Gwyneth Paltrow respinta da Mayer (Yahoo): "Non ha la laurea" | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Il caso

Gwyneth Paltrow respinta da Mayer (Yahoo): “Non ha la laurea”

19 Dic 2014

L’ad del colosso digitale non ha voluto assumere a Yahoo Food come contributor la nota attrice, che è anche autrice di libri di cucina di successo. Motivo: è priva del diploma universitario. Un titolo a cui la top manager tiene molto

L'attrice Gwyneth Paltrow
Il “pezzo di carta” vale ancora, almeno per il capo di Yahoo, Marissa Mayer. La top manager si sarebbe rifiutata di assumere l’attrice premio Oscar Gwyneth Paltrow proprio perché priva di laurea. Lo rivela un libro “Marissa Mayer and the Fight to Save Yahoo!” (Marissa Mayer e la lotta per salvare Yahoo), di Nicholas Carlson, in cui vengono descritti alcuni retroscena sull’attività dell’amministratrice delegata di Yahoo.

Secondo la biografia, Marissa Mayer sarebbe una manager attentissima a utilizzare tutte le metriche e gli strumenti scientifici a sua disposizione quando si tratta di prendere decisioni in campo tecnologico, mentre andrebbe molto più a istinto quando deve prendere decisioni relative a strategie mediatiche.

Così sarebbe andata quando era in ballo una possibile assunzione della Paltrow come contributing editor per Yahoo Food. La bella attrice protagonista di tanti film – da Skakespeare in Love a Il talento di Mr. Ripley – è infatti anche una popolare scrittrice di libri di cucina e ha un blog molto conosciuto.Tuttavia, secondo un dirigente, la bionda star sarebbe stata rifiutata perché non si è mai laureata. Dopo la maturità classica a New York nel 1990, ha iniziato a studiare presso l’University of California di Santa Barbara per poi abbandonare gli studi un anno dopo per dedicarsi a tempo pieno alla carriera di attrice cinematografica. Invece Mayer dà importanza al titolo di studio, uno degli argomenti che affronta sempre durante i colloqui di lavoro.

Con lo stesso piglio con cui ha rifiutato Paltrow, Mayer ha invece accolto in azienda, con un investimento di ben 5 milioni di dollari, la star dei media Katie Couric, che conduce un proprio show su Abc News e ha lavorato per le principali rete televisive statunitensi. La giornalista è stata messa alla guida di un team di corrispondenti internazionali impegnati ogni giorno a dare notizie sui principali eventi nel mondo. Allo stesso tempo è rimasta al timone del suo talk show quotidiano nel daytime, “Katie”, che già va in onda in streaming nel sito di Yahoo.

Un anno dopo, però, Couric ha detto al Times di essere insoddisfatta dell’esposizione molto ridotta che hanno i suoi video. E intanto Yahoo Food resta inchiodato al 12esimo posto nel suo mercato di riferimento.(L.M.)

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale

Articoli correlati