Forniture energetiche: la rivoluzione digitale di YEM | Economyup

SOSTENIBILITÀ

Forniture energetiche: la rivoluzione digitale di YEM



Ogni azienda ha bisogni energetici peculiari e scegliere il contratto più adeguato è difficile. YEM porta alle nuove forniture energetiche con semplicità, grazie alla tecnologia e una lunga esperienza nell’energy trading

24 Giu 2020


Photo by Riccardo Annandale on Unsplash

Massimizzare il risparmio sulle forniture energetiche, e senza rinunciare alla qualità, è l’auspicio di tutte le imprese. Ancor più in questo periodo difficile.

Con l’ausilio della tecnologia informatica e di una lunga esperienza nell’energy trading, Nicolas Henn, francese d’origine, ma con lunghe esperienze professionali in Italia tra Milano e Roma, ha scelto di rivolgersi alle aziende energivore con una soluzione innovativa: YEM.

Non un e-commerce, non un comparatore di tariffe, non un consulente on line, YEM è una piattaforma digitale che mette a disposizione due servizi di alto livello per le forniture energetiche:

  • un marketplace che consente di gestire una gara per la fornitura B2B di elettricità e gas naturale in maniera rapida e precisa, ottenendo un contratto realmente personalizzato e al prezzo migliore con il fornitore adatto alle proprie esigenze.
  • Uno strumento di ottimizzazione dei prezzi attraverso il quale seguire il mercato delle materie prime e gestire un contratto a prezzo indicizzato.

Vediamo di cosa si tratta nello specifico.

L’efficienza declinata sulle forniture energetiche

L’economia del rilancio passa anche per l’efficienza energetica e per un consistente risparmio in bolletta. All’indomani del lockdown per Coronavirus, infatti, gli imprenditori riorganizzano le proprie attività con obiettivi ben precisi. Oltre al profitto, si si mira a:

-digitalizzazione
-produzione green
-responsabilità sociale.

Il tutto anche per tenere alta la percezione del brand.

L’efficienza energetica, dunque, la farà da padrona nel futuro e, in questo contesto, il vasto ecosistema composto da Energy Manager e Uffici acquisti delle aziende, o gli imprenditori stessi, energivore dovrà misurarsi con una grossa responsabilità: ottenere un risultato più che mai prioritario con costi ridotti rispetto al passato.

Impossibile? No, si può, con i giusti mezzi tecnologici.

La soluzione IT di YEM

L’intuizione di Nicolas Henn è stata quella di connettere le realtà ad alta richiesta di energia e i fornitori di elettricità e gas attraverso un applicativo avanzato. È nata così la piattaforma YEM-marketplace, sofisticata dal punto di vista delle opzioni e della raccolta di dati, ma decisamente user-friendly.

Lo strumento consente di trovare in pochissimo tempo il contratto a misura del cliente, permettendo all’energy manager di risparmiare innanzitutto molto tempo (da dedicare all’energy management nella sua accezione più generale) e contemporaneamente di tagliare i costi relativi a:
– una eventuale consulenza esterna
– un prezzo dell’energia troppo alto

I plus di una buona gestione della fornitura energetica

Una fornitura energetica realmente ben gestita è una chiave essenziale nel processo di sviluppo di una azienda. Il perché è presto detto.

  • Un abbassamento dei costi di produzione
  • un risparmio di tempo
  • la padronanza dei rischi

sono benefici immediatamente riconducibili al concetto di risparmio.

Scegliere, dopo una lunga e complessa gara, un fornitore non all’altezza del compito o che addirittura fallisce, per esempio, si tradurrebbe in un danno economico ingente per il cliente.

Del resto il rischio di sbagliare è concreto: la liberalizzazione del mercato dell’energia ha portato alla moltiplicazione dei fornitori (sono circa 500 in Italia); l’instabilità delle norme porta incertezza e confusione; i prezzi sono volatili e, non ultimo, il tecnicismo del mercato all’ingrosso della materia prima non è di facile gestione.

Come funziona YEM marketplace

L’idea di YEM è di inserirsi nella fase di acquisto di energia con una piattaforma che permetta di costruire una richiesta di fornitura energetica personalizzata. Ogni azienda ha le sue esigenze di consumo e i suoi criteri di priorità, che nessun contratto standard può soddisfare. Ragionare sui dettagli è fondamentale. La sola scelta tra un contratto a prezzo fisso e uno a prezzo variabile può davvero fare la differenza a livello economico.

YEM marketplace permette di compilare una richiesta di offerta, completa di ogni informazione peculiare relativa all’azienda. Ciò permette ai fornitori di velocizzare l’analisi sul cliente e di proporre una soluzione personalizzata.

Il processo è completamente automatizzato, veloce e digitale.

Sulla qualità dei fornitori & partner l’energy manager non dovrà darsi pensiero: la scelta sulla piattaforma di YEM avviene tra un bacino di fornitori preselezionato.

Le forniture energetiche smart richiedono conoscenza e prezzo variabile

Una volte ricevute le offerte, tutte perfettamente comparabili tra loro, la scelta è presto fatta. La fase di contrattualizzazione tra fornitore e azienda/cliente, avviene fuori dall’ambiente IT: YEM, difatti, non vende i contratti e non offre la classica consulenza online. YEM, in questo caso, fa da tramite evoluto per mettere in collegamento gli energY manager e gli uffici acquisti con un folto gruppo di fornitori pre-selezionati di comprovata affidabilità. Inoltre, l’azienda punta sul trasferimento delle skill del fondatore e del suo staff, un network di ingegneri, analisti e partner con una riconosciuta esperienza nel mercato dell’energia, insieme a partener consolidati nel settore. per rendere autonomi ed estremamente competenti i suoi utenti. Attraverso lo sviluppo del blog e l’invio di newsletter molto approfondite, la società trasmette ai clienti la propria expertise con semplicità, chiarezza e trasparenza, rendendo da subito concrete le consapevolezze dell’utente, soprattutto nei punti più complicati, come il fixing dei prezzi.

Le soluzioni di YEM sarà oltremodo utile nel prossimo futuro: è in fase di lancio un nuovo tool che consentirà di scegliere soluzioni contrattuali a prezzo variabile e di seguire l’andamento della borsa energetica, per poter avere l’energia a costi più bassi. YEM optimization è operativo da metà giugno.  (p.e.o)

New call-to-action