Il circolo degli unicorni (che in Europa sono ancora rari) | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Three-Comma Club

Il circolo degli unicorni (che in Europa sono ancora rari)

07 Set 2015

Per il titolo di questo blog ho preso ispirazione dalla serie tv “Silicon Valley”, dove c’è un eccessivo business angel che ha in casa un quadro con tre virgole: sono quelle che separano gli zeri nel miliardo. Un miraggio ancora per il sistema italiano delle startup

Quando @gioiozzia, direttore di EconomyUp, mi ha proposto di sbizzarrirmi in un blog, il primo scoglio fu la scelta del titolo. Ho fatto studi scientifici ed economici, ho comunque cercato prima ispirazione nei classici. Sono poi miseramente atterrato su HBO, il canale via cavo e satellite di Time Warner che produce la TV Series di gran spasso, “Silicon Valley”. Devo dire che la visione è prepotentemente consigliata a tutti i cosiddetti “wanna be an entrepreneur”. La serie sbeffeggia ma non si può dire che non si fondi su esperienze reali. Forse ingigantite, forse paradossali, ma in molti casi con aderenza perfetta al balletto Venture Capital – Startupper.

Bene. Nella seconda serie appare un billionaire assai eccentrico di nome Russ Hanneman. Eccentrico più di Briatore e forse solo un gradino sotto a “The Donald”, il Trump immobiliarista lanciato alla corsa per la nomination Repubblicana alla Presidenza US. Si quello col toupet arancio.

L’eccessivo Business Angel della serie TV ha nel salotto del suo castelletto un quadro raffigurante tre virgole. Con orgoglio smisurato, più di quello del marito della subrette Gregoraci (sempre Briatore) quando ha ceduto (confiscato) lo yacht Force Blue per placare il fisco, spiega che le tre virgole sono quelle di separazione degli zeri nel miliardo: 1,000,000,000.00. Russ è membro del Club, del Club dei miliardari, quello delle tre virgole. In California è realmente un Club abbastanza numeroso.

Ancor di più mi ha ispirato per il titolo del blog la scena in cui Russ viene avvertito dal suo Business Manager che ha perso più di 200M$ su un patrimonio di 1.2B$. Tanto è bastato per scendere sotto soglia. Fuori dal Club. La scenetta è di libero accesso qui. La morale di Russ, il verbo, l’insegnamento da parabola viene eseplicata anche con le automobili: quelle che fanno status hanno solo portiere che aprono verso il cielo come la sua McLaren. Le altre sono da pezzenti.

Raccontando spesso di un mercato italiano che stenta a investire 100 milioni all’anno in imprese innovative e che non ha ancora visto alcuna impresa approdare nella lista Unicorn di Forbes (start-up con un valore da 1B$ a salire, tipo Uber), mi è parso il titolo adatto al blog. Ironia e/o profezia. Grazie @gioiozzia per aver compreso.

  • Baz

    Faccio fatica a pensare che possa generarsi un unicorno nostrano con 100mil annui di investimento cumulato a livello nazionale!