Ing Challenge, un tour nelle università italiane a caccia di nuovi imprenditori | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Il progetto

Ing Challenge, un tour nelle università italiane a caccia di nuovi imprenditori

17 Giu 2015

Ing Bank e H-Farm lanciano la nuova edizione del progetto per offrire ai giovani tra 18 e 26 anni formazione sulle opportunità imprenditoriali legate al digitale in settori come biomedicale, travel, big data e automotive. Nel 2015 l’iniziativa toccherà sei atenei. L’obiettivo, entro il 2020, è di lanciare 50 startupper e di offrire 25 mila ore di mentorship

Un tour di incontri nelle università italiane per formare nuovi imprenditori e supportare i progetti più innovativi dei giovani tra i 18 e i 26 anni. È questo Ing Challenge – Join the start-up tour, il programma, attivo fino al 2020, lanciato da Ing Bank in partnership con l’incubatore H-Farm.

L’iniziativa, che nelle scorse edizioni ha permesso di erogare 8 mila ore di mentorship e di far nascere 4 startup, ha l’obiettivo di lanciare 50 nuovi giovani imprenditori entro la fine del decennio e di offrire, attraverso la collaborazione quinquennale con H-Farm, 25 mila ore di mentorship.

Ing Challenge prevede la sponsorizzazione di H-Camp, programma di accelerazione organizzato e gestito da H-Farm, che partirà il 28 settembre 2015, e l’organizzazione di un tour presso alcuni atenei italiani università italiane.

Per ciascuna tappa è previsto un evento formativo in cui imprenditori, startupper, docenti universitari e Ing Bank danno indicazioni agli studenti per diventare imprenditori digitali in determinati settori industriali selezionati come il settore biomedico, turistico, retail, IoT (Internet of Things), automotive e finanza; il contest finale #Spritzyourpitch durante il quale alcuni ragazzi, che si sono precedentemente candidati sul sito ingchallenge.it, possono presentare la loro idea di impresa ricevendo un riscontro immediato e un premio per il miglior progetto.

Nel 2015 ING Challenge – Join the start-up tour farà tappa in sei città italiane per incontrare i giovani talenti italiani e svolgere attività di formazione e promozione del programma H-Camp. Il prossimo appuntamento del tour, partito a maggio dalla città di Bologna, è a Padova il 18 giugno presso la facoltà di Farmacia dell’Università di Padova, dove il tema dell’incontro è il “biomedicale”.

Successivamente l’iniziativa toccherà a settembre l’Università di Venezia con focus sui big data, a ottobre Firenze sul tema travel, a novembre Milano con approfondimenti sul retail e a dicembre Torino con focus sul settore automotive.

L’Ue stima che il digitale nei prossimi 8 anni porterà un aumento del PIL del 5% con vantaggi soprattutto per le nuove generazioni, oggi sfavorite dal mercato del lavoro”, dichiara Sergio Rossi, Head of Marketing & Customer Centricity di Ing Bank Italia. “La tecnologia possiede un potenziale enorme: permette di realizzare una buona idea a costi molto bassi, inimmaginabili fino a qualche anno fa, generando opportunità di crescita e ricavi con un investimento anche inferiore a 20 mila euro. Ai giovani manca spesso una guida che li aiuti a gestire al meglio risorse, talento ed energie. Ing Challenge nasce con questo obiettivo: offrire un percorso di mentorship continuativo per lanciare 50 nuovi giovani imprenditori digitali italiani entro il 2020”.

Maurizio Di Lucchio

Articoli correlati