Nextome trionfa al Web Summit di Dublino

La startup fondata da cinque giovani pugliesi e nella quale ha investito Marco Bicocchi Pichi è stata nominata the most awesome alpha startup nell’evento che ha riunito oltre 2mila neoimprese hi-tech. “Questa cosa è per tutti noi, dall’Italia con volontà, lavoro, coraggio” scrive un emozionato Bicocchi Pichi sulla sua pagina Facebook

Primati tricolore

di Concetta Desando

Nextome al Web Summit di DublinoNextome al Web Summit di DublinoE che diavolo, i miei meravigliosi soci dalla Puglia con amore! Ragazzi siete fantastici : Vincenzo Dentamaro Domenico Colucci Paki Pasquale Ambrosini Giangio Tateo Giuseppe Mastrodonato ! Italiastartup con Riccardo Donadon e Federico Barilli unitevi a me nel gridare che quando ci mettiamo a lavorare insieme per bene non ce n'è per nessuno”.

Con questo post di gioia Marco Bicocchi Pichi annuncia su Facebook il risultato di Nextome al Web Summit di Dublino: Nextome è the most awesome alpha startup, la startup dell’anno. Una neo-impresa italiana, dunque, trionfa nella più importante vetrina per le startup tecnologiche: quasi 2mila le startup presenti, 98 quelle italiane, nell’evento che ha ospitato i principali operatori mondiali nel campo dell’innovazione e i fondatori di startup, oltre a investitori, giornalisti di settore, progettisti  e aziende.

Un risultato che fa emozionare fino alle lacrime Bicocchi Pichi, il business angel dell’anno che ha investito e ha creduto fin dall’inizio nelle potenzialità di questi giovani pugliesi. “Mi vengono le lacrime nel vedere questo risultato dei miei ragazzi", scrive ancora su Facebook.  Perché il progetto ideato dal team ha davvero conquistato tutti: Nextome, infatti, è un navigatore che utilizza ibeacons compatibili con standard apple e che funziona all’interno degli edifici: dai musei agli aeroporti ai centri commerciali. Un sistema del tutto innovativo perché non apporta alcun danno alla salute.

Questa cosa è per tutti noi, dall’Italia con volontà, lavoro, coraggioscrive ancora su Facebook Marco Bicocchi Pichi inneggiando al primato tricolore. “Fantastici! Un grande risultato per il nostro ecosistema” commenta Federico Barilli. E, ancora, “Cito Obama dicendo "Yes we can, but it's not going to happen overnight". Orgoglioso dei risultati che stiamo raggiungendo. Andiamo avanti così ragazzi! Ne sono sicuro. Nextome diventerà grande!” scrive Giuseppe Mastrodonato. “Scrivo d'impulso, un commento sfacciatamente campanilistico, visto che scopro che il motore di questo progetto è tutto pugliese. Complimenti di cuore e millemila auguri da un vostro conterraneo-startappuro-attempato che insegue (ancora) un sogno come il vostro! Well done guys” le parole di Maurizio Lotito. E ancora tanti i commenti di auguri e congratulazioni per questi ragazzi che hanno portato sul podio il volto di un’Italia insolita: quella che sa fare innovazione e che vince.

Articoli Correlati

"Investimenti bancari in startup: è boom"

Non solo venture capital

Italia Startup prova a ripartire con nuovi soci

Ecosistema

Marco Bicocchi Pichi al lavoro su una nuova piattaforma di equity crowdfunding

Progetti

Crowdfunding, c'è il rischio che sia solo per una élite

Finanziamenti 2