Hai un'idea? Mettiti in gara: ecco le startup competition d'Italia | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

startup ecosystem

Hai un’idea? Mettiti in gara: ecco le startup competition d’Italia

17 Ago 2015

Dal Premio Marzotto alla 360by360 competition, dalla call for ideas di Tim WCap al Wind Business Award e a Edison Start: ecco dove le startup si battono a colpi di pitch per vincere soldi, formazione e possibilità di conoscere investitori pronti a lanciarle sul mercato.

Soldi, formazione, competenze e consulenze, servizi e possibilità di conoscere investitori: è quello che offrono le competition, opportunità che le startup ormai inseguono seguendo il calendario, da una parte all’altra d’Italia. Chi partecipa, a colpi di pitch,  si contende assegni che potrebbero trasformare una semplice idea in una vera e propria impresa e attirare l’attenzione di un investitore pronto a lanciarla sul mercato. Anche se una, due ma anche diverse vittorie, come capita a qualche startup, non siginfica sempre aver risolto tutti i problemi per andare sul mercato. 

Riaggregando i dati della ricerca “The Italian Startup Ecosystem: Who’s Who” promossa da Italia Startup e condotta dagli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano, EconomyUp ha stilato la lista delle competition più importanti d’Italia.

PREMIO MARZOTTO. Competition dedicata a nuovi imprenditori e costruttori del futuro che siano in grado di far convivere innovazione, impresa e società. I premi consistono in riconoscimenti in denaro e periodi di formazione con tutoring e mentoring dedicati. Il montepremi di oltre 1 milione di euro è così ripartito: Premio per l’impresa (300mila  euro in denaro e un percorso di affiancamento della Fondazione CUOA del valore di 25mila euro per la migliore impresa innovativa capace di generare significative ricadute positive negli ambiti sociali, culturali, territoriali o ambientali), Premio dall’idea all’impresa (50 mila euro in denaro e periodi di residenza e affiancamento all’interno di incubatori e acceleratori di impresa del valore complessivo di 735 mila euro riservato a giovani fino a 35 anni di età);  Premio Speciale Unicredit Start Lab dall’idea all’impresa (percorso di formazione del valore di 150mila euro). Il bando 2015 si è chiuso il 23 giugno. La finale si terrà il 26 novembre.

360by360 COMPETITION. Competition promossa da 360 Capital Partners per valorizzare l’ecosistema italiano dell’innovazione. La competition è aperta alle startup innovative che operano nei settori digital, industrial e cleantech, medical devices. In palio un investimento di 360mila dollari per la startup vincitrice e l’ingresso nel portafoglio di 360 Capital Partners. La seconda edizione si è conclusa il 21 gennaio 2015.

TIM WCAP – CALL4IDEAS. La call lanciata da Tim mette in palio 40 Grant del valore di 25mila euro ciascuno, collegati ad altrettanti percorsi d’accelerazione, destinati a progetti d’impresa di giovani alla ricerca dei primi capitali per sviluppare le loro idee e lanciarle sul mercato. Possono partecipare studenti, aspiranti startupper, liberi professionisti e società costituite da meno di 24 mesi. La call 2015 si è chiusa l’11 maggio.

WIND BUSINESS AWARD. È il programma di accelerazione e formazione dedicato all’ecosistema startup lanciato da Wind Business Factor, l’incubatore virtuale creato dalla compagnia telefonica. Tre le categorie su cui confrontarsi: Italian innovation (moda, design, arredamento, food & wine, artigianato e digital fabrication); Social innovation, (educazione, integrazione, smart city, accessibilità, green tech, salute); Digital innovation (web, social, applicazioni mobile, hi-tech).  In palio: attività di mentorship e tutoring; corsi di formazione imprenditoriale di tre settimane a San Francisco, attraverso la startup school di Mind the Bridge; programmi di accelerazione e di incubazione in Italia e all’estero; offerte di telefonia mobile Wind Business gratuite per un anno; un premio in denaro di 5.000 euro, per la startup o l’iniziativa profit e non profit candidata nella categoria Social innovation.  La fase di selezione dell’edizione 2014 si è chiusa il 30 settembre. Il 3 febbraio 2015 sono stati premiati i tre vincitori.

