Da RAI Pubblica Utilità tre audiovideogames gratuiti e accessibili | Economyup

TECNOLOGIA SOLIDALE

Da RAI Pubblica Utilità tre audiovideogames gratuiti e accessibili



L’accessibilità digitale serve a non lasciare indietro nessuno e riguarda tutti gli ambiti della vita. Compresi i momenti si svago. Per questo è una piccola buona notizia che RAI Pubblica Utilità abbia realizzato con Italian Games Factory tre giochi per persone con disabilità sensoriali e per chi ha problemi di dislessia

di Antonio Palmieri

23 Mag 2020


Photo by Glenn Carstens-Peters on Unsplash
L’accessibilità digitale serve a non lasciare indietro nessuno e riguarda tutti gli ambiti della vita delle persone, compresi quelli “insospettabili”. Per questo mi ha fatto piacere scoprire agli Accessibility Days 2020 che
RAI Pubblica Utilità ha prodotto tre audio videogiochi, pensati per le persone con disabilità sensoriali (ciechi, ipovedenti, sordi) e per chi ha problemi di dislessia.
Realizzati da Italian Games Factory, i tre giochi sono: FANTASY LAND, gioco di esplorazione e avventura in un mondo fantastico ma pieno di insidie, alla ricerca di tesori perduti e pozioni magiche; SPACE STORM, corse e duelli spaziali attraverso galassie che la nostra astronave percorre a tutta velocità, tra sorprese e pericoli; FURIOUS RACING, corse di auto e moto su percorsi velocissimi e acrobatici, per ottenere la miglior posizione in classifica e accedere a campionati di livello superiore.
Sono giochi belli e accessibili, che vogliono far divertire tutti gli appassionati. Dal 21 maggio li puoi scaricare gratuitamente sul portale di Rai Pubblica Utilità.
In conclusione, questa è una piccola buona notizia in una situazione drammatica. Una rondine che non fa primavera ma che comunque può essere di buon auspicio e che conferma un metodo: la tecnologia ben usata non lascia davvero indietro nessuno. Buon gioco!
Antonio Palmieri

Antonio Palmieri, milanese, esperto di comunicazione, deputato. Da quando c'è Internet sono curioso della Rete. Dal 2002 cerco di valorizzare le possibilità che il digitale offre per una vita migliore