L'eredità di Eugenio Aringheri: innovare significa non avere paura delle contaminazioni | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LEADER

L’eredità di Eugenio Aringheri: innovare significa non avere paura delle contaminazioni



L’amministratore delegato della Dompé farmaceutici non c’è più. Ma restano tutti i messaggi che dentro e fuori l’azienda lanciava con convinzione ed entusiasmo. Un’eredità preziosa per la classe dirigente e l’ecosistema italiano dell’innovazione: ecco i punti da sostenere per continuare a farlo vivere

di Giovanni Iozzia

04 Mag 2018


Eugenio Aringhieri
Giovanni Iozzia

Ho studiato sociologia ma da sempre faccio il giornalista e seguo la tecnologia . Sono stato direttore di Capital, vicedirettore di Chi e condirettore di PanoramaEconomy.