Italian Innovation Day, 12 startup italiane volano a Tokyo in cerca di investitori | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Startupbusiness

Italian Innovation Day, 12 startup italiane volano a Tokyo in cerca di investitori

di Redazione EconomyUp

28 Apr 2017

Altri argomenti

Il 22 maggio le realtà selezionate partecipano all’evento organizzato da Ambasciata Italiana e NTT Data. Tra loro Amyko, che aiuta ad archiviare le informazioni mediche, Atooma, specializzata in Intelligenza Artificiale, e Cinny, un’app fornitrice di clip “smart” in grado di adattarsi alle emozioni di chi le guarda

Dodici startup italiane in passerella a Tokyo. Alla nuova edizione dell’Italian innovation day, in programma nella capitale giapponese il 22 maggio 2017, saranno presenti 12 giovani realtà del nostro Paese: Amyko, Atooma, Cynny, FacilityLive, Horus, HyperFair, MyFoody, Pedius, Sailsquare, Senso, Veasyt, Wenda.

L’evento, di cui è partner Startupbusiness, è organizzato dall’Ambasciata Italiana e, quest’anno, da NTT Data, che ha mostrato grande interesse nel progetto. Obiettivo dell’iniziatva è fare incontrare startup scaleup italiane con potenziali partner industriali e finanziari nipponici.

Fra le prescelte ci sono Amyko, startup nata nel 2013 che ha sviluppato una piattaforma, app mobile e web, associata a un wearable device in grado di condividere e archiviare tutte le informazioni mediche dell’utente; Atooma, fondata nel 2012 a Roma e attiva nel campo dell’Artificial Intelligence; e Cynny, scaleup fiorentina, benché fondata in California, che ha sviluppato un’app del video mobile che permette di registrare foto, audio, testo e musica e creare clip “smart” in grado di adattarsi alle emozioni di chi li guarda.

Per la lista completa delle startup selezionate vai a questo articolo

Altri argomenti

Redazione EconomyUp

Articoli correlati