n° 159 del 26 Febbraio 2017
Economyup -  Newsletter quotidiana
Direttore responsabile EconomyUp: Giovanni Iozzia
 
PRIMO PIANO   
 
  
  I tassisti protestano, mentre Uber pensa al futuro con l'auto volante
di Luciana Maci
Da giorni taxi fermi e minacce per il rinvio di una norma sugli Ncc. Intanto la società californiana è già oltre: ha assunto un ricercatore della Nasa per il progetto Uber Elevate. Obiettivo: lanciare entro il 2026 mini-elicotteri per lo spostamento dei pendolari. Ecco come saranno
 
  Polihub, diario da Pechino dove è stato stretto l'accordo con il più grande incubatore del mondo
di Stefano Mainetti e Marco Carvelli *
Gli obiettivi e i vantaggi della collaborazione con TUS Star. I suoi numeri impressionanti (8 miliardi di fatturato, 27 aziende quotate). Ecco il racconto delle due giornate di incontri cinesi, fatto direttamente dai protagonisti
 
  Molè (Hera): open innovation sì ma lavorare con le startup non è facile
di Giovanni Iozzia
«Il mio sogno è avere in tutte le gare una quota riservata alle nuove imprese», dice il Direttore Innovazione della multiutility (prima in Italia nell'area ambiente), che ha una partecipazione in Iooota. «Purtroppo non sono sempre affidabili...». La strategia del Gruppo e le attività "vicine al business"
 
  Fondazione Tog, quando la stampa 3D aiuta i bambini con disabilità
di Luciana Maci
Sviluppare software per produrre tutori che aiutino i minori con patologie cerebrali a muoversi meglio. Antonia Madella Noja racconta il progetto "L'Oggetto che non c'è", premiato da Fondazione Vodafone Italia. E, grazie alla collaborazione con il Fablab Opendot, adesso quell'oggetto c'è...
 
 
OPEN INNOVATION   
 
  
  Fintech, che cosa fa Visa nell'Innovation Center di Londra
Con i suoi 1000 mq, è il più vasto dei 7 spazi dedicati all'innovazione dal big delle carte di credito. Aperto a visitatori e partner, consente di sperimentare funzionalità innovative, dagli assistenti vocali per il banking allo shopping nella realtà virtuale. Obiettivo: contribuire allo sviluppo del digital payment
 
  CheBanca!, intelligenza artificiale e trasformazione delle architetture con partner internazionali e non convenzionali
di Alessandra Luksch, Osservatorio Startup Intelligence
La banca retail del Gruppo Mediobanca è la prima in Italia a lanciare un servizio di roboadvisor. C'è poi il tema della leggerezza e della velocità dell'innovazione: «Rivolgersi solo a vendor tradizionali rischia di compromettere il time to market», dice Francesco Testa, Head of Innovation and Architecture
 
  M-Pesa, il fintech che in Africa funziona da 10 anni
di Luciana Maci
Il servizio di mobile payment di Vodafone è nato in Kenya nel 2007 e oggi è attivo i 10 Paesi con 29,5 milioni di clienti. Consente di inviare, ricevere e depositare denaro utilizzando il cellulare. Ora si sta estendendo al mobile banking. Così i Paesi emergenti hanno funzionato come laboratori di innovazione
 
  L'era digitale è qui, le aziende che non l'hanno capito falliranno (parola del vicepresident di Amazon)
di Werner Vogels
Serve una strategia per sopravvivere alla digital disruption, scrive il Chief Technology Office del colosso di Seattle che invita le aziende guardare al business con gli occhi del cliente. E porta due buoni esempi italiani: Eataly e Satispay
 
  Digital transformation, l'importanza degli sviluppatori-innovatori
Non bastano più solo le competenze tecniche necessarie per scrivere codici e sviluppare software. Cisco Italia cerca developer in grado di avere anche la visione necessaria per comprendere le esigenze delle aziende. Enrico Mercadante spiega perché DevNet è una piattaforma di lancio per l'open innovation nelle imprese italiane
 
  Anche le biotecnologie vanno verso la Gig Economy
di Pierluigi Paracchi
In tutto il mondo l'innovazione, compresa quella nel biotech, sta adottando il modello Uber: nessun laboratorio, quasi nessun dipendente, accordi con università e ricercatori, collaborazioni con grandi aziende. Invece in Italia si premiano ancora gli investimenti nel mattone, come nel caso di H-Farm
 
  Connected machine, ecco come aiutano a fare business
Con le macchine connesse gli impianti industriali sono più affidabili e migliorano la qualità dei processi. Come succede in Inpeco, azienda produttrice di sistemi per laboratori di analisi clinica: grazie a una piattaforma Cisco è in grado di fornire la completa tracciabilità delle provette, abbattendo il rischio di errore umano
 
  Premio Cerchio D'oro, menzione speciale per due progetti di Bnp Paribas Cardif
L’Associazione Italian Financial Innovation ha assegnato il riconoscimento a Noovle e InvestiPolizza, sviluppati in collaborazione con Bnl. Premiata la strategia innovativa attuata nel settore della custormer care e dei servizi
 
 
STARTUP In collaborazione con
 
  
  Poste acquisisce dal Club degli Investitori la startup del ritiro dei pacchi al bar
Il network piemontese di business angel ha ceduto a Poste Italiane le quote di IndaBox, società che consente di far recapitare la merce comprata online presso esercizi commerciali indicati dagli utenti. Una nuova exit per gli "angeli" dopo Directa Plus, azienda del grafene che nel 2016 ha debuttato alla Borsa di Londra
 
  Intelligenza artificiale, come la usa una startup europea che lavora al dopo-Google
di Luciana Maci
La viennese Cortical applica le teorie neuroscientifiche di un imprenditore americano che permette una ricerca sul web non basata sulle keyword ma su "impronte digitali semantiche", in grado di capire il contesto della ricerca. Così ha convinto banche e assicurazioni. Ecco come sarà il search del futuro
 
  Da BlaBlaCar a Airbnb, il valore della fiducia genera nuovi business
di Gianluca Biotto *
Il superamento di pregiudizi su un concetto “tradizionale” ha permesso la nascita di imprese innovative. Ecco perché l’acceleratore InfiniteArea ha costruito un percorso in cui manager e imprenditori si incontrano con filosofi sulla costruzione di senso valoriale. Prossima tappa l’8 marzo
 
  Corporate venture capital, all'Italia serve un modello partecipativo
«Il nostro tessuto imprenditoriale è fatto di pmi, perciò questa tipologia di venture capital basata sugli investimenti di grandi aziende non è percorribile per tutti» dice Francesco Inguscio, fondatore del venture accelerator Nuvolab. Che suggerisce una forma più diffusa di cvc in grado di coinvolgere anche le piccole realtà
 
 
APPUNTAMENTI   
 
  
  Industria 4.0, un evento per passare dai piani alle azioni
Il Piano del governo c'è. Adesso bisogna passare all'attuazione. Come? EconomyUp, Internet4Things e Cisco martedì 21 presentano esperienze, competenze e visioni per affrontare la trasformazione della nostra manifattura grazie a connected factory, industry collaboration e senza dimenticare la security. Ecco come seguire i lavori in live streaming
 
  Registrazione e autorizzazione Trib. di Roma n. 54/09
ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960