eCAPITAL. Competizione tra idee imprenditoriali innovative. Organizzato dalla Regione Marche, si può partecipare singolarmente o in gruppo ma un membro deve aver studiato in uno degli atenei della Regione. In palio premi in denaro (fino a 200.000 euro finanziati da Fondazione Marche per avviare la propria impresa) e premi in formazione (3 borse di studio per la partecipazione gratuita ai Master Istao in Management e Strategia d’Impresa e Imprenditorialità e Management di Start up per 3 partecipanti). Il bando per l’edizione 2015 si è chiuso il 31 maggio.

CARDIF OPEN@FAB. Competition promossa da BNP Paribas Cardif in collaborazione con PoliHub, l’incubatore del Politecnico di Milano, finalizzata a premiare e supportare le idee e i progetti digitali più innovativi in ambito assicurativo. Tre i vincitori selezionati. In palio: 12 mesi di incubazione al Polihub e un canale aperto con la compagnia che li supporterà nello sviluppo dei prodotti proposti. La nuova edizione della call è permanente. Qui tutte le informazioni.

STARTUP BUS. È una competizione internazionale che si svolge a bordo di un bus. Una sfida tra neo-imprenditori che in un viaggio tra Italia e Europa trasformeranno idee e progetti in embrioni di startup innovative. Il vincitore parteciperà al Pioneers Festival di Vienna, uno dei maggiori eventi di web e im­prenditoria al mondo. Il percorso italiano parte il 29 agosto al Working Capital e in seguito presso l’innovation hub Copernico di Milano e termina il 3 settembre, al Pirate Summit di Colonia. Tappe intermedie a Zurigo, Aachen e Amsterdam.
 

EDISON PULSE. Competition organizzata da Edison a rivolta a startup innovative, pmi e organizzazioni non profit. Tre le categorie: energia, sviluppo sociale e smart communities. Per ogni vincitore 100mila euro con cui realizzare il progetto. Inoltre ai 30 finalisti Edison offre un’attività di tutoring, da parte dei propri esperti, per facilitare lo sviluppo concreto dei progetti. Nel 2014 la competition si chiamava Edison Start, nel 2015 Edison intende continuare a sostenere i pionieri del cambiamento e dell’innovazione attraverso la seconda edizione del concorso: Edison Pulse. Il 28 maggio sono stati annunciati i finalisti dell’edizione 2015.

INTEL BUSINESS CHALLENGE. È la competition dedicata a giovani imprenditori che vogliono mettersi in gioco con tecnologie innovative in vari settori: salute e medical devise, energy e cleantech, people & society, ICT, biotecnologie, nanotecnologie. Il primo step è a livello europeo, superato il quale, si può accedere alla finale mondiale. In palio la possibilità di conoscere investitori internazionali e ottenere finanziamenti. Nel 2014 l’edizione europea si è conclusa a settembre, quella americana a ottobre.

IBM GLOBAL ENTERPRENEURS. La competition ha l’obiettivo di incentivare e premiare le startup e gli imprenditori innovativi in Italia. La 4 startup selezionate nella prima fase avranno l’opportunità di partecipare all’evento IBM Smart Camp e a sessioni di mentorship con i membri del comitato costituito da imprenditori, venture capitalist, accademici ed executive di IBM. La startup prima classificata parteciperà alla finale europea e le vincitrici di questa iniziativa alla finale mondiale. La prima fase del 2014 si è conclusa a luglio. Il 23 febbraio 2015 si è svolta la finalissima mondiale.

