n° 154 del 22 Gennaio 2017
Economyup -  Newsletter quotidiana
Direttore responsabile EconomyUp: Giovanni Iozzia
 
PRIMO PIANO   
 
  
  Nasce l'asse May-Trump, mentre la Cina inneggia alla globalizzazione
di Fabio Sdogati
La premier britannica scarica sull'appartenenza all'UE tutti i mali interni, il neo presidente USA elogia la Brexit e prevede (auspica?) lo smembramento dell'Unione Europea. Eppure al World Economic Forum il presidente cinese Xi Jinping spiega che il protezionismo fa male a tutti...
 
  2017, Trump e l'innovazione: che cosa succederà con il nuovo presidente
di Annalisa Lospinuso
In occasione dell'insediamento alla Casa Bianca, ci si chiede come interverrà su digital economy, banda larga, ricerca e bio-tech. Uno studio della Information Technology & Innovation Foundation analizza l'impatto delle sue posizioni. Che potrebbe essere negativo sulla neutralità del web ma positivo sulla cybersecurity
 
  La nuova riforma sanitaria di Trump? Un'occasione per le startup
Il nuovo presidente americano vorrebbe cancellare l’Obamacare, introducendo un sistema meno costoso, in grado di garantire coperture assicurative per tutti grazie a una maggiore liberalizzazione del mercato. Se fosse così si aprirebbero nuove opportunità per le realtà innovative del settore
 
  World Economic Forum, che cos'è la crescita inclusiva e perché ha bisogno dell'innovazione
di Luciana Maci
L'edizione annuale del WEF, che riunisce a Davos il gotha dell'economia mondiale, si concentra sulla necessità di ridurre le diseguaglianze sociali. Per farlo serve (anche) un'imprenditorialità orientata all’innovazione di prodotto e di processo e il potenziamento delle infrastrutture digitali
 
  World Economic Forum, Cisco: "Innovazione accessibile a tutti"
di Luciana Maci
"Per incrementare l'economia bisogna combinare progresso tecnologico e pensiero innovativo" scrive il Ceo Chuck Robbins nel blog del WEF, evento di cui l'azienda è partner strategico da 15 anni. Le strade da seguire: apprendere nuove skill, stringere collaborazioni e dare accesso alle tecnologie ai mercati emergenti
 
  Luxottica+Essilor, tutti i piani di due leader dell'innovazione
di Luciana Maci
Le due multinazionali, ora riunite in un colosso internazionale degli occhiali, hanno entrambi numerosi progetti e investimenti in soluzioni e prodotti innovativi. Vediamo quali forze hanno finora schierato in campo. Per capire le possibili future sinergie. Che potrebbero cominciare con gli smart glasses
 
  L'innovazione non è un pranzo di gala… (e quindi non serve l'invito per partecipare)
di Giovanni Iozzia
Pensare che innovare sia facile è una sciocchezza, ma non provare a farlo è una sciocchezza ancor più grande. Se Electrolux pensa a una "LaundryUber" e Mercedes punta sui servizi di mobilità, qualche domanda bisognerebbe farsela. E anche le nuove multinazionali digitali non si fermano. Come Facebook che adesso cerca startup in Europa
 
  Digitale e PA, ricominciamo da quel che c'è già di buono
di Andrea Rangone *
Ci si aspetta molto dal Commissario Piacentini, per il suo alto profilo e curriculum. Ma il suo grande potenziale potrebbe essere fortemente ridimensionato se l’approccio e i processi che metterà in atto non terranno conto di caratteristiche strutturali della nostra PA. E dei progetti concreti, e di valore, già avviati
 
  Di meritocrazia non si muore, ma non si abusa!
di Mariarita Costanza
Usi e abusi di una parola dal significato complesso che richiama la ricerca della verità e della responsabilità. Dalle considerazioni di Roger Abravanel sulla virtù del merito, pregi e limiti di uno dei mantra di questi tempi.
 
 
OPEN INNOVATION   
 
  
  L'innovazione secondo Toyota: in un anno 15 investimenti in startup
di Fabrizio Marino
Il colosso automobilistico nipponico, tramite un fondo da 310 milioni, ha finanziato idee innovative nei settori del car sharing e delle auto connesse. Nel 2016 anche un accordo con Uber. La strategia dietro queste scelte? Diventare leader nel mercato delle self-driving car
 
  Open Innovation, primo investimento di Axa Ventures in una startup italiana
Il fondo di corporate venture capital del gruppo assicurativo francese ha investito, insieme a Invitalia Ventures, 750mila euro in Floome, società che ha realizzato un dispositivo per trasformare lo smartphone in un etilometro. In Italia previsti altri due investimenti nel 2017
 
  Open Innovation, Enel Green Power investe nella società che crea energia dalle onde sottomarine
Round da 2,2 milioni, in coinvestimento con Invitalia Ventures, per 40South Energy, azienda che ha brevettato una tecnologia a basso impatto ambientale. Il finanziamento contribuirà allo sviluppo del progetto e alla commercializzazione di un nuovo prodotto
 
  Open innovation: Megamark, il colosso del Sud che compra startup
di Concetta Desando
Fondata negli anni ’70 a Trani, gestisce 500 negozi nel Mezzogiorno con un fatturato che supera il miliardo. Per salire sul treno dell’innovazione ha acquisito il 42% di Bauzaar (ecommerce di cibo per animali). E sta collaborando con un’altra startup, Cucina Mancina
 
  Industria4.0, IBM: «Muoviamoci, il piano scade nel 2018»
di Luciana Maci
«Grazie al Piano Calenda questo è un momento unico per la digitalizzazione del Made in Italy: le pmi l'hanno capito, ora devono capire come procedere» dice il Ceo di IBM Italia Enrico Cereda. Che però invita a fare presto. E soprattutto a fare sistema
 
  Pontremoli (Dallara Automobili): «Sbagliando si innova e il digitale ci permette di farlo a basso costo»
L'amministratore delegato dell'azienda di Parma sottolinea l'importanza dell'errore dei processi di innovazione. E per passare dalla teoria alla pratica sono fondamentali i rapporti con il territorio per accrescere la consapevolezza digitale e le competenze. Così la Motor Valley emiliana può esaltare la sua eccellenza a livello internazionale
 
  Change management e soft skills: cosi ICT e HR guidano la trasformazione digitale di Danieli
di Alessandra Luksch, Osservatorio Startup Intelligence
Il gruppo, attivo in due ambiti sinergici (Plant Making e Steel Making), ha sempre fatto grandi innovazioni "ma non erano condivise a tutti i livelli aziendali», dice il vicepresident Alexander Stewart. Per questo l'ICT si è riorganizzato in chiave cliente-centrica ed è stato costituito un Comitato che guida gli investimenti in formazione competenze. "Un modello di project management per tutte le società"
 
  vente-privee, il colosso francese dell'e-commerce punta 80 milioni sull'open innovation
Il sito delle vendite-evento online investirà su 3 progetti: un acceleratore di startup, due laboratori per studenti hi-tech e l'assunzione di 250 talenti dell’IT. «Abbiamo rivoluzionato il retail, intendiamo innovare ancora» dice il presidente Jacques-Antoine Granjon
 
  Automotive, alla Gkn di Brunico robot e uomini lavorano "guardandosi negli occhi"
Collocata nell'ecosistema economico altoatesino, la sede italiana dell'azienda britannica sperimenta i cobot, automi in grado di interagire con gli umani attraverso uno schermo che ne raffigura le "espressioni facciali". Una soluzione dell'Industria 4.0 sviluppata in Val Pusteria
 
 
STARTUP In collaborazione con
 
  
  Startup, sono sempre di più ma i conti non tornano
di Luciana Maci
Le neoimprese innovative hanno superato quota 6.700, ma cala il numero degli addetti e il valore della produzione media, giunto a 144mila euro. Sono i dati di Infocamere aggiornati a fine 2016. Un quadro stabile di un ecosistema però ancora acerbo: una società su due è in perdita e il reddito operativo complessivo è negativo per 86 milioni
 
  Station F, a Parigi il più grande incubatore del mondo scelto (anche) da Facebook
di Andrea Milluzzi
Il colosso californiano aprirà in aprile uno "Startup Garden" all’interno del campus voluto dall'imprenditore Xavier Niel. Ospiti del "giardino" una decina di realtà specializzate in data economy. Si parla di un “investimento multimilionario”. Ma l'hub ospiterà anche altre realtà. Ecco come
 
  Come vedere The Founder (e la storia di McDonald's) con gli occhi di una startup
di Marco Bicocchi Pichi
Il film sul successo di Mr. Kroc, che non è l'inventore della catena di fast food ma colui che ne ha sviluppato il potenziale, è ricco di spunti che hanno "valore universale" per i nuovi imprenditori (e per chi le finanzia), dal ruolo dell'innovazione tecnica al business model fino al ruolo sociale dell'impresa. Un'ottima occasione per unire intrattenimento e formazione
 
  Taste Italy, 1,8 milioni di euro per la startup di alimenti senza glutine
La società modenese ha siglato un accordo con il Fondo Invest in Modena che entra nel capitale dell’azienda con una quota di minoranza qualificata. Obiettivo: «Sviluppare la presenza sul territorio italiano ed entrare nei mercati europeo e americano» dice Antonio Montanini, presidente di Taste Italy S.r.l.
 
  Pedius: 1,4 milioni di euro alla startup dei non udenti
di Luciana Maci
Il finanziamento alla società che consente ai sordi di telefonare è stato guidato da Invitalia Ventures e Principia SGR, con TIM Ventures. Per il corporate venture capital di TIM è la prima operazione dopo un anno di stallo, per il fondo con soldi del Mise è uno degli 11 investimenti del 2016 (comunicato solo ora). La startup era stata accelerata nel 2013 da TIM #Wcap
 
  Startup, 1,5 milioni di euro per l'enoteca digitale Vino75
Round A per la neoimpresa fondata nel 2014 a Firenze da Andrea Nardi Dei, condotto da Invitalia Ventures e Sici Sgr. Per il fondo con soldi del Mise è uno degli 11 investimenti avvenuti nel 2016 ma comunicato solo ora, insieme alle operazioni su Remoria VR e Pedius
 
  Bioupper, il contest del Life Science entra nel vivo
di Antonio Palmieri
Sono dieci le startup che parteciperanno alla fase di accelerazione, propedeutica alla finale del 12 aprile, che vedrà vincitori tre progetti, ai quali saranno assegnati un voucher di 50.000 euro ciascuno, da spendere per l’avvio di una nuova realtà imprenditoriale
 
 
APPUNTAMENTI   
 
  
  Industria 4.0, alla Camera il summit sulla quarta rivoluzione industriale
Il Gruppo Digital360 organizza a Roma il 25 gennaio un convegno per informare e sostenere le imprese nella sfida alla produzione industriale automatizzata e interconnessa. Partecipano imprenditori, politici, docenti. Focus sul piano del governo che prevede incentivi fiscali e formazione
 
  Premio Assiteca, alla ricerca dell'eccellenza dell'innovazione digitale
Sono 26 le imprese finaliste tra cui, il 26 gennaio a Milano, verranno scelte le aziende italiane più attive nel campo della digital transformation. Nel corso dell'incontro Raffaello Balocco degli Osservatori Digital Innovation presenterà i risultati di un'indagine sulla diffusione della innovazione digitale tra le imprese italiane
 
  Registrazione e autorizzazione Trib. di Roma n. 54/09
ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960