Life Science, le tre startup che hanno vinto il premio Zambon | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

STARTUPBUSINESS

Life Science, le tre startup che hanno vinto il premio Zambon

15 Dic 2017

Sono Ananas LIver, Biorek e PD Innovations le tre società vincitrici dell’edizione 2017 del programma di incubazione di Open Accelerator di Zcube Research Ventures. Per aver sviluppato progetti innovativi nel campo delle scienze della vita, riceveranno rispettivamente 100, 50 e 25mila. Ecco cosa fanno

È stato assegnato a Ananas Liver il primo premio da 100mila euro della edizione 2017 del programma di incubazione di Open Accelerator di Zcube Research Ventures realizzato da Zambon.

Che cosa fa Ananas Liver? È una startup che ha sviluppato un sistema di drug delivery (consegna di farmaci) pensato appositamente per patologie Pbc (Primary sclerosis) e Aih (autoimmune hepatisis). Si tratta di due patologie che colpiscono il fegato e possono condurre il soggetto che non si sottopone a trattamento fino alla cirrosi.

Come ha spiegato in un suo articolo Startupbusiness, l’innovazione di questa startup sta nel proporre un’alternativa a quei pazienti (parliamo del 15% di casi per Pbc e dell’11 per Aih) che non rispondono alla cure tradizionali, e devono necessariamente ricorrere a un trapianto.

Il secondo premio del contest (50mila) è stato invece assegnato Biorek, startup che ha sviluppato un innovativo biomarcatore per il cancro renale, mentre il terzo riconoscimento (25mila) è andato a PD Innovations, società che propone una soluzione per rispondere a tre problemi legati al Parkinson: diagnosi errate, monitoraggio dei sintomi e gestione della terapia.

  • 7 Share

Articoli correlati