Milano Design Week, 11 appuntamenti con l'innovazione | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Fuorisalone

Milano Design Week, 11 appuntamenti con l’innovazione

03 Apr 2017

Dall’esibizione di Watson, il “cervellone” Ibm, alla rassegna di startup foodtech, dai seminari su chatbot e smart home alla mostra sui robot. Dal 4 al 9 aprile, nell’evento più importante al mondo sul design, c’è spazio anche per la tecnologia e la trasformazione digitale. Ecco quando e dove

Innovazione in tutte le sue forme e declinazioni: è anche questo la Milano Design Week, o Fuorisalone 2017, grande evento annuale dedicato al disegno industriale caratterizzato da una estrema varietà di appuntamenti disseminati per la città. Nata in modo spontaneo nei primi anni ’80 dalla volontà di aziende di arredamento e design industriale, la Milano Design Week, che si svolge ad aprile in contemporanea con il Salone Internazionale del Mobile (evento specificamente fieristico), si è estesa nel corso degli anni a diversi settori contigui quali automotive, tecnologia, telecomunicazioni, arte, moda e food. Nel programma sono previsti, dal 4 al 9 aprile, un migliaio di eventi, perciò è consigliare consultare il sito Fuorisalone 2017 per selezionare quelli che si ritengono di maggiore interesse. EconomyUp ne segnala alcuni più strettamente legati i temi dell’innovazione e della digital transformation.

1. IBM “MOSTRA” L’ARTIFICIAL INTELLIGENCE – IBM coglie l’occasione della Design Week per far conoscere l’Intelligenza Artificiale (AI). Dal 4 al 9 aprile, al Fuorisalone, prende il via l’IBM Watson Summit 2017, un percorso che porterà per la prima volta la capacità cognitiva di Watson nelle strade e nelle piazze con settimane di presenza sul territorio. L’obiettivo è trasformare in modo innovativo le interazioni con consumatori e utenti di tecnologia. Ibm sarà presente al Fuorisalone nell’area Materials Village con uno spazio dedicato, una ViewBox, dove vivere un’esperienza coinvolgente attraverso la realtà virtuale. Sarà infatti possibile toccare con mano i vantaggi della tecnologia IBM Watson e scoprire come costruire app arricchite dall’Intelligenza Artificiale, leggere le preferenze dei consumatori attraverso il profilo Twitter e capire la personalità degli utenti con l’analisi delle immagini condivise. Dopo la prima tappa, ne seguiranno altre due: dal 16 al 23 maggio al Casello del Dazio, Arco della Pace, e dal 7 all’8 novembre al World Business Forum.

2. STARTUP & FOODTECH – Dal 4 al 9 aprile al Fuorisalone, nell’ambito di Street Food Experience, si tiene “Street & Foodtech” con i protagonisti del settore tecnologico che operano nei vari campi relativi al cibo e alla ristorazione.  Street Food Experience, nato da un’idea di Gianluca Perrelli, Andrea Carletti e Carlo Portioli, professionisti della comunicazione, è un appuntamento gourmet che anima il Giardino Ventura di Lambrate, da sempre il distretto più creativo e anticonformista del Fuorisalone. In questo contesto, dalle 15 alle 18, le più promettenti startup del settore presentani i loro modelli di business e le loro esperienze. Da Quomi a Webeers, da Viniamo a Cortilia, da Diet To Go a Viveat, da Fruitsapp a Foddscovery e Autentico, i nuovi protagonisti della ristorazione digitale condivideranno con i visitatori della Design Week le loro storie di successo. Ci sarà spazio anche per le case histories di Just Eat, l’Art Caffè e Oscar697. Moderatori d’eccezione dei vari incontri saranno, tra gli altri, Michele Costabile (LUISS), Marco Gaiani (Fondo Foodtech), Vittorio Veltroni, Gianluca Dettori (Primo Miglio SGR), Andrea Magelli (Youcan Group), Layla Pavone (Digital Magics).

