Tracciabilità e sostenibilità: la filiera 4.0 dell’Oleificio Zucchi sceglie l’innovazione digitale | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

WHITE PAPER

Tracciabilità e sostenibilità: la filiera 4.0 dell’Oleificio Zucchi sceglie l’innovazione digitale


Scarica gratuitamente

OLEIFICIO ZUCCHI: TRACCIABILITÀ E SOSTENIBILITÀ GRAZIE ALL’INNOVAZIONE DIGITALE

SCARICA ADESSO
Network Digital360

OLEIFICIO ZUCCHI: TRACCIABILITÀ E SOSTENIBILITÀ GRAZIE ALL’INNOVAZIONE DIGITALE

SCARICA ADESSO

Fornito da Osservatorio Smart AgriFood



L’innovazione digitale è stata determinante nello sviluppo del progetto Filiera 4.0, con cui l’Oleificio Zucchi ha sperimentato una vera e propria evoluzione del concetto di tracciabilità: da requisito legislativo a strumento di creazione di valore per tutti gli attori della filiera, consumatori compresi

23 Giugno 2019


L’Oleificio Zucchi – azienda primaria produttrice di oli di semi e olio extravergine di oliva – per rinnovare l’immagine del brand e il proprio posizionamento sul mercato ha puntato sul concetto di Olio Extravergine d’Oliva 100% tracciato e sostenibile, con l’obiettivo di valorizzare fortemente la tracciabilità, la sostenibilità (ambientale, sociale ed economica) e gli aspetti nutrizionali e salutistici del prodotto.

È nato così il progetto Filiera 4.0, che ha coinvolto tutte le funzioni aziendali – Marketing, Comunicazione, Qualità, Servizi Informativi, Produzione, Sostenibilità – e tutti gli attori della filiera: l’obiettivo era garantire la tracciabilità di ogni singola fase per raccogliere in maniera puntuale tutti i dati e trasformarli in informazioni rilevanti, per l’azienda e per il consumatore finale. L’innovazione digitale si è rivelata fondamentale per la riuscita del progetto, abilitando la raccolta e l’analisi di una mole elevata e complessa di informazioni altrimenti impossibile da gestire e permettendo così all’Oleificio di ottenere un livello di tracciabilità ben superiore rispetto a quella richiesta obbligatoriamente per legge.

Questo white paper, fornito dall’Osservatorio Smart AgriFood della School of Management del Politecnico di Milano, illustra i passaggi con cui si è sviluppato il progetto Filiera 4.0 dell’Oleificio Zucchi e quali sono stati i vantaggi ottentuti. Continuando a leggere scoprirete:

  • quali sono stati i benefici del progetto per l’azienda e gli agricoltori
  • quali sono stati i vantaggi ottenuti dai consumatori
  • in che modo la raccolta avanzata di dati ha abilitato un percorso di innovazione
  • perché la visibilità su tutti i processi ha aumentato l’efficienza dell’intera filiera

Temi correlati

Filiera 4.0
sostenibilità
supply chain
Tracciabilità