n° 18 del 08 Dicembre 2013
Economyup -  Newsletter quotidiana
Direttore responsabile EconomyUp: Giovanni Iozzia
 
TOP NEWS   
 
  
  MADE IN ITALY
di Brunello Cucinelli, presidente e amministratore delegato della Brunello Cucinelli
Siamo un Paese che è un brand internazionale apprezzato in tutto il mondo. Cibo, moda, arredamento ma anche meccanica e…creatività. Ma dobbiamo avere il coraggio di rinascere, restituendo dignità morale ed economica al lavoro fatto con le mani, all’artigianato. E iniziare a capire che alcuni lavori vanno remunerati più di altri perché contengono una sapienza e una capacità manuale che rende il nostro Made in Italy unico
 
  OTTIMISMO
di Federico Grom e Guido Martinetti, fondatori e amministratori delegati delle Gelaterie Grom
Dentro la crisi economica c’è anche una crisi psicologica. Pensare positivo è un passo necessario per la crescita. L’ottimismo è la consapevolezza, terribile e spaventosa, che possiamo prendere in mano la nostra vita. Non importa che desideriate scoprire luoghi inesplorati, o cambiare la storia dello sport. Siate ottimisti. Alzatevi presto, e correte dietro all’unico sole che conta: il vostro talento
 
  Start up, la UE approva incentivi fiscali. Ora manca solo il decreto
Dopo mesi di attesa è arrivato il via libera della Comissione Europea. Gli "sconti" dall'inizio del 2014, dopo la firma del provvedimento attuativo da parte dei nostri due ministri economici: 19% per i privati che investono in nuove imprese e il 20% per le società
 
  Magrini: gli incentivi fiscali non risolvono i problemi del venture capital
Il managing partner del fondo United Ventures commenta le agevolazioni per chi investe in imprese innovative. «Sono fondamentali per i business angel. Molto meno per il capitale di rischio». E spiega perché
 
  Intertwine ottiene 110mila euro da 56Cube e Digital Magics
I due incubatori sostengono il primo social network dedicato alla creatività condivisa, una piattaforma web innovativa che permette agli utenti di creare, condividere e pubblicare opere editoriali multimediali collaborative
 
  Droni sì o no? In Italia ci scommette Aerodron
di Luciana Maci
È stato liquidato come "pubblicità" l'annuncio di Amazon sul debutto entro il 2018 di velivoli automatizzati per consegna pacchi. Ma in Italia c'è chi ci lavora: si chiama AeroDron, è una start up specializzata in droni. E si è guadagnata 400mila euro di finanziamenti da b-ventures
 
  CharityStars vince 360mila dollari
La startup si è aggiudicata l’investimento seed messo in palio da 360 Capital Partners nella prima edizione della 360by360 Competition. “Vogliamo crescere all’estero, aggrediremo presto il mercato britannico e quello americano” dice il founder Francesco Nazari Fusetti
 
  Il nostro 2013? Eos e il sogno di una Facebook o Skype tricolore
di Maurizio Di Lucchio
Alberto Onetti, chairman della Mind The Bridge Foundation, fondazione che supporta lo sviluppo della nuova imprenditorialità in Italia, traccia il bilancio dell’anno che sta per finire. E anticipa le tendenze digital del 2014
 
  Fiducia e condivisione: saranno le parole del 2014
di Maurizio Di Lucchio
Per Francesco Morace, presidente dell’istituto di ricerca Future Concept Lab, l’italian factory è ancora molto forte. Ma il Paese deve rialzarsi e puntare su un’economia collaborativa, basata su trust & sharing. Perché questi saranno i trend social del nuovo anno
 
  Nuovi associati per Italia Startup
L’Associazione che rappresenta l’ecosistema delle startup nel nostro Paese allarga le sue fila con l’ingresso di 360 Capital Partners, TrentoRise, lo studio legale BLB e dà il benvenuto a Fausto Boni, Co-founder e General Partner di 360 Capital Partners, come nuovo membro del Consiglio Direttivo
 
  Quando il made in Italy è "sociale", al via Manifesto del terzo settore
di Luciana Maci
Fondazioni di origine bancaria, enti no profit e coop si alleano per promuovere il settore. Morganti (Banca Prossima): "Nasce il crowfunding in salsa italiana". Guzzetti (Acri): "Il welfare state non c'è più: puntiamo sul social housing finanziato da privati"
 
  Talent Garden, il coworking italiano che va a New York
di Luciana Maci
La rete, con 7 sedi nel Nord Italia che affittano spazi di lavoro a community di startupper e innovatori, si estenderà nel 2014 a Roma e Napoli. E la prossima estate aprirà un nuovo spazio a Manhattan
 
  Nove nuove startup in casa Enlabs
L’acceleratore della Luiss, che ha già contribuito alla creazione di oltre 100 aziende, ha annunciato l'ingresso nel proprio ecosistema di nove nuove startup: AppEatIt, Zenfeed, Spotonway, Thingarage, wineOwine, Snapback, Datalytics, Condomani e ShyUp
 
 
PROTAGONISTI   
 
  
  Mr Branson finanzia gli startupper inglesi
di Luciana Maci
Nasce Virgin StartUp: concederà prestiti ad aspiranti imprenditori di 18-30 anni. Previste attività di formazione e mentoring. L'imprenditore: "A 16 anni fondai la prima azienda con 300 sterline di mia madre, anche oggi ai ragazzi serve un aiuto iniziale". Qualche italiano seguirà il suo esempio?
 
  Quando lasciare il lavoro per fare una start up
di Concetta Desando
La vita imprenditoriale non è per tutti, ma per chi vuole diventare padrone di se stesso la chiave per il successo è semplice: quando ci si butta, assicurarsi di avere un paracadute. Parola del patron di Virgin Richard Branson, che spiega quando lasciare un impiego per inseguire un sogno
 
  Crowdrooster, la piattaforma italiana conquista Londra
di Annalisa Lospinuso
Tre ventenni lombardi hanno unito il crowdfunding all’e-commerce: un’idea che li ha portati in cima al Level39, l’hub tecnologico nel quartiere finanziario della City. Entrando in contatto con investitori e aziende tecnologiche tra le più importanti al mondo
 
 
PUNTI DI VISTA   
 
  
  L'export italiano visto da uno straniero
Pierre-Marie Relecom, francese, ha fondato una società di consulenza che fornisce servizi di cultural intelligence. “Per fare business all’estero la competenza tecnica non basta. L’identità nazionale può rappresentare un ostacolo capace di mettere in discussione capitali, know how e prodotto che si vuole introdurre in un nuovo mercato”
 
 
REPORT   
 
  
  Aziende online: Eni, Telecom ed Hera le migliori
Secondo la classifica KWD Webraking 2013 sono queste le aziende italiane che dedicano la maggiore attenzione alla comunicazione corporate online. I risultati della ricerca saranno presentati il 13 dicembre presso la sala Buzzati del Corriere della Sera
 
  Registrazione e autorizzazione Trib. di Roma n. 54/09
ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960