3. TUTTO SUI CHATBOT – Mercoledì 5 aprile, a partire dalle 17:30 fino alle 20.00, nell’ambito di una serie di incontri organizzata da ThingsCon Milan & growITup, si tiene presso Cariplo Factory, in Via Bergognone 34, “Rise of the Chat-Bots”: una serata di talk e workshop per imparare tutto quello che c’è da sapere sugli assistenti virtuali personali. Tra gli speaker Alessandro Depase, esperto di Intelligenza Artificiale.

4. COPERNICO E IL DESIGN – Un settimana di “innovazione copernicana”. È questo che intende realizzare la società Copernico in occasione della Design Week. Copernico è una rete di edifici che ospitano uffici di multinazionali, aziende e startup, distribuiti in varie zone di Milano e in altre città d’Italia, nei quali avvengono incontri, eventi e workshop. Durante la Design Week, negli spazi di Copernico, si può vivere un’esperienza pensata proprio per “allinearsi” con l’evento. È sufficiente dotarsi della Copernico Design Week Membership Card che, nel periodo tra il 3 e il 7 aprile, consente di accedere a Copernico Milano Centrale, alla Clubhouse Brera e al nuovissimo spazio Copernico Tortona 33, di poter assaggiare i menu preparati appositamente per tutti i cinque giorni e di poter partecipare ai vari eventi in programma ospitati dagli spazi. Tutte le informazioni a questo sito.

5. TIM E L’INNOVAZIONE ALLA SCALA – In concomitanza con il Fuorisalone, Fondazione TIM e Accademia Teatro alla Scala daranno il via del tour Innovazione on stage, sabato 8 aprile 2017 dalle ore 11.30 nella sede dell’Accademia (via Santa Marta 18). Sarà presentata un’installazione che permetterà ai visitatori di seguire, attraverso tecnologie immersive, un percorso visivo per conoscere meglio arti e mestieri della tradizione dell’Accademia. L’esperienza sarà possibile anche grazie ai visori 3D Oculus e ai device mobili (tablet e smartphone); dopo Milano, il progetto toccherà in autunno anche Torino, Bari e Palermo.

6. STARTUP A LAMBRATE – Dal 4 al 6 aprile l’acceleratore milanese TH2 riapre le porte del suo laboratorio per mettere in mostra l’innovazione digitale. Situato nel District Design di Lambrate, per 3 giorni il digilab sarà la casa di quattro startup molto promettenti: Armotia, Mashcream, AdpmDrones e Woopfood. Un’occasione di incontro fra il pubblico e i neo imprenditori che aggiunge un tassello al lavoro quotidiano di TH2, che lavora in partnership con le aziende accelerate supportandole non solamente con investimenti, ma anche attraverso l’esperienza dei propri soci e advisor e il network di relazioni con il mondo industriale e le università. A questo articolo altre informazioni sull’appuntamento. 

7. ROBOT IN MOSTRA – Quale tipo di lavoro ci immaginiamo per il futuro? Quale aspetto avrà il “nuovo”

umano? Quali sono i casi più eclatanti che mostrano rischi e opportunità degli scenari dominati dalla robotica? Attraverso la mostra “Posthuman – When technology embeds society”, organizzata in Via Ventura in occasione della Milan Design Week, Logotel, service design company che dal 1993 accompagna la trasformazione delle imprese, intende raccontare ed esplorare la trasformazione dell’essere umano a partire dalle sue attività quotidiane e degli equilibri destinati a cambiare nella società. Punto focale della mostra è il progetto di Maria Yablonina, “Mobile Robotic Fabrication Eco-System”, attraverso il quale tre robot, interagendo e muovendosi sincronicamente su una struttura dalle grandi dimensioni, costruiscono una rete sospesa ispirata al modo in cui i ragni tessono le loro trame resistenti. Il risultato di questo nuovo tipo di collaborazione è una trama composta da cavi in polipropilene che, attraverso il movimento agile dei robot, consente di riflettere sull’esistenza di un’interazione inedita: non più quella uomo-uomo o uomo-macchina, ma uno scambio relazionale macchina-macchina. Durante la mostra, accessibile tutto il giorno, ci saranno 3 momenti in cui sarà possibile vedere i robot all’opera: alle 14.30, alle 16.00 e alle 18.30. Questo è il sesto anno di partecipazione di Logotel alla Milan Design Week.

