Weber compra la startup June per fare il barbeque con l'IoT | Economyup

OPEN INNOVATION

Weber compra la startup June per fare il barbeque con l’IoT



Weber-Stephen Products, conosciuto a livello mondiale per la produzione di barbeque innovativi, ha annunciato l’acquisizione di June, startup specializzata nella produzione di elettrodomestici con dentro l’Internet of Things. Le due società avevano già collaborato ald un progetto vincitore a CES 2020

15 Gen 2021


Chris Scherzinger, CEO di Weber-Stephen Products

Weber-Stephen Products, conosciuto a livello mondiale per la produzione di barbeque innovativi, ha annunciato l’acquisizione di June, startup specializzata nella produzione di elettrodomestici e dispositivi tecnologici intelligenti, e creatrice di JuneOS, un sistema operativo connesso per dispositivi smart basati sull’internet of things.

Weber, la partnership con June per l’IoT

Weber-Stephen è nata come azienda specializzata nella cucina su barbecue nel 1952, e da allora ha sempre puntato a rinnovarsi attraverso nuovi dispositivi, tecniche e competenze.

digital event, 7 luglio
End-to-end, as-a-service, plug&play. Scopri la soluzione IOT del futuro
IoT
Manifatturiero/Produzione

Il suo percorso di innovazione l’ha portato all’acquisizione di June che, fondata nel 2013, da Matt Van Horn e Nikhil Bhogal, ha introdotto sul mercato il primo e unico forno a convezione intelligente creato con tecnologia IoT.

“Questa acquisizione rappresenta un notevole passo avanti nella prosecuzione della nostra strategia di trasformazione del concetto di outdoor cooking tramite prodotti, servizi ed esperienze digitali che rendano la cottura su griglia un’esperienza più dinamica e divertente” ha affermato Chris Scherzinger, CEO di Weber-Stephen Products LLC.

“June si è dimostrata un partner indispensabile nello sviluppo della nostra piattaforma Weber Connect. Grazie all’expertise e alla tecnologia di June, potremo accelerare i nostri programmi di connected innovation e rispondere al meglio alle esigenze dei griller con nuovi prodotti e servizi in grado di offrire semplicità e al contempo stimolare nuove esperienze di cucina al barbecue grazie a funzionalità evolute.”

Continua la collaborazione per l’innovazione del settore

Già in passato, infatti, le due aziende avevano già collaborato allo sviluppo di Weber Connect, una piattaforma tecnologica per cottura di precisione su griglia che utilizza un innovativo sistema di interazione wi-fi tra il barbecue e lo smartphone.

Weber Connect ha vinto il premio come miglior Best Connected Home Product al Consumer Electronics Show (CES) 2020.

Weber e June, i co-founder della startup restano nell’azienda

I cofondatori di June Matt Van Horn e Nikhil Bhogal entreranno a far parte di Weber in qualità, rispettivamente, di Presidente di June e Vicepresidente senior del dipartimento Technology and Connected Devices di Weber.

Bhogal sarà coinvolto in tutti i programmi di ricerca e sviluppo di Weber, su tutte le categorie di prodotto. Van Horn continuerà a dirigere l’azienda e ad occuparsi dello sviluppo dei prodotti e accessori relativi al forno June, attività destinata a diventare una parte strategica dell’attività di Weber.