Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Open innovation, Cisco pronta all’incontro con gli sviluppatori a Roma

16 Mar 2017

Il 24 e 25 marzo la multinazionale dell’IT sarà presente alla conferenza Codemotion per illustrare Cisco DevNet, piattaforma aperta che consente di creare e trovare applicazioni alle quali ispirarsi. Previsti gli interventi di alcuni top manager e un lab per imparare a costruire bot

Cisco è pronta al grande incontro con il mondo degli sviluppatori nella capitale all’insegna dell’open innovation. Dopo il successo della tappa milanese, la multinazionale dell’IT torna a Codemotion Roma, il 24 e 25 marzo prossimi.

La più vasta tech conference per sviluppatori e appassionati di tecnologia, che si svolgerà presso il dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Roma 3, sarà l’occasione per illustrare al pubblico Cisco DevNet,  il programma per sviluppatori software presentato nel nostro Paese a novembre 2016. Cisco DevNet è una piattaforma di open innovation, sostenuta da una grande comunità mondiale, aperta a tutti coloro che vogliono innovare con le tecnologie Cisco.

DevNet si rivolge a sviluppatori software, professionisti IT con competenze in gestione delle reti, data center, IoT e alle startup, offrendo loro concrete opportunità, che si riassumono in tre parole chiave: Learn, Code & Inspire. In Cisco Devnet è possibile creare e trovare applicazioni da cui trarre ispirazione, imparare attraverso le API messe a disposizione e connettersi con gli sviluppatori di una comunità mondiale.

Una figura, quella dello sviluppatore, che secondo Enrico Mercadante, il manager che guida le attività di innovazione in Cisco Italia, deve essere anche, sostanzialmente, un innovatore. “Gli sviluppatori-innovatori che noi cerchiamo – ha detto a EconomyUp – sono quelli che hanno la capacità di unire le competenze tecniche con la visione necessaria per comprendere le esigenze dei clienti e aiutarli nel percorso di digital transformation”.

Digital trasformation, l’importanza degli sviluppatori-innovatori

L’ambito tecnologico di Cisco DevNet è quello che compone nel suo insieme lo scenario della trasformazione digitale: Cloud, IoT, Networking, Collaboration, DevOps, Security, Data Center.

Di particolare interesse per quanto riguarda l’Italia cinque aree in cui “scatenare” la propria capacità di innovazione: smart utilities, industria 4.0, servizi digitali per i cittadini, cybersecurity, connected agriculture & food safety. Si tratta delle aree in cui il nostro Paese ha maggiore necessità e opportunità di accelerare la digitalizzazione e sono gli stessi settori su cui è focalizzato anche Digitaliani, il piano di investimento da 100 milioni di dollari in tre anni per l’Italia lanciato da Cisco poco più di un anno fa. 

Gli appuntamenti previsti da Cisco Codemotion Roma evidenziano i fattori che differenziano la piattaforma DevNet e l’approccio Cisco verso gli sviluppatori:  la centralità data al software nel quadro della trasformazione digitale, la focalizzazione sullo sviluppo di applicazioni evolute ed allo stesso tempo la semplificazione, con la proposta di soluzioni open source.

Il 24 marzo, dalle ore 9.40 alle 10.20, Jose De Castro, CTO for APIs and Integrations di Cisco, terrà il keynote “From bots to machine learning: how the 4th industrial revolution will forever change how we live, work, play and learn”.Si tratta di un intervento di alto livello, che evidenzia il ruolo centrale del software e dell’open innovation per la trasformazione digitale.

Il 24 marzo ci saranno anche due workshop tecnici: dalle 11.30 alle 12.10 l’incontro tenuto da Steve Sfartz di Cisco dedicato a “Building advanced chat bots and voice interactive assistants”, e nel pomeriggio dalle 14.10 alle 14.50  Joshua Reola di Cisco si occuperà del tema “How to embed Video Calls and Messaging in your applications without being a Media, WebRTC, XMPP or SIP expert.

Il 25 marzo dalle 11.30 alle 12.10 Luca Relandini di Cisco terrà un workshop sul tema “Microservices and containers networking: Contily, an industry leading open source solution from Cisco”.

Per Codemotion Roma, Cisco allestisce anche un Codelab: “Learn to build Bots and add Video, SMS, Voice to your apps by using Cisco Spark and Tropo”. Nel lab si può entrare in contatto direttamente con le piattaforme di collaboration Spark e Tropo per scoprire tutte le loro funzionalità ed imparare ad integrarle facilmente con le proprie applicazioni.

Il Codelab si terrà il 24 marzo dalle ore 11 alle ore 18 e fra tutti coloro che saranno entrati nel CodeLab e si saranno preventivamente registrati sul portale DevNet sarà sorteggiato un premio, un Apple Watch.

Infine tutti i partecipanti a Codemotion potranno partecipare a un contest, rispondendo a una serie di domande legate al mondo degli sviluppatori proposte da un ChatBot creato su piattaforma Cisco Spark.  I tre primi classificati  – e il vincitore dell’Apple Watch – saranno comunicati la sera del 25 marzo al termine dell’evento. 


 

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale