n° 44 del 20 Luglio 2014
Economyup -  Newsletter quotidiana
Direttore responsabile EconomyUp: Giovanni Iozzia
 
LE NOSTRE INIZIATIVE   
 
  
  Avanti chi rischia, dalle startup alle imprese
Perché vale la pena scommettere sul futuro? E perché rischiare è necessario per crescere? Nella sesta puntata del nostro magazine tv le risposte di un business angel (Canepa), di un avvocato (Tomassini), di una startup di successo (Fubles) e di un imprenditore che ha puntato su un settore maturo (il patron di Acqua Sant'Anna)
 
 
STARTUP In collaborazione con
 
  
  Startupper, la truffa si riconosce così
di Luciana Maci
Conoscere bene investitori e incubatori, sospettare sempre di clausole "strane", diffidare delle strade troppo facili. Ecco qualche consiglio degli esperti per evitare di essere ingannati. Primo fra tutti: nessuno regala niente
 
  Italia Startup prova a ripartire con nuovi soci
L'Assemblea straordinaria dell'Associazione presieduta da Riccardo Donadon ha approvato l'allargamento della base rappresentativa e l'ampliamento del Consiglio Direttivo. Ecco tutti i 31 componenti. Dopo l'estate la nomina del Comitato Esecutivo e di un board di rappresentanti delle industrie
 
  Startup, "servono regole più elastiche"
di Luciana Maci
Il senatore Alberto Orellana, primo firmatario, spiega gli emendamenti al decreto competitività per estendere le regole attuali alle imprese con sede in altri Paesi Ue, allungare la "vita" delle nuove imprese da 4 a 5 anni e modificare l'equity crowdfunding
 
  La manona pubblica dietro il venture capital
di Pierluigi Paracchi *
Il Monitor 2013 di LIUC e AIFI va letto ricordando l'effetto distorsivo di un fondo statale per le imprese digitali del Sud. Che cosa ne sarà di questa euforia? Il sistema, però, non è immobile. Sta per nascere un nuovo fondo di fondi senza vincoli geografici e di settore. E con più esperienza
 
  La nostra mappa tra Italia e Silicon Valley
di Ferdinando Cotugno
Da Bologna a San Francisco e ritorno: è la storia di Pietro Ferraris, cofondatore di Map2App, sistema che permette di esplorare una città seguendo un tema. Che qui racconta come si convince un amico a lasciare l'Ente Spaziale Europeo per una nuova impresa. E perché è importante pensare in grande
 
  "Come diventare la startup italiana più premiata? Andando all'estero"
di Luciana Maci
Il Ceo di Atooma racconta il successo della piattaforma di Internet of Things: "Mettersi in competizione e lavorare in Usa: lì i Ceo miliardari vanno ai meeting in felpa e sneakers". E sull'Italia: "Tanti talenti, un buon posto per cominciare ma non per crescere"
 
  Francesca Cavallo (Timbuktu): «Ho imparato a fare impresa a teatro»
di Giulia Cimpanelli
Dopo la scuola Paolo Grassi e diversi spettacoli, l'incontro con il magazine digitale per bambini di Elena Favilli e la partenza per la California. Dove le due ragazze hanno studiato business, trovato un finanziatore e conquistato persino Zynga, che ha dato loro una sede
 
  Quando l'azienda fa venture capital: Maccorp entra in 1000 Italy
La società italiana che opera nel settore del cambio valute con il brand Forexchange fa ingresso nel capitale della startup che promuove l’Italia all’estero. I visitatori potranno conoscere l'app già agli sportelli e tutte le agenzie di cambio saranno geolocalizzate sulla piattaforma mobile
 
  Le 6 idee di impresa che entrano nella fabbrica Enlabs
Al via il quinto programma di accelerazione dell’incubatore targato Luiss e LVenture Group. Tra i progetti selezionati ci sono soprattutto app per dispositivi mobili. Dall’applicazione per lanciare le sfide agli amici al sistema per tenere sotto controllo persone e oggetti fino alla piattaforma per fare ripetizioni di gruppo
 
