n° 111 del 21 Febbraio 2016
Economyup -  Newsletter quotidiana
Direttore responsabile EconomyUp: Giovanni Iozzia
 
PRIMO PIANO   
 
  
  BuddyBank, il salto di UniCredit verso la banca del futuro
di Giovanni Iozzia
Funziona 24h al giorno, solo sullo smartphone e permette di comprare di tutto. È stata ideata da un manager interno, Angelo D'Alessandro, e partirà dal 2017. Ecco il tentativo di costruire dall'interno l'alternativa al modello di business tradizionale. Con una startup
 
  Apple vs Fbi, perché non si può distruggere un'azienda (e la sicurezza dei clienti)
di Marco Viviani
Cupertino ha rifiutato di fornire all’agenzia governativa americana un software per boicottare l'iPhone 5c di un terrorista. Molti hanno storto il naso. Ma c'è in ballo la reputazione di un oggetto che vale miliardi di dollari. E la sicurezza dei dispositivi è un asset fondamentale per il gruppo
 
  Perché lo Smart Working non può essere solo “lavorare da casa”
di Mariano Corso ed Emanuele Madini *
Giovedì 18 febbraio è la giornata del lavoro agile. L'attenzione cresce, in Parlamento si discute un decreto, le aziende fanno sperimentazioni. Ma bisogna alzare l'asticella. E promuovere l'innovazione dei modelli organizzativi
 
  Gli studenti e il digitale: la fotografia scattata da University2Business
Presentata a Milano l'indagine svolta dalla startup del gruppo Digital360. Ecco tutti i dati del rapporto e lo storify dell'evento a cui hanno partecipato manager, imprenditori e rappresentanti delle istituzioni. Da tutti un appello a correre per accrescere le competenze tecnologiche e imprenditoriali del Paese
 
  Piace a pochi giovani fare i promoter per Google a 500 euro al mese
A Genova hanno risposto solo in otto, a Firenze in 30. Il progetto "Crescere in Digitale", realizzato con ministero del Lavoro e Camere di Commercio, dovrebbe formare disoccupati per inserirli in azienda come evangelisti, ma non decolla. Anche le aziende disposte ad accoglierli sono poche
 
  Bentornato Piacentini! Ma sarai staff o line?
di Carlo Mochi Sismondi *
Abbiamo chiesto a una serie di opinion leader che cosa si aspettano dal commissario per l'Italia Digitale. Il primo intervento è del presidente FPA, uno dei maggiori conoscitori della pubblica amministrazione. Che dice: non serve un altro consigliere, ma un amministratore delegato...
 
  Elserino Piol: «Piacentini Commissario al Digitale? Un'operazione demagogica»
di Luciana Maci
Il "Grande Vecchio" del web italiano commenta: «Scelta valida e corretta. Ma anche una manovra politica e di immagine. Un uomo da solo non può fare molto. Mi auguro che avrà una struttura da governare. E che potrà intraprendere azioni per scardinare la macchina burocratica»
 
 
STARTUP   
 
  
  Startup, Il Fatto investe con una finanziaria pubblica (e chiacchierata)
di Luciana Maci
L'editore del quotidiano partecipa con 250mila euro al finanziamento (800mila) per Foodscovery, piattaforma per l'acquisto di gastronomia direttamente dai produttori. All'operazione partecipano Digital Magics, due business angel e la Finanziaria Regionale Abruzzese. Che in Abruzzo suscita qualche perplessità
 
  Startup, a breve si potrà aprire la società senza il notaio
Il ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi firma il decreto, atteso da quasi un anno, che introduce la possibilità di costituire una startup attraverso un modulo online "rinforzato" con firma digitale. Si attende ora l'approvazione della modulistica
 
  Medtech, Panakès lancia un fondo di venture capital per le startup europee
Il fondo finanzierà società innovative dedicate allo sviluppo di dispositivi medici terapeutici, dispositivi diagnostici e tecnologie di healthcare. I soggetti presenti nel fondo comprendono investitori italiani ed europei, sia del settore privato sia di quello istituzionale come l’European Investment Fund e il Fondo Italiano d’Investimento
 
  United Ventures diventa Sicaf, nasce un nuovo investitore per le startup
La società di VC fondata da Paolo Gesess e Massimiliano Magrini ha ottenuto da Bankitalia l'autorizzazione a trasformarsi in una Società di investimento a capitale fisso: una novità per l'Italia perché segna l'introduzione di un nuovo modello di veicolo di investimento sulle nuove imprese che si affianca alle Sgr classiche e ai Club deal
 
