Euro digitale, chi sono i 4 italiani nell'Advisory Group costituito dalla BCE - Economyup

MONETA ELETTRONICA

Euro digitale, chi sono i 4 italiani nell’Advisory Group costituito dalla BCE



Per la realizzazione del progetto euro digitale, la BCE ha costituito un gruppo di advisor, il Digital Euro Market Advisory Group, con 30 esperti del settore. Quattro sono italiani: Alessandro De Cristofaro, Roberto Catanzaro, Silvia Attanasio e Stefano Favale

28 Ott 2021


Continuano i lavori sull’euro digitale, il progetto dell’Unione Europea per una versione digitale dell’euro pensata come alternativa unica e paneuropea alle valute digitali private.

Per la realizzazione del progetto, la BCE ha costituito un gruppo di advisor, il Digital Euro Market Advisory Group, i cui membri agiranno a titolo personale, fornendo consulenza all’Eurosistema sulla progettazione e la distribuzione di un potenziale euro digitale, e su come la valuta potrebbe aggiungere valore per gli attori coinvolti.

Tra i 30 esperti del settore scelti per questo delicato task, quattro sono italiani: ecco chi sono.

Alessandro De Cristofaro, Director Digital Innovation Strategy di CRIF

De Cristofaro euro digitaleDa dicembre 2020 Director Digital Innovation Strategy a CRIF, Alessandro De Cristofaro lavora da oltre 15 anni nell’ambito del management consulting, e vanta una solida esperienza IT e di strategie di trasformazione digitale.

WHITEPAPER
Identità digitali e frodi: come proteggere i dati?
Finanza/Assicurazioni
Pagamenti Digitali

Laureato all’Università La Sapienza di Roma, è stato Manager per i Servizi Finanziari per Arthur D. Little, Senior Manager per l’agenzia di consulenza Value Partners, e ha lavorato due anni come Head of Customer Management presso Octo Telematics.

Nel 2013 è stato Co-founder di Seenso Project, un progetto mirato alla creazione di uno smart device multi-sensoriale, e per 5 anni Partner dei Cambridge Management Consulting Labs.

Le sue competenze includono Cloud strategies, e-Commerce B2B e B2B2C, Prodotti e Servizi di Pagamento, Gaming e Digital innovation, Big Data e Information Monetization, Corporate banking.

Roberto Catanzaro, Chief Strategy and Transformation Officer di Nexi Group

Roberto Catanzaro euro digitaleRoberto Catanzaro ricopre da febbraio 2021 la carica di Chief Transformation & Strategy Officer di Nexi, dove in precedenza è stato Direttore Marketing (2014-2016) e Business Development Director dal 2016 al 2021, coordinando progetti di innovazione e trasformazione digitale e strategica.

Dopo la laurea in Ingegneria Chimica al Politecnico di Milano, ha iniziato la sua carriera presso le società di consulenza Accenture e McKinsey, coordinando progetti CRM, Marketing e Vendite per i principali settori dei servizi finanziari.

Dal 2005 al 2014 ha lavorato in Allianz Italia, assumendo ruoli manageriali in Ambito Commerciale, Pianificazione e Marketing. Tra le altre mansioni, si è occupato della trasformazione digitale di Allianz lavorando sulle sue piattaforme di front office, sistemi CRM e sviluppando e migliorando moderni strumenti di marketing analitico e una piattaforma europea di e-business.

Silvia Attanasio, Head of Innovation dell’Associazione Bancaria Italiana

Silvia Attanasio è Head of Innovation di ABI, Associazione Bancaria italiana, dal 2019, quando ha preso la carica dopo 16 anni in ABI Lab, il Centro di Ricerca e Innovazione per la Banca promosso da ABI.

Laureata in Statistics and Economics alla Sapienza di Roma, ha lavorato in ABI Lab fin dalla sua fondazione, passando dal ruolo di Junior Research Analyst, Senior Research Analyst e poi Research Manager.

Grande sostenitrice del futuro digitale della finanza, durante il suo percorso lavorativo ha coordinato di diversi gruppi di lavoro e osservatori cui prendono parte banche e partner ICT. In particolare, la sua attività di ricerca si è concentrata sui modelli di gestione dei processi in banca, sulle analisi delle strutture di back office e sui canali digitali. Dal 2017 ha inoltre coordinato il progetto Spunta Interbancaria su DLT, uno dei primi che ha visto l’implementazione della tecnologia blockchain in un’attività comune degli istituti di credito.

Dal 2019 è inoltre membro del Blockchain Expert Policy Advisory Board per OECD – OCDE, The Organisation for Economic Co-operation and Development.

Stefano Favale, Head of Global Transaction Banking di Intesa Sanpaolo

Con circa 20 anni di esperienza nel settore bancario, Stefano Favale ha ricoperto diverse e sempre crescenti responsabilità manageriali all’interno dei principali gruppi bancari (Capitalia, UniCredit, Intesa Sanpaolo), ed è oggi Responsabile della Direzione Global Transaction Banking di Intesa Sanpaolo.

Laureato in Economia alla LUISS, la sua carriera ha avuto inizio nel 1998 all’interno di Accenture in qualità di project manager per le principali aree di business del mondo bancario. Nel 2004 ha iniziato a lavorare per l’Unità di Pianificazione Strategica e Controllo di Gestione di UniCredit, e nel 2007, a seguito della costituzione dell’Unità di Global Transaction Banking in UniCredit, è stato nominato Responsabile del Servizio Sales Cash Management.

Nel 2012 entra nella Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo arrivando a ricoprire ruoli di responsabilità crescente all’interno della Direzione Marketing. Dall’agosto 2015, Stefano Favale guida l’Unità di Global Transaction Banking all’interno della Divisione Corporate e Investment Banking di Intesa Sanpaolo, con responsabilità nell’ambito del Cash Management, Trade Finance, Securities Services e Commercial Acquiring.

Qui il suo intervento all’edizione 2021 di Sibos, l’annuale conferenza ed evento di networking organizzato da SWIFT per il settore finanziario.