Siemens, sull'aereo arriva il motore elettrico da record | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Innovazione industriale

Siemens, sull’aereo arriva il motore elettrico da record

25 Mar 2015

Pesa solo 50 kg, è cinque volte più potente degli altri e, grazie al rapporto peso-potenza, per la prima volta potrà essere installato in aeromobili molto grandi. Frank Anton, eAircraft di Siemens Corporate Technology: «Permetterà di costruire in serie velivoli ibridi-elettrici a quattro o più posti»

Arriva il super motore elettrico per aeremobili. I ricercatori Siemens hanno sviluppato un nuovo tipo di motore elettrico che, con un peso di soli 50 chilogrammi, eroga una potenza di circa 260 chilowatt: circa cinque volte più rispetto a sistemi comparabili. Il motore è stato progettato soprattutto per l’impiego in ambito aeronautico. Grazie al suo rapporto peso-potenza da record, si legge in una nota aziendale, per la prima volta aerei più grandi con peso al decollo fino a due tonnellate potranno essere equipaggiati con motori elettrici.
 

Per implementare questo motore, gli esperti Siemens hanno analizzato tutti i componenti dei precedenti motori e li hanno ottimizzati spingendoli fino al loro limite tecnico assoluto. Le nuove tecniche di simulazione e la costruzione ultraleggera altamente sofisticata hanno consentito di raggiungere un rapporto peso-potenza di cinque chilowatt per chilogrammo. I motori elettrici di taglia comparabile usati nelle applicazioni industriali non raggiungono il rapporto di un kW per kg mentre quello dei motori impiegati nei veicoli elettrici è di circa due kW per kg.
 
Poiché il nuovo motore raggiunge la sua performance a velocità di rotazione di soli 2.500 giri al minuto, può azionare le eliche direttamente, senza l’uso di sistemi di trasmissione. “Questa innovazione permetterà di costruire in serie velivoli ibridi-elettrici a quattro o più posti,” ha dichiarato Frank Anton, a capo della eAircraft di Siemens Corporate Technology, l’unità di ricerca centrale di Siemens. Le attività di test in volo sul motore inizieranno prima della fine del 2015.

Nelle prossime fasi i ricercatori Siemens aumenteranno ulteriormente le performance del motore. “Siamo convinti che nel medio termine sia possibile l’uso di sistemi ibridi-elettrici su aerei di linea regionali da 50-100 passeggeri,” ha aggiunto Anton.
 
Nel 2013, Siemens, Airbus e Diamond Aircraft hanno testato con successo una serie di motori ibrido-elettrici montati su un aliante a motore DA36 E-Star 2 per la prima volta. Il velivolo test ha erogato una potenza di 60 kW. (L.M.)

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale

  • intuito

    motori elettrici supplementari di emergenza per aerei di linea
    sarà possibile nel prossmo avvenire……….chissà…….

  • carlo fattorini

    chiedo di essere informato sul costo del moture elettrico per aereo ultraleggero e il peso della batteria per alimentazzione per un ora di volo grazzie.

Articoli correlati