Facebook compra Branch per 15 milioni di dollari | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Web News

Facebook compra Branch per 15 milioni di dollari

14 Gen 2014

Il social network ha acquistato la start up newyorchese specializzata in applicazioni e servizi per condividere link con argomenti da discutere in Rete. L’obiettivo di Zuckerberg sarebbe quello di migliorare la gestione del flusso di notizie in tempo reale sulla propria piattaforma

L’inizio dell’anno è notoriamente periodo di saldi e di shopping: ne ha approfittato anche Facebook, che con 15 milioni di dollari si è portata a casa la start up newyorchese Branch Media, nata all’interno dell’incubatore Obvious (tra i cui investitori figurano anche i creatori di Twitter, Evan Williams e Biz Stone) specializzata in applicazioni e servizi per condividere link con argomenti da discutere in Rete. L’obiettivo del social network di Zuckerberg sarebbe quello di migliorare la gestione del flusso di notizie in tempo reale sulla propria piattaforma

La squadra che opera dietro le quinte di Branch, 9 persone in tutto, rimarrà nella propria sede di New York e verrà integrata in un nuovo gruppo di lavoro chiamato “Conversazioni”. Lo scopo di questo nuovo team, ha spiegato (ovviamente con un post su Facebook) il CEO di Branch, Josh Miller, sarà quello di aiutare gli utenti a creare connessioni basate sui propri interessi.

L’interesse di Zuckerberg per la start up non desta comunque stupore: da parte del social network, infatti, l’attenzione per i news feed è aumentata negli ultimi mesi, e Facebook ha inaugurato anche un nuovo laboratorio di ricerca sull’intelligenza artificiale proprio per rendere il flusso di notizie sempre più pertinente agli interessi degli utenti.

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati