n° 1 del 14 Luglio 2013
Economyup -  Newsletter quotidiana
Direttore responsabile EconomyUp: Giovanni Iozzia
 
TOP NEWS   
 
  
  Made in Italy in vendita? Start up e innovazione possono evitare il peggio
di Giovanni Iozzia
La pasticceria Cova, Loro Piana, i gianduiotti Pernigotti: la coincidenza di tante vendite a gruppi internazionali ha fatto scattare l'allarme. Pianti e recriminazioni, però, non servono. E' il momento di una presa di coscienza strategica. Per rinnovare quel c'è di buono e valorizzare, anche con il racconto, l'Italia che vuole, e può, crescere
 
  Crowdfunding, dal 27 luglio le nuore regole Consob
Un altro pezzo del decreto Crescita 2.0 va così a posto.Il regolamento pubblicato ieri in 25 articoli definisce come si potranno raccogliere capitali attraverso i portali on line. E' il primo in Europa e rappresenta una svolta per l'ecosistema dell'innovazione
 
  Yahoo! pigliatutto: acquistata anche Xobni
Dopo l’acquisizione di Owiki e di Bignoggins Productions, il colosso della Rete ha sborsato milioni di dollari per intascare un’app capace di gestire al meglio e-mail e rubrica di contatti. Un affare che segue l’ultimo grande colpo: l’acquisizione di Tumblr per 1,1 miliardi di dollari
 
  Vivocha vince il primo Ibm Smart Camp
Video, voce, chat insieme per dialogare con i clienti on line: è la soluzione cloud che è stata scelto da 20 mentor in occasione della competizione organizzata dalla multinazionale americana. Obiettivo di fatturato 2013: 500mila euro
 
  TechCrunch Italy, al via la Start up Competition da 50mila euro
A Roma il 26 e 27 settembre il più grande evento italiano dedicato al digitale durante il quale, davanti all’advisory board, si sfideranno gli 8 finalisti. I progetti potranno essere inviati fino al 17 luglio; il premio finale consisterà in un fondo di 10.000 euro e un pacchetto di visibilità di 40.000 euro
 
  Wib,come trovare 500mila euro in 48 ore
La start up siciliana, che ha sviluppato un distributore automatico per prodotti di ogni formato, è il primo "successo" dell’accordo tra Italia Start Up, l’Associazione no profit che rappresenta l’ecosistema italiano delle startup, e SiamoSoci.com, una delle prime piattaforme italiane che permette l'incontro tra investitori e startup
 
 
PROTAGONISTI   
 
  
  Tutti i fattori che ancora frenano le donne
di Anna Sargian
Le tech entrepreneurs sono ancora poche a causa di stereotipi e fattori fisiologici. Eppure le società tecnologiche con una guida femminile sono più capital efficient e registrano fatturati del 12% superiori rispetto a quelle gestite dagli uomini
 
  Selene Biffi, cambiare Kabul cantando storie
di Concetta Desando
La giovane start upper ha fondato una scuola basata sullo story telling e ci spiega come fare innovazione sociale in un contesto di emergenza: “creando posti di lavoro e promuovendo il patrimonio locale”. Così ha vinto il premio Rolex e ha conquistato la fiducia di Renzo Rosso
 
  Enzo Bianco, il sindaco startupper di Catania
«Il vulcano delle startup mi ha contagiato», ha confessato il primo cittadino in visita all'acceleratore Working Capital. Dove ha annunciato un progetto e una sfida per la città: «In un'area limitrofa a questo vostro spazio creeremo la Città dell’Innovazione».
 
 
PUNTI DI VISTA   
 
  
  Il reverse e-commerce: che cos'è e come cambierà lo shopping
di Maurizio Motta
L'integrazione tra canale online e offline è il punto di partenza per le nuove strategie di sviluppo, scrive il direttore generale di Mediamarket. E avrà effetti sui formati dei negozi, sulla formazione del personale, sulle strategie di brand e sui prezzi.
 
  L'Italia una start up nation? Si può, rafforzando il quadro normativo
di Federico Barilli
Coinvolgere il mondo industriale nel sostegno alle start up con premialità fiscali in una logica BtoB, coinvolgere le Regioni e le realtà locali, attivare un fondo dei fondi: così si può creare un'integrazione tra imprese giovani e imprese mature
 
  Start up è bello! Ma è utile al Paese?
di Carmelo Cennamo
Startup è una fase del processo imprenditoriale-innovativo. Se scollegata dal tessuto imprenditoriale (e dai punti di forza) del Paese però non ha senso…E' innovazione del nulla! Ecco i cinque rischi che si corrono tra proliferare di iniziative e autoreferenzialità dell'ecosistema
 
  Solo innovando possiamo salvare l'industria italiana
di Sergio Dompé
La deriva della delocalizzazione si può evitare se si investe in una ricerca produttiva ed efficiente. Nel settore farmaceutico significa puntare sul biotech.
 
 
REPORT   
 
  
  Che cosa succede, che cosa si dice
a cura di Andrea Cavallaro e Beatrice Rossi
Quaranta milioni di dollari per Shazam, Samsung acquisisce Boxee, i dettagli del programma di Working Capital, 100 milioni di euro dalla Ue per mille start up. E, ancora, la calza intelligente e Pedius, la start up italiana che fa telefonare i sordi
 
  È Bologna la smart city più avanzata
di Luciana Maci
Con lo Smart City Index, Between misura il grado di innovazione di 116 capoluoghi italiani: la città emiliano-romagnola è la più avanzata nella smart health, Milano vince per diffusione del broadband, Roma prevale nello smart government. Ma nei piccoli centri, anche se i progetti sono meno numerosi, l’impatto sulla popolazione è efficace
 
  Quasi 1000! I dati aggiornati sulle startup innovative
L'aggiornamento al 1 luglio dai registri speciali delle Camere di Commercio dice che le società iscritti sono 937. Un numero destinato ad aumentare rapidamente dopo le modifiche a inserite nel Decreto Lavoro approvato la scorsa settimana, che rendono meno stringenti i requisiti richiesti per accedere alle agevolazioni
 
  Registrazione e autorizzazione Trib. di Roma n. 54/09
ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960