Startup innovative, in arrivo 500mila euro dalla Regione Piemonte | Economyup

Opportunità

Startup innovative, in arrivo 500mila euro dalla Regione Piemonte



“Un contributo a fondo perduto per sostenere le nuove realtà imprenditoriali regionali, considerate un’opportunità di sviluppo e un settore fondamentale nel rilancio occupazionale ed economico” spiega Raffaele Gallo, presidente della commissione Attività produttive. A settembre il bando

di Redazione EconomyUp

18 Mag 2015


Trasformare le startup in imprese e favorire il loro sviluppo commerciale sul mercato italiano e straniero: è questo l’obiettivo dei 500mila euro che la Regione Piemonte mette a disposizione per le startup innovative presenti sul territorio regionale.

“È fondo voluto proprio per sostenere le nuove realtà imprenditoriali innovative, considerate non soltanto un’opportunità di sviluppo, ma anche un settore fondamentale nel rilancio occupazionale ed economico” spiega Raffaele Gallo, presidente della commissione Attività produttive della Regione Piemonte.

“La sola idea non basta – continua il presidente – perché una startup diventi azienda ha bisogno di supporto finanziario. Per questo abbiamo pensato a un contributo a fondo perduto. Il bando uscirà a settembre. Le startup interessate potranno presentare domanda e saranno sostenute fino a esaurimento del fondo”.

Call4ideas CARDIF
Il Next Normal di Open-F@b?Call4Ideas. Proponi il tuo progetto innovativo!
Digital Transformation
Open Innovation

Contemporaneamente la Regione Piemonte ha stanziato un milione di euro per lo sviluppo e la rivitalizzazione dei territori turistici. “La Regione se da un lato deve svolgere un ruolo attivo promuovendo per le startup innovative la rete di procurement pubblico per stimolare nuova domanda, dall’altro deve valorizzare il patrimonio turistico-culturale esistente finanziando progetti di riqualificazione strutturale rurale e urbana – prosegue Gallo -. Sono le due facce della stessa medaglia: ricerca, tecnologia, innovazione e internazionalizzazione delle nuove realtà imprenditoriali per guardare al futuro; valorizzazione e sostegno delle potenzialità naturalistiche, culturali e storiche per conservare la tradizione dei nostri territori”.

 

Redazione EconomyUp