateli made in Italy: “Preferisco usare il termine made in Sudtirolo perché combiniamo lo stile italiano con la precisione di lavorazione tedesca” spiega Klaus Tavella, fondatore dell’azienda che ha già venduto 10 mila pezzi nel mondo

Klaus Tavella e Thomas Oberegger, fondatori di WooDone
Qualcuno sostiene che sia meglio non mischiare affari e affetti, però, per altri questo sembra essere il giusto connubio per fare funzionare un business. E’ il caso di Klaus Tavella e Thomas Oberegger, amici di lungo corso che nel novembre 2011 hanno fondato WooDone, azienda orgogliosamente legata al luogo di nascita – il Sud Tirolo – che produce occhiali in legno rigorosamente made in Italy. Non facile, come scelta, sia dal punto di vista estetico sia da quello tecnologico, ma i due fondatori di WooDone hanno creduto nel legno delle loro zone e nel progetto che è decollato da tempo. EconomyUp.it ha intervistato Klaus Tavella.

Perché avete optato per il legno come materiale per la realizzazione dei vostri occhiali?
Il legno è una presenza molto forte in Alto Adige: ogni giorno quando ci alziamo e guardiamo fuori dalla finestra troviamo boschi e verde..da qui la nostra ispirazione per lavorare il legno.

Cosa significa per voi lavorare su accessori che in qualche modo si legano al mondo fashion nelle Dolomiti?
Thomas ed io siamo moltoaffezionati all’Alto Adige. Le lavorazioni in legno hanno una lunga storia nelle Dolomiti e noi volevamo combinare qualcosa di ‘storico’ come il legno con un accessorio moderno e di moda. Penso che questo ci sia riuscito bene!

Che cos’è il made in Italy e come si esprime nei vostri prodotti?
Preferisco usare il termine made in Sudtirolo perché combiniamo lo stile italiano con la precisione di lavorazione tedesca. Per noi il made in Sudtirolo – o made in Italy – significa che tutte le fasi di lavorazione a mano sono svolte in casa. Nessun elemento dei nostri occhiali proviene dall’estero.

Come vengono realizzati e dove avete appreso il know how per realizzare gli occhiali proprio in questo modo?
I nostri occhiali sono fatti a mano attraverso 65 lavorazioni. Thomas ed io proveniamo dal settore edile e all’inizio non avevamo il know how per creare un occhiale in legno in tutti i suoi dettagli. Per questo motivo all’inizio della nostra storia ci siamo appoggiati a un nostro amico falegname con il quale abbiamo realizzato i nostri primi prototipi.

Avete dei competitor?
Gli occhiali in legno hanno oggi un grandissimo successo e per questo nascono sempre più aziende che producono occhiali in legno delle caratteristiche più diverse. Noi in meno di due anni siamo riusciti ad avere più di 1.200 rivenditori in 27 paesi del mondo. Posso dire con orgoglio che siamo tra i più forti nel settore non solo perchè produciamo un occhiale in legno definito in tutti i suoi dettagli ma anche perché riusciamo a dare un servizio di altissimo livello ai nostri clienti.

Come chiuderete il 2013 e che tipo di previsioni, nonché novità, avete per il 2104?
Chiuderemo il 2013 con la vendita di oltre 10.000 pezzi nel mondo. Questo anche grazie alla nostra nuova collezione e all’edizione speciale “BLING” che combina il legno con un minerale molto brillante che al sole risplende di mille riflessi. Nel 2014 al Mido presenteremo un’altra novità mondiale che stupirà tutti

www.vm-mag.com

di Viviana Musumeci