  BuzzMyVideos, la società di un'italiana a Londra compra una startup sarda
di Luciana Maci
Il network per aiutare i creativi a promuovere i video online, co-fondato da Paola Marinone e Bengu Atamer in UK, acquisisce Make Tag, tech company di Cagliari guidata da Antonella Arca. Marinone: «Decine di assunzioni entro l'anno: cerchiamo sviluppatori con una visione internazionale»
 
  Biotechware, quando una startup med-tech è finanziata da un imprenditore tessile
di Massimo Canorro
La società produttrice di un dispositivo portatile per elettrocardiogrammi a distanza ha ricevuto 500mila euro da GreenTel, che si occupa di telemedicina, e da David Trabaldo Togna, erede di una famiglia che produce tessuti di alta qualità. «Ha riconosciuto il valore dell'idea e del team» dice il Ceo Sappia
 
  Passera: servono criteri di mercato per la legge sulle startup
di Emil Abirascid
Secondo l'ex ministro dello Sviluppo economico, ora candidato sindaco di Milano, sono necessari nuovi standard per selezionare le nuove imprese innovative: una possibilità è quella di dare lo status di startup alle neoaziende che ricevono interesse e finanziamenti da parte di operatori in capitale di rischio o industriali
 
 
OPEN INNOVATION   
 
  
  Onde gravitazionali, perché la scoperta è fondamentale (anche) per le imprese
di Luciana Maci
Due membri italiani del team internazionale che ha confermato la teoria di Einstein, Ettore Majorana e Paola Leaci, spiegano a cosa potrà servire "guardare" ai primissimi istanti di vita dell'universo. Sarà indirettamente utile per lo sviluppo di nuove tecnologie: dall'elaborazione dati al med-tech fino all'elettromagnetica
 
  Alessandro Garrone: «Così le startup possono rilanciare l'economia della montagna»
di Concetta Desando
«Droni per l'agricoltura, app per il turismo: le startup possono dare una bella spinta innovativa a un'industria tradizionale come quella dell'Appennino» dice il Presidente della Fondazione Garrone. «L'Italia importa legna da ardere per più di 200 milioni all'anno. Potremmo risparmiarli rivalutando il territorio»
 
  Open innovation, Colmar: «Così rinnoviamo il piumino con la startup del grafene»
di Maurizio Di Lucchio
Giulio Colombo, amministratore delegato dell'azienda monzese che produce sportswear e capi invernali, racconta perché ha scelto di puntare sulle nanotecnologie di Directa Plus per fare innovazione e spiega per quali ambiti, nel settore tessile, le nuove imprese innovative sono monitorate con più attenzione
 
  Open innovation, HarperCollins Italia acquisisce la startup delle storie 20lines
La sezione italiana del secondo più grande editore a livello internazionale ha rilevato il social network per condividere e leggere testi brevi nato nel 2012 all'interno di H-Farm e trasferitosi in Silicon Valley per crescere
 
  Perché la vera rivoluzione si chiama blockchain (e non bitcoin)
di Luca Fantacci *
La moneta virtuale è in crisi, ma la tecnologia sottostante può avere effetti dirompenti. Uno degli autori del libro "Per un pugno di bitcoin" spiega gli effetti che potrebbe avere la disintermediazione nel trasferimento di ogni genere di beni. Un sogno o un incubo?
 
 
APPUNTAMENTI   
 
  
  Fondazione Ricerca & Imprenditorialità e Polihub a caccia di nuove idee hi-tech
di Alexis Paparo
Martedì 23 febbraio a Milano si presenta “Programma Sviluppo Startup & PMI Innovative”, che premia le migliori idee in campo tecnologico. Alle prescelte formazione, supporto e accelerazione fino a 6 mesi, ma soprattutto la possibilità di entrare in contatto con aziende leader del mercato
 
  Aziende, 5 seminari per insegnare ai big a innovare «come le grandi startup»
Dal 24 febbraio parte a Milano il ciclo di workshop “Innovation Foundation”, organizzato da The Doers in collaborazione con Copernico Milano Centrale per aiutare le imprese a valorizzare i talenti e a scoprire nuove opportunità
 
  Registrazione e autorizzazione Trib. di Roma n. 54/09
ICT & STRATEGY s.r.l. - via Copernico 38 - 20125 Milano - P.IVA 05710080960