Uber, Travis Kalanick si dimette: tutti i motivi di un’uscita annunciata

Il Ceo se ne è andato su pressione di 4 investitori che insieme detengono un quarto delle partecipazioni. Sotto accusa l’ambiente di lavoro, dove sono emersi recenti casi di maltrattamenti, e il comportamento aggressivo del fondatore. Ma anche le perdite finanziarie. Il board: «Nuovo capitolo nella storia della società»