Auto elettrica: ecco U5, il SUV della startup cinese Aiways che arriverà in Europa nel 2020 | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MERCAT0

Auto elettrica: ecco U5, il SUV della startup cinese Aiways che arriverà in Europa nel 2020



Il brand di Shangai è il primo cinese a proporre una vettura di nuova generazione nel segmento dominato da modelli a motore termico dei principali produttori. 190 cavalli, ha un’autonomia di 460 chilometri. I precedenti non sono a favore di Aiways: lo sbarco sul mercato europeo infatti non è riuscito alla cinese Great Wall

11 Giu 2019


Aiways, produttore automobilistico di Shanghai, ha intenzione di iniziare a vendere in Europa, a partire dall’aprile 2020, il suo SUV elettrico U5, già presentato con successo al Salone di Ginevra: se il progetto andrà in porto, si tratterà del primo brand cinese a offrire una vettura nel segmento elettrico nel Vecchio Continente.

Le caratteristiche del SUV elettrico di Aiways

Centonovanta cavalli e autonomia fino a 460 km (estensibile fino a 560 km grazie a un pacco di batterie aggiuntive) grazie alle batterie da 63kWh, il SUV di Aiways tenterà nell’impresa che non era riuscita a Great Wall: il brand cinese ha infatti cercato di inserirsi nel mercato italiano con i propri SUV, ma è riuscito a vendere solo poche centinaia di esemplari l’anno.

 

L’obiettivo di Aiways

L’obiettivo è quello di entrare prepotentemente in un mercato dominato dalle vetture con propulsore a combustione prodotte da aziende tedesche, francesi, americane, giapponesi e coreane, e dall’italiana Fca. Aiways, startup il cui valore stimato supera 1,6 miliardi di dollari, progetta di ottenere un effetto dirompente con il suo SUV U5 grazie a una politica di prezzi competitivi: l’auto verrà infatti offerta solo online e solo il leasing, eliminando completamente l’intermediazione dei concessionari.

“Riteniamo – aveva spiegato già mesi fa Alexander Klose, responsabile delle operazioni commerciali all’estero di Aiways – di poter offrire ai clienti un canone leasing mensile molto competitivo, inferiore al costo di un’auto simile con un motore a combustione interna”. Per la commercializzazione, Aiways è in trattativa con Vehiculum, startup tedesca specializzata in leasing online.

Concetta Desando

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network