Paola Bonomo, business angel dell’anno: più scienza e tecnologia per tutti (per fare meglio startup)

Un piano di investimenti che valga due punti di PIL: è la proposta per recuperare il gap competitivo dell’Italia, che non dipende solo dalla carenza di capitali, dice la Bonomo. Che spiega anche come sceglie le imprese su cui investire: devono essere davvero disruptive, con un team consapevole (anche dei limiti)