Gemanco Design, dalla Puglia un'idea per stampare le foto sui muri | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Artigianato 2.0

Gemanco Design, dalla Puglia un’idea per stampare le foto sui muri

22 Mar 2016

L’impresa barese, che ha un anno di vita, ha creato un mosaico in resina che permette di riprodurre sulle pareti di casa o d’ufficio quadri, disegni o fotografie. Ha un anno di vita e realizza il 70% del fatturato nei Paesi del Golfo

Mosaico in resina in camera da letto
Siamo abituati a pensare ai mosaici come composizioni pittoriche legate nell’antichità e oggi usate solo occasionalmente per impreziosire qualche particolare spazio abitativo o lavorativo. Ma l’innovazione ha rivoluzionato anche queste vestigia del passato, regalando loro una nuova vita artistica.

A dare questo contributo al mondo del design è un’impresa pugliese, Gemanco Design, che ha creato il mosaico in resina personalizzato. La novità introdotta nel mondo della tecnologia e del design d’interni è la personalizzazione degli spazi abitativi e commerciali con il mosaico in resina, ma anche attraverso la carta da parati e e decorazioni con stampa UV.

In particolare l’idea di Gemanco Design, azienda di Modugno (Bari), consiste nel riprodurre sulla parete di casa o del proprio ufficio, un’immagine di un quadro d’autore, un incantevole panorama, un bizzarro disegno artistico o una foto ricordo in qualsiasi colore, forma e dimensione.

Nato dal connubio tra stampa digitale e resina trasparente di alta qualità, il mosaico in resina ha

Carta da parati d'autore
rivoluzionato l’arte del mosaico tradizionale riproducendo immagini di qualunque colore, forma e dimensione. Il disegno da riprodurre è rappresentato da piastrelle numerate composte da diversi tasselli che, come i pezzi di un puzzle, vengono montati sull’area da decorare o rivestire.  

Il peso leggero delle piastrelle – poco più di 1 kg al metro quadro – consente l’estrema versatilità di utilizzo del mosaico in resina, soluzione ideale per ornare o coprire qualsiasi superficie, come pareti di cartongesso, controsoffitti, facciata esterna di un palazzo, fondo di piscina, bagno, cucina, ecc. La resina, flessibile e sottile, spessa circa 2-3 mm , consente la realizzazione di ristrutturazioni veloci – evitando la rimozione di materiali esistenti – e l’utilizzo su piani irregolari, curvi, concavi e convessi, su cui i tasselli di un mosaico tradizionale difficilmente potrebbero essere applicati.

Per rappresentare immagini fotografiche o pittoriche dal forte impatto visivo viene utilizzata la carta da parati, adatta per decorare qualsiasi ambiente (showroom, fiere, ristoranti, bar, hotel). Prodotta su misura per qualsiasi esigenza, si caratterizza per lo spessore e la consistenza leggermente granulosa che dà la sensazione che l’immagine sia stata stampata direttamente sulla parete.

Per personalizzare al meglio ogni angolo di casa o di ufficio può essere utilizzata la stampa a raggi ultravioletti (UV), tecnica ideale per decorare a proprio piacimento piastrelle di ceramica o marmo, gres porcellanato o superfici in legno, vetro o altro materiale. La tecnologia UV consente di ottenere un tale effetto tattile, oltre che visivo,  che  può anche essere utilizzata per stampare in Braille.

Stampa a raggi ultravioletti per il bagno
“Questo progetto – dichiara Nicola Rubino, general manager di Gemanco Design – è ideale per coloro che vogliono stravolgere il look dei propri spazi e personalizzarli con design innovativo e d’autore. Recentemente abbiamo lanciato Collezioni d’Autore con l’artista materano Mimmo Taccardi e il barese Raffaello D’Accolti, e abbiamo messo a punto lavori di design in collaborazione con l’azienda tessile inglese Claire Gaudion e lo studio di architettura Tratto09 guidato dal marchigiano Lorenzo Remedi“.

Gemanco Design è la nuova business unit di Gemanco Spa. Luigi Fortunato è l’amministratore unico, Nicola Rubino il general manager. Nata appena un anno fa, nel 2015, l’azienda pugliese si avvale di 10 persone tra architetti e informatici di età media intorno ai 30 anni. Recentemente Gemanco Design ha avviato diverse collaborazioni a Dubai e a maggio 2015 ha partecipato alla XII edizione di Project Qatar, la più importante fiera nel settore delle infrastrutture, della progettazione e delle costruzioni in Qatar. A novembre 2015 ha partecipato a The Big 5, l’evento fieristico più prestigioso riservato agli operatori del settore edilizia e costruzioni di Dubai.

Al suo primo anno di nascita, l’azienda pugliese ha ottenuto incassi derivati per il 70% dall’export prendendo di punta il mercato dei nuovi ricchi, cioè i Paesi del Golfo, soprattutto gli Emirati Arabi Uniti, in vista di Expo 2020 Dubai, e Qatar, che ospiterà il Campionato Mondiale di Calcio 2022.

Protesa verso la ricerca, la sperimentazione, l’innovazione e la sostenibilità, Gemanco Design ha recentemente avviato delle partnership con importanti istituti di ricerca italiani e internazionali.

 

 

di Luciana Maci