.itCUP. Business plan competition promossa da Registro.it, l’anagrafe dei domini italiani, riservata alle idee di impresa nel settore della tecnologia web, dalle applicazioni per smartphone, ai servizi internet fino al mondo dell’Internet of things. La giuria di esperti selezionerà 10 idee di impresa che parteciperanno a un percorso di formazione e che saranno poi presentate agli investitori nel corso dell’evento di chiusura. Possono partecipare a sia studenti che professionisti, singolarmente o in team, con idee di startup o imprese già costituite che intendano sviluppare prodotti o servizi innovativi nel settore ICT.  Oltre al percorso di formazione e all’incontro con gli investitori, le startup finaliste concorreranno per l’assegnazione di due premi: tre settimane presso la Startup School di Mind The Bridge a San Francisco (premio offerto dalla Fondazione Denoth, dedicata allo scienziato a lungo direttore del Registro.it) e una consulenza di comunicazione offerta da iDNA, agenzia di comunicazione e web marketing che ha sede al Polo Tecnologico di Navacchio (Pisa). A luglio sono stati annunciati i 10 finalisti che parteciperanno alla fase di formazione di .itCup Registro 2015.

STARTUP INITIATIVE. La piattaforma di accelerazione della Divisione Corporate & Investment Banking di Intesa Sanpaolo dal 2009 scova le migliori idee di impresa hi- tech sulla piazza nazionale e internazionale, le forma grazie all’aiuto di coach della Silicon Valley del calibro di Bill Barber e Joe Petillon e le mette in contatto con possibili investitori. I settori a cui sono rivolte le call sono molteplici: nanotecnologie, biotecnologie, tecnologia per le fonti di energia pulita e tutto ciò che ruota attorno al digitale e impatta sul sociale,  il comparto  agroalimentare, i trasporti, il settore delle costruzioni e quello della moda e del design. Qui puoi vedere il calendario con tutte le scadenze.

SUPERSTARTER. È il contest lanciato da Superpartes Innovation Campus, laboratorio bresciano basato sull’open innovation dove si lavora al lancio di aziende che legano mobile computing e Internet delle cose. Dedicato alle startup tecnologiche in ambito digitale, il contest mette in palio un premio di 40 mila euro, elargiti per metà sotto forma di finanziamento diretto e per metà dai servizi del Superpartes Innovation Campus: un periodo di incubazione di dodici mesi in cui i vincitori potranno usufruire degli spazi dell’acceleratore e del supporto dei soci. Nel 2014 le selezioni si sono svolte tra giugno e settembre.

CHEBANCA GRANDPRIX – FIN-STARTUP PROGRAM. Competition lanciata dall’istituto di credito per individuare, premiare e sostenere le startup più innovative d’Italia in ambito fin-tech. Passata la prima fase di selezione, i dieci progetti migliori prenderanno parte al Fintech Startup Program, il programma di rafforzamento imprenditoriale del MIP-Politecnico di Milano. Al termine di questa seconda fase, saranno selezionate quattro startup che vinceranno un premio di 25 mila euro stanziato da CheBanca! e potranno essere incubati senza spese per 12 mesi all’interno di PoliHub, l’incubatore del Politecnico di Milano, e all’interno di CheBanca! In più i vincitori potranno contare su una mentorship di 12 mesi in ambito manageriale da parte di esperti del mondo finanziario e manager dell’istituto di credito del gruppo Mediobanca. Nell’edizione 2014 la call è stata lanciata a febbraio.

