Come si fa innovazione in un'azienda con oltre 2mila dipendenti: il caso Agos | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

CASE HISTORY

Come si fa innovazione in un’azienda con oltre 2mila dipendenti: il caso Agos

21 Lug 2017

Dall’assessment interno delle competenze alla creazione di una community di dipendenti che dedica il 20% del proprio tempo a trovare soluzioni innovative. Gabriella Scapicchio, responsabile dell’Innovation Lab, racconta il percorso cominciato un anno fa in collaborazione con la società di advisory Partners4Innovation

«Quando abbiamo cominciato abbiamo subito deciso di ingaggiare tutta l’azienda in questo percorso», dice Gabriella Scapicchio, responsabile dell’Innovation Lab di Agos, società leader nel mercato del credito al consumo che nella primavera del 2016 ha avviato un’attività di innovazione interna ma anche open, visto una parte dell’attività è rivolta verso l’esterno.

Il progetto è stato sviluppato in collaborazione con la società di advisory P4I, Partners4Innovation, che ha strutturato un piano di lavori cominciato con l’assesment interno delle competenze digitali.

La Scapicchio racconta l’esperienza dell’Innovation Community, un gruppo di dipendenti che, dopo essersi candidati spontaneamente ed essere stati valutati nella loro propensione all’innovazione, dedicano il 20% del loro tempo nella ricerca e nella progettazione di soluzioni innovative.

L’intervista è anche l’occasione per un bilancio del primo di attività, che ha già dato i suoi primi risultati.

Articoli correlati