FINTECH STORY

Fintech e PMI, come Agicap Italia automatizza la gestione dei flussi di cassa

Filiale della multinazionale francese, Agicap fornisce soluzioni software per semplificare la gestione dei flussi di cassa aziendali con focus sulle PMI. A due anni dal lancio in Italia ha già più di mille clienti: ecco cosa offre

Pubblicato il 28 Giu 2023

Agicap

Nel dinamico segmento fintech italiano, stanno emergendo attori che dedicano la propria offerta (anche) alle piccole e medie imprese, accompagnandole nell’ormai inevitabile percorso di trasformazione digitale. Tra questi c’è Agicap Italia, filiale della multinazionale francese attiva nel mercato delle soluzioni software per semplificare la gestione dei flussi di cassa aziendali.

A due anni dal lancio della filiale nel nostro Paese, ha già un parco clienti superiore al migliaio ( il che rende l’Italia il mercato in cui la crescita dell’azienda sta proseguendo più rapidamente) e sta  attuando investimenti nello sviluppo di nuove soluzioni software progettate anche per aziende di dimensioni maggiori, fino ai 250 milioni di euro di fatturato.

Che cos’è Agicap Italia

Fondata nel 2016 da Sébastien Beyet, Lucas Bertola e Clément Mauguet, Agicap è cresciuta fino a diventare una multinazionale europea con filiali in 11 paesi e oltre 500 persone negli uffici di Lione, Berlino, Milano e Londra. Ad oggi Agicap ha raccolto oltre 121 milioni di dollari da investitori internazionali tra cui Blackfin Capital Partners, Partech e Greenoaks.

Le opportunità di mercato

Oggi sono ancora molte le aziende che affrontano il cash management con tecniche non ottimali: si stima che oltre 1,5 milioni di realtà in Europa non abbiano ancora adottato soluzioni efficienti per la gestione della tesoreria e dei flussi di cassa.

In quel mercato si inserisce Agicap, che ha registrato per il 2022 una crescita a tre cifre e i dati dei primi mesi del 2023 confermano una tendenza alla crescita.

“Questi ultimi anni hanno cambiato profondamente l’economia globale e ne vediamo le conseguenze sulle imprese”, spiega Giacomo Zaninetta, Country Manager per l’Italia. “La gestione della liquidità è diventata la principale preoccupazione per le aziende europee, in particolare per quelle italiane, schiacciate tra la necessità di migliorare la redditività e la difficoltà di far fronte all’impennata dell’inflazione. In questo contesto Agicap, con la sua funzionalità di “tesoreria previsionale”, rappresenta l’alleato in grado di rispondere alla necessità di queste imprese di gestire uno scenario presente incerto, avendo visibilità sul futuro in ottica di mantenimento della sicurezza finanziaria.”

Giacomo Zaninetta, Country Manager Italia
I cambiamenti negli scenari economici portano le imprese a riorganizzarsi e, soprattutto, incoraggiano i responsabili finanziari ad assumere un ruolo più proattivo nella definizione delle strategie aziendali, incrementando le sinergie con i consigli di amministrazione. Diventa cruciale poter avere una visione complessiva e in tempo reale di aspetti come lo stato della tesoreria, centralizzando la gestione della liquidità permettendo così di attuare un controllo dinamico delle entrate e uscite di cassa, costruire previsioni dei flussi di cassa strumentali e orientare le decisioni strategiche nel lungo periodo.

Agicap, il cash management per le PMI

Se le grandi aziende hanno sempre avuto a disposizione strumenti evoluti per il cash management, Agicap rende queste soluzioni attuabili anche per le piccole e medie imprese: gli ingenti investimenti in ricerca e sviluppo attuati dall’azienda hanno portato alla creazione di soluzioni basate su Cloud e software-as-a-service (SaaS), modulari e convenienti.

Il mercato SaaS, come evidenziato da un recente rapporto del gruppo Gartner, è in forte ascesa, con previsioni di crescita per il 2023 del 9%. Tale andamento contribuisce al successo delle proposte di Agicap, che nell’ultimo anno ha acquisito come clienti ben 200 società presenti nei portafogli di fondi di private equity.

Dopo i risultati positivi del 2022, Agicap ha proseguito la sua espansione, puntando alle aziende non ancora dotate di soluzioni evolute per il cash flow management, che sono oltre il 50% delle realtà europee, in particolare le medie imprese, un mercato ancora in larga parte non dotato di soluzioni di cash management e che ne avrebbe urgente necessità.

Cosa offre Agicap

Il software Agicap permette a dirigenti e manager di avere una visione chiara della situazione di cassa presente e futura, facilitando previsioni accurate e l’implementazione di strategie basate su analisi approfondite.

Fra le soluzioni proposte da Agicap per le PMI, i prodotti sviluppati in ottica all-in-one come Agicap Cashflow, Agicap Payment e Agicap CashCollect, che sono stati recentemente arricchiti con nuove funzionalità.

In particolare, Agicap Cashflow, il software per la gestione evoluta dei flussi di cassa, è stato potenziato con il collegamento automatico della funzione di gestione dei debiti (Debt management) al piano dei flussi di cassa, in modo da aggiornare automaticamente le previsioni di uscita con le informazioni sui debiti. Questo permette di costruire analisi personalizzate per i debiti su ogni banca. Il software è stato anche migliorato dal punto di vista dell’accessibilità da mobile, con la possibilità di accedere alle singole entità aziendali e ai conti bancari.

Per quanto riguarda Agicap Payment, per la gestione delle spese, è possibile attivare, disattivare e regolare la frequenza dei promemoria inviati ai dipendenti riguardo alla necessità di caricare ricevute. Inoltre, è stata predisposta una finestra autonoma per poter gestire anche le note di credito.

Infine, per il modulo di recupero crediti Agicap CashCollect, la funzione di raccolta dei pagamenti scaduti è stata arricchita con la possibilità di inviare lettere fisiche direttamente dal software, grazie al partner MySendingBox: un nuovo canale di sollecito si aggiunge così alle e-mail.

Il software, inoltre, permette di assegnare un agente a determinati clienti; è così possibile invitare gli agenti ad accedere alla piattaforma garantendo che abbiano accesso solo ai dati dei clienti nel loro portafoglio.

Infine, per le aziende che ora esportano manualmente lo stato delle fatture in Excel dal gestionale aziendale per importarlo in Agicap e aggiornare le informazioni, il processo può essere completamente automatizzato risparmiando tempo e aumentando l’affidabilità.

Le prospettive future

“Le azioni che abbiamo intrapreso e che porteremo avanti nel 2023” spiega Zaninetta “stanno consolidando il nostro posizionamento come principale fornitore europeo di soluzioni per la gestione della liquidità in SaaS. Stiamo crescendo da tutti i punti di vista, concentrando i nostri sforzi, oltre che nell’ampliamento della presenza commerciale, nello sviluppo del prodotto che per noi è chiave. Stiamo mettendo in campo importanti investimenti per rendere la nostra piattaforma sempre più completa, in modo da garantire ai clienti una gestione della liquidità che copra tutte le operazioni finanziarie e le analisi necessarie per un processo decisionale ottimale.”

“Tutto questo è reso possibile dalla solida struttura finanziaria di Agicap che ci consente non solo di affrontare con sicurezza il percorso di espansione che stiamo portando avanti, ma anche di essere pronti a cogliere tutte le opportunità di business che il 2023 ci sta presentando”.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

E
Redazione EconomyUp
email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 4