PREMIO NAZIONALE DELL’INNOVAZIONE Nato nel 2003, è organizzato da PNICube, l’Associazione Italiana degli Incubatori Universitari e delle Business Plan Competition. È una sorta di “coppa dei campioni” tra i progetti d’impresa hi-tech provenienti principalmente dalla ricerca accademica e si divide in due fasi: la prima fase a livello regionale nella quale le università, gli incubatori soci o gli enti che collaborano con PNICube, organizzano Business Plan Competition locali, le Start Cup (qui l’elenco completo) ; una seconda fase a livello nazionale nella quale i progetti vincitori delle varie Start Cup concorrono per aggiudicarsi il Premio Nazionale per l’Innovazione. L’edizione 2015 si terrà a Cosenza nella prima settimana di dicembre ed avrà quattro premi: Life Sciences (prodotti e/o servizi innovativi per migliorare la salute delle persone);  ICT (prodotti e/o servizi innovativi nell’ambito delle tecnologie dell’informazione e dei nuovi media: e-commerce, social media, mobile, gaming, ecc.); Premio IREN Agrifood – Cleantech (prodotti e/o servizi innovativi orientati al miglioramento della sostenibilità ambientale, tramite il miglioramento della produzione agricola, la salvaguardia dell’ambiente, la gestione dell’energia);  Industrial (prodotti e/o servizi innovativi per la produzione industriale che non ricadono nelle categorie precedenti, innovativi dal punto di vista della tecnologia o del mercato). 

INNOVATORI D’IMPRESA. È il contest lanciato da Unioncamere. Tre i premi previsti più due premi speciali per un totale di montepremi di 140.000 euro. Categorie: Impresa ecosistema di innovazione”;   “New Made in Italy”;  “Impresa “connettiva”, Premi speciali:  Innovazione speciale; Innovatore più giovane under 30. Nell’edizione del 2014 ognuna delle tre aziende vincitrici ha ricevuto un premio in denaro pari a 38.000 euro con il vincolo di utilizzarlo per creare nuovo lavoro. L’edizione 2014 si è conclusa a giugno

SWITCH2PRODUCT. E’ la competizione di PoliHub, incubatore del Politecnico di Milano, per cercare sia idee innovative che persone che vogliano mettere a disposizione le loro competenze e la loro creatività per supportare il lancio di una nuova startup. II progetti finalisti selezionati avranno accesso a un programma di Empowerment Imprenditoriale – Innovation Camp – della durata di 2 mesi, con servizi di mentoring da parte dei tutor di PoliHub al fine di definire al meglio il mercato di riferimento, consolidare le competenze del team proponente ed identificare, a livello tecnico e strutturale, il posizionamento competitivo. Alla fine del programma di empowerment, saranno selezionati da 3 a 5 vincitori che si aggiudicheranno un percorso di accelerazione della durata di 4 mesi che comprende la possibilità di usufruire gratuitamente dei servizi di PoliHub, accesso agevolato al know how tecnologico e ai laboratori messi a disposizione dal Politecnico di Milano. Durante il percorso sarà inoltre possibile ricevere feedback sul proprio progetto da partner industriali e investitori, e accedere a un finanziamento seed da parte di investitori facenti parte del network PoliHub. La call per la settima edizione si è chiusa il 15 marzo.

PREMIO ICT INNOVAZIONE. È un riconoscimento che l’Osservatorio Smau assegna ai progetti più innovativi di utilizzo delle tecnologie digitali da parte delle imprese. Queste le categorie: Gestionali evoluti per migliorare le performance in azienda, Open innovation, Mobile e app che semplificano la vita, Costruire comunità digitali, Il digitale per fare business. Le selezioni si sono concluse il 13 marzo 2015. Clicca qui per tutte le informazioni.

ALTRE COMPETITION. Altre competition da tenere d’occhio sono: Rebound,  Veneto smart competition,  Switch2product, Cup Cake, Start Telaviv Competition,  INTRAPRENDERE MODENA,  REFOOD,  STARTUP BUSINESS GAM,  K-IDEA,  Speed AP,  Barilla Good4,  Mini Seedcamp Rome, Green Jobs Opportunities, App4expo award,  Pitch competition al Festival del Web Marketing, Concorso “il più bel lavoro del mondo”, Ferrariawards,  RDS STARTUP LAB,  Startup weekend Catania, Hack the Expo,  Tecnologie e soluzioni per la Smart City,  Valore Assoluto 2.0,  RDS STARTUP PLUS, Incredibol, Bio Plug In                                                            

a cura di Concetta Desando

Articoli correlati