8. IL METODO LEAN STARTUP – Mercoledì 5 aprile, alle 17:30, presso Haigo in Via Pastrengo 15, si svolge il seminario “Build and design products that people really want: Lean Startup Methodology”. “Il 42% dei progetti innovativi – si legge nella presentazione dell’evento – fallisce per un motivo molto semplice: non risolve un reale bisogno del mercato. Sono solo ‘soluzioni in cerca di un problema’. Il workshop fornirà un’introduzione alla metodologia Lean Startup, un approccio scientifico basato sul ciclo iterativo “build, measure, learn”, che consente di mitigare il rischio di fallimento e di ridurre lo spreco di tempo e risorse economiche. Speaker: Alessandro Coltro di The Doers

9. SMART HOME – Dalle 17:30 presso Cariplo Factory in via Bergognone 34, si svolge l’evento “Life in a Smart Home” organizzato da tech.NO.MAD:  esperti del settore spiegano cosa significa vivere in una casa “smart” e interconnessa. Tra gli speaker Alexandra Deschamps Sonsino e Federico Giaimo.

10. PMI E INDUSTRIA 4.0 – In occasione dell’evento MANIFATTURA 4.0 organizzato dal 4 al 9 aprile da CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa), gli spazi di BASE Milano si animeranno di eventi: si va dagli appuntamenti dedicati alla formazione agli incontri B2B per finire con il convegno del 7 aprile a tema “Manifattura 4.0 Quale sfida per le PMI?”. Anche WeMake e M@rchingenio – che presentano i due progetti speciali rOBOTRIP e Green Smart Living – partecipano attivamente al programma formativo. Tutti i giorni WeMake propone demo live no-stop di fabbricazione digitale stampa 3d in grande formato, visite guidate dello stand per istituti formativi e imprese e due presentazioni dei percorsi formativi e learning (martedì 4 aprile h 11:30 e mercoledì 5 aprile h 16:30). M@rchingenio invece affronta il tema dell’internazionalizzazione delle PMI e le nuove frontiere dell’ecodesign tra architettura, design e sostenibilità. Inoltre Green Building Council Italia (GBC Italia) racconta i nuovi scenari del green building design, illustrando la sua mission che è quella di favorire e accelerare la diffusione di una cultura dell’edilizia sostenibile, e sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sull’impatto che le modalità di progettazione e costruzione degli edifici hanno sulla qualità della vita dei cittadini.

11. iL 3D CHE VIENE DAL BRASILENEXT PUC-Rio , laboratorio NEXT dell’università PUC di Rio de Janeiro, presenterà durante la Milano Design Week un innovativo progetto di stampa 3D su materiale ceramico sviluppato insieme alla ceramista Alice Felzenszwalb. Otto pezzi – realizzati con materiali sostenibili e naturali al 100%, argilla e porcellana, quest’ultima poi smaltata nel colore oro – compongono la serie di oggetti frutto di un’innovativa ricerca per la creazione di misture specifiche per l’apparecchio 3D e la realizzazione di disegni propri durante il processo di stampa. A questo link il video sul progetto. Il laboratorio NEXT dell’università PUC di Rio de Janeiro è stato selezionato dalla Rio+Design per partecipare alla mostra Be Brasil, organizzata da Apex-Brasil, dal 4 al 9 aprile, presso la sede dell’Università degli Studi di Milano, nel contesto dell’evento Interni Material Immaterial. (L.M.)

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale

Articoli correlati