 
INNOVAZIONE   
 
  
  Anna Amati: «O si aiutano i giovani o si muore»
di Giovanni Iozzia
Architetto, "abilitatrice" dell'innovazione, mamma. Il vicepresidente di Meta Group, che entra nel Consiglio direttivo di Italia Startup, propone: i soldi pubblici per la formazione dovrebbero andare alle famiglie. E anticipa: il Global Entrepreneurship Congress di marzo 2015 sarà una grande festa popolare
 
  «Il coworking è un modello per fare sistema»
di Giovanni Iozzia
Davide Dattoli, 23 anni, entra nel Consiglio direttivo di Italia Startup per portare l'esperienza di Talent Garden. «Noi aggreghiamo comunità digitali». 5 nuove aperture, di cui 2 all'estero, nel 2014. «Dobbiamo imparare a lavorare insieme e smettere di fare guerre nazionali. L'unico mercato è quello internazionale»
 
  Roberto Bonzio: «Fare il cantastorie mi ha cambiato la vita»
di Giulia Cimpanelli
Con il progetto Italiani di frontiera lo storyteller digitale mostra alle aziende un loro limite: non sapersi raccontare. Il business? Centinaia di conferenze e molte relazioni. E ora porta manager e imprenditori in tour nella Silicon Valley
 
  Le app che stanno rivoluzionando la moda
di Annalisa Lospinuso
Dall'italiana Drezzy, che consente di scattare foto agli articoli e di cercarli online al prezzo migliore, a The Hunt, la community di cacciatori di capi glamour, fino a Polyvore, che fa creare collage con capi scelti da brand diversi. Ecco che cosa fa tendenza digitale
 
  La lezione di Londra: come si diventa una Tech City
di Annalisa Lospinuso
Forte presenza di venture capital, scelte politiche mirate, vicinanza a cluster industriali e incentivi all'insegnamento dell'informatica. Ecco i motivi, secondo lo studio "London: digital city on the rise", che hanno fatto diventare la capitale britannica il principale hub tecnologico d'Europa
 
  Tre principi per cambiare la scuola (e trovare lavoro)
Secondo l’ottavo rapporto Generare classe dirigente, curato da Luiss e Fondirigenti, investire 2-3 miliardi sull’istruzione porterebbe a una diminuzione della disoccupazione giovanile di 4-5 punti. Ecco quali sono i metodi suggeriti per ricostruire il ponte tra l’istituzione scolastica e la vita lavorativa
 
 
MADE IN ITALY   
 
  
  Micoperi, il successo rivelato da un naufragio
di Maurizio Di Lucchio
L’impresa di Ravenna, che si sta occupando del rigalleggiamento della Costa Concordia insieme all’americana Titan, all'inizio degli anni 90 era fallita. A riportarla sulla scena mondiale, e a 500 milioni di fatturato, è stato Silvio Bartolotti. Ecco cosa leggere per capire come ha fatto
 
  Se l'Italia non è più attraente neanche per il Made in Italy
Indesit diventa americana. Inutile consolarsi con Gtech, ex Lottomatica, che compra negli Stati Uniti. Perché presto lascerà piazza Affari e prenderà casa a Londra. Il problema non è chi controlla cosa, ma chi fa cosa e dove. E l'Italia piace sempre meno. Anche agli italiani
 
  Il caso Lovethesign: l'ecommerce osservatorio per gli artigiani
di Maurizio Di Lucchio
La piattaforma di design italiano mette a disposizione dei suoi brand migliaia di dati raccolti online su tendenze, bisogni e ricerche di articoli. Le "analisi di mercato" fornite sono gratuite. Ecco la videointervista alla cofondatrice Laura Angius e l'intervista web al cofondatore Vincenzo Cannata
 
 
REPORT   
 
  
  Londra hub tecnologico d'Europa
Lo studio "London: digital city on the rise", condotto da Michael Mandel della South Mountain Economics e Jonathan Liebenau della London School of Economics, spiega come la capitale del Regno Unito sia diventata una Tech City in grado di fare concorrenza alla Silicon Valley e a New York
 
  Registrazione e autorizzazione Trib. di Roma n. 54/09
ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960