Round da 5milioni per Contents, la martech company nata dall'evoluzione di notizie.it - Economyup

SCALEUP

Round da 5milioni per Contents, la martech company nata dall’evoluzione di notizie.it



Costituita a fine 2020 da Massimiliano Squillace come sviluppo di notizie.it, Contents fa content creation con l’intelligenza artificiale. Il round Serie A è la prima operazione di Sinergia Venture Fund, lead investor. Tra i co-investitori anche Fabio Cannavale con B-Heroes

di Redazione EconomyUp

17 Mar 2021


Round di investimento da 5 milioni di euro per Contents S.p.A., la martech company nata a fine 2020 dall’evoluzione di Notizie.it. Grazie all’intelligenza artificiale analizza dati e realizza contenuti nativamente multilingua, attrattivi per utenti e motori di ricerca. La piattaforma ha implementato strumenti innovativi per il discovery dei trend per publisher ed ecommerce. L’investimento permetterà all’azienda (già presente in Italia, Spagna, Francia, Regno Unito e Stati Uniti) di crescere e consolidare la leadership tecnologica nell’industry della creazione contenuti.

Il lead investor dell’aumento di capitale di Contents, un Round Serie A, è Sinergia Venture Fund, fondo di Synergo Capital, società di gestione del risparmio indipendente che, dal 2004, ha gestito fondi di investimento alternativi per un valore complessivo di 1,3 miliardi di euro. Costituito nel 2020, è  il primo fondo italiano di venture capital con fiscalità agevolata dedicato a scaleup innovative. E l”investimento su Contents è la sua prima operazione.

Notizie.it, oggi Contents, è stata fondata nel 2016 da Massimiliano Squillace, imprenditore seriale di aziende in ambito tech e digital con alle spalle già cinque exit e una consolidata expertise in ambito internazionale, anche grazie all’exit di OLX a Naspers, consumer Internet company globale. “Il direttore del mio giornale online? Un algoritmo” ha avuto spesso occasione di dire Massimiliano Squillace che con Contents porta in execution questa sua visione.

Massimiliano Squillace, founder di Contents

La piattaforma Contents.com  cambia l’approccio alla content creation mettendo a disposizione in modalità Software-as-a-Service (SaaS) gli strumenti indispensabili per la creazione e la diffusione dei contenuti, dall’analisi dei trend alla generazione automatica dei testi grazie alla NLG, la Natural Language Generation.

Il sistema, basato sulla A.I., consente di ottenere contenuti generati automaticamente senza l’intervento umano. L’algoritmo proprietario è integrato in un unico ambiente che garantisce la fruizione rapida e intuitiva degli strumenti a disposizione grazie alla sua interfaccia semplice e immediata. A oggi Contents.com conta 100k utenti da tutto il mondo, 500 data sources integrati ogni giorno, 3 miliardi di dati processati al mese e infine 3 milioni di E-commerce stores monitorati in un’ora.

«Quando cerchi un investitore, non cercare solo il denaro, cerca le persone giuste. Questo è quello che ci ha guidato in questo round e siamo molto contenti di aver trovato i partner perfetti per accelerare la nostra crescita. Il round di finanziamento serve a potenziare ulteriormente l’azione di Contents in Europa, ma soprattutto a rafforzare la sua presenza negli Stati Uniti e in Sud America e l’espansione nel mercato APAC. La nostra ambizione è grande e il nostro impatto lo sarà ancora di più», spiega il CEO e fondatore Massimiliano Squillace.

A cosa ha portato l’evoluzione di notizie.it arrivata a una svolta a fine 2020?  A una marketing tech company, Contents appunto, che opera secondo due linee di business: Contents Media è la business unit che sfrutta la tecnologia proprietaria per produrre e valorizzare innovativi progetti editoriali online come notizie.it; Contents.com è la business unit che sviluppa la piattaforma tecnologica e la rende disponibile in modalità SaaS per le aziende clienti. L’azienda si avvale di un team di 32 collaboratori ed è attualmente operativa a Milano, Parigi, Londra, Madrid e Las Vegas.

Contents S.p.A. è stata assistita nell’operazione dall’avvocato Alberto Greco, che si era occupato anche dei round precedenti e dell’operazione di crowdfunding. Alberto Greco, associato dello Studio Russo De Rosa, si occupa prevalentemente di operazioni di acquisizione di aziende e partecipazioni sociali, così come di operazioni di finanziamento dell’acquisizione e di ristrutturazioni del debito e risanamento di società in crisi.

Synergo Capital SGR S.p.A. è stata assistita nell’operazione dallo studio ORRICK (il Partner Attilio Mazzilli e la Managing Associate Livia Maria Pedroni) per la deal structure e la parte legale; e dallo studio SPADA&PARTNERS (il Partner Paolo Mandelli ed il Partner Antonio Zecca) per la parte fiscale ed economico-finanziaria.

 

Redazione EconomyUp