Cybercrime, 500 miliardi di dollari di danni: nasce Cybersecurity360.it | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

DIGITAL TRANSFORMATION

Cybercrime, 500 miliardi di dollari di danni: nasce Cybersecurity360.it

09 Mag 2018

Il Gruppo, che edita oltre 40 testate tra cui EconomyUp, lancia un nuovo sito verticale per rispondere alla crescente domanda di informazione sui rischi informatici, che sono in aumento. «La sicurezza è Uno dei temi più rilevanti della trasformazione digitale», dice il CEO Andrea Rangone

Il 2017 è stato l’anno peggiore per la cyber security e il 2018 non si annuncia migliore. I danni economici per cybercrime si sono quintuplicati, passando da poco più di 100 miliardi di dollari nel 2011 a oltre 500 miliardi nel 2017, quando truffe, estorsioni, furti di denaro e dati personali hanno colpito quasi un miliardo di persone nel mondo, causando ai soli privati cittadini una perdita stimata in 180 miliardi di dollari (rapporto Clusit). E sempre più a rischio sono i dati personali, il 25 per cento dei quali sarà compromesso nel 2021, secondo un rapporto IDC uscito ad aprile.

La cybersecurity è un’emergenza, ma anche un settore in forte evoluzione e al tempo stesso di importanza strategica per il sistema Paese. Stanno maturando le soluzioni approntate dalle aziende e dalle istituzioni, mentre un aiuto importante per la difesa dei dati verrà dal regolamento GDPR, che impone dal 25 maggio forti obblighi in materia, alle aziende e alle PA.

Per esplicare un senso complessivo dalle rapide e profonde evoluzioni in corso, ma anche per consentire alle imprese di valutare e cogliere le opportunità di sviluppo in questo settore, il Gruppo Digital360 lancia Cybersecurity360.it, la prima testata del suo network e tra le primissime in Italia a essere focalizzata sulla cyber security. A dirigerla è Alessandro Longo, anche direttore di Agendadigitale.eu. Con questa nuova pubblicazione digitale, il Gruppo allarga ulteriormente il proprio network editoriale, che ormai conta oltre 40 fra testate online e cartacee, siti e newsletter.

“Il lancio sul mercato di una testata interamente dedicata alla cybersecurity aggiunge un tassello importante nella strategia editoriale del Gruppo Digital360, andando a coprire uno dei temi in assoluto più rilevanti e critici della trasformazione digitale in atto” dice Andrea Rangone, CEO del Gruppo Digital360.

L’obiettivo di Cybersecurity360.it è quello chiarire temi cardine della cyber security da un punto di vista tecnico o legale: le due anime, tecnica e legale, si riflettono anche nella rubrica “Esperto Risponde”, affidata agli esperti di P4I – Partner4Innovation, parte del gruppo Digital360. Responsabile scientifico del progetto è Alessio Pennasilico (P4I), uno degli esperti più noti e apprezzati in ambito cybersecurity in Europa. Oltre a contenuti propri, la testata costituirà un hub di contenuti su cybersecurity già trattati su alte testate del gruppo: l’obiettivo è creare percorsi di lettura per aiutare a ricostruire un senso complessivo tra rischi e soluzioni che in modo sempre più frenetico si affacciano sullo scenario della cybersecurity.

La nuova testata, seguendo a “360 gradi” la cybersecurity, vuole consentire alle imprese di valutare e cogliere le opportunità di sviluppo in questo settore. Come le altre testate del Gruppo, si presenta inoltre come piattaforma che mette a disposizione servizi di comunicazione, ideazione e realizzazione di white paper, research report ed eGuide, webinar, servizi di lead generation, tavole rotonde, eventi e convegni.

